Categorie
Musica & Spettacolo

Jennifer Lopez: sparatoria sul set del nuovo video Live It Up. Tanta paura per JLo!

Un grande spavento e una gran confusione ieri sul set dell’ultimo video di Jennifer Lopez. A pochi metri dalla location del video della diva latino americana infatti si è consumata una sparatoria, che per fortuna sembra non aver riportato nessuna conseguenza grave su persone e cose nei paraggi.

La caliente JLo era alle prese con un’intervista a Entertainment Tonight’s al momento del fatto e immediatamente è stata soccorsa e messa in salvo, insieme al suo baby fidanzato Casper Smart, dalla sue guardie del corpo.

Il primo a dare la notizia tramite social network è stato l’intervistatore, il giornalista italo americano Rob Marciano, che ha twittato: “Ultime notizie. Scontro a fuoco a Fort Lauderdale Jennifer Lopez sparatoria sul set nuovo video Live It Updurante la mia intervista a J.Lo. Non è uno scherzo, la sicurezza l’ha trascinata via. Si vedono le ambulanze a 400 metri da noi. La polizia conferma: si tratta di spari, nessun ferito”.

Non si conoscono ancora le ragioni di questo accadimento, tuttavia le autorità di Fort Lauderdale (Florida) confermano che la sparatoria è effettivamente avvenuta e che hanno ricevuto una chiamata nella stessa zona in cui Jennifer stava lavorando al video di Live It Up. All’arrivo degli agenti i responsabili sono spariti, lasciando dietro di loro solo qualche colpo esploso e, per fortuna, nessuno ferito.

Categorie
Senza categoria

PIAZZA DEL QUIRINALE SGOMBERATA – Paura dopo la sparatoria

E’ scattato lo stato di massima allerta al Quirinale, dove la Polizia sta facendo evacuare alcune aree. Dopo la sparatoria a Palazzo Chigi la Polizia ha fatto sgomberare l’area davanti al Quirinale.

Non si conoscono i dettagli della sparatoria, proprio per questo la Polizia ha fatto sgomberare l’area, temendo che si possa trattare di un attacco ai palazzi del Potere dello Stato.

I ministri per motivi di sicurezza vengono trattenuti all’interno del Quirinale, per consentire una “bonifica” della zona ed evitare che si tratti di una serie di attentati al cuore dello Stato, anziché il gesto di un folle. Continuano a muoversi Forze dell’ordine e ambulanze tra Palazzo Chigi e l’ospedale.

Attorno a Piazza del Quirinale non c’è alcun allarme specifico, ma per ovvi motivi di sicurezza si è preferito allontanare la folla e sgomberare la zona.