Categorie
Le tre rose di Eva

Chi ha vinto X Factor? Michele trionfa al Forum di Assago

Aggiornamento Ore 00.15 Michele trionfa e vince X Factor 7, tripudio per lui al Forum di Assago. Secondi gli Ape Escape che si sono dovuti arrendere solo al grande talento di Tesorino!

Michele conquista il Forum di Assago e sembra il possibile vincitore della settima edizione di X Factor, la sua voce e la passione che ci mette, oltre ai meriti della canzone scritta su misura per lui da Tiziano Ferro, vanno oltre il talento mostrato dagli altri finalisti.

IMG_1315Urla e applausi come se sul palco di X Factor ci fossero gli One Direction, Michele con La vita è la felicità conquista il pubblico e i giudici, cantando il suo inedito ancora meglio rispetto alla semifinale, migliorando sempre più esibizione dopo esibizione. Persino Mika ed Elio lo definiscono credibile e perfetto, insomma, pioggia di complimenti e volata verso la vittoria per Michele che sembra essere il giusto “successore” di Marco Mengoni, visto che finora hanno sempre vinto delle donne nelle edizioni targate Sky.

Morgan poi ne decanta le qualità e la capacità di cantare col cuore. Insomma, Tesorino potrebbe essere il vincitore di X Factor 2013; voi che ne dite?

Categorie
Musica & Spettacolo

Festival di Sanremo 2014: Fabio Fazio e Luciana Littizzetto restano al timone

Prime conferme dalla Rai, che alla conduzione del Festival di Sanremo 2014 ci saranno nuovamente Fabio Fazio e Luciana Littizzetto. Una scelta imposta dalla spending review?

Fabio_FazioSarà per il vecchio adagio “squadra che vince non si cambia”, sarà che il rapporto qualità/prezzo del pacchetto Sanremo con i due animatori di Che Tempo Che Fa è migliorato a dismisura. Insomma, dopo il successo dell’edizione 2013 in Rai si lavora per trattenere Fabio Fazio e Luciana Littizzetto sul palco dell’Ariston. Infatti, il clima da spending review che si respira in Rai, non spinge a cercare soluzioni esterne, ne tanto meno anchorman con cachet milionari.

Dunque, la miglior soluzione restando in casa, sembra proprio quella di riavere quasi certamente Fabio Fazio sul palco dell’Ariston, mentre per la Littizzetto ci sarebbe qualche dubbio in più, sia per scelte personali, sia perché la satira pungente di Lucianina potrebbe minare il clima di “pacificazione” (che noi francamente non vediamo) che è alla base del Governo Letta.

 

Categorie
Lavoro

Spending review arma: 1500 Carabinieri vincitori del concorso restano fuori

Purtroppo l’Italia non smette mai di stupirci, e anche una cosa apparentemente intoccabile come un bando di concorso ormai pubblicato, qui da noi diventa futile.

L’indignazione dei giovani aumenta sempre di più nel nostro Paese; giovani che passano dal non trovare minimamente un lavoro al trovarlo e vederselo togliere ingiustamente. La nostra crisi si fa sentire, e lo fa anche nel settore pubblico e proprio in una delle parti più importanti di questo settore: l’arma.

Sono mesi che siamo a conoscenza della spending review che ha colpito il settore dell’arma; i tagli porteranno all’assunzione di un solo agente o carabiniere per ogni cinque che vanno in pensione, per arrivare nel giro di tre anni ad avere circa 22.000 unità in meno.

Ma ora più che mai si sta alzando la protesta di chi si è visto apparire dal nulla un “idoneo non vincitore” sulla graduatoria del concorso. Tanta è l’amarezza di più di 1.500 giovani che, dopo aver faticato tanto per passare le selezioni per allievi Carabinieri, si sono visti chiudere ingiustamente la porta in faccia.

1.886 era il numero degli allievi che sarebbero dovuti entrare, e questo era quello riportato nel bando; ma ora, a causa dei tagli, quattro quinti dei vincitori rimarranno fuori.

La notizia sta passando alquanto inosservata perché probabilmente si sta sottovalutando la “gravità” della situazione. Il problema non sta solo nell’ennesima delusione che lo Stato ha dato alla nuova generazione, ma nella non affidabilità di un bando di concorso pubblicato solo nell’aprile 2012.