Categorie
Costume & Società

Una stella di #Natale in macramè per sostenere l’Ail

Il Natale è quasi alle porte e ogni anno al suo arrivo si sostiene che le festività natalizie rendono più buoni e più propensi ad aiutare l’altro in difficoltà. Speriamo sia proprio così perchè in questo Natale, che si prospetta freddo e gelido, ci sono molte buone cause da sostenere.

La prima è quella dell’Ail (Associazione Italiana contro le Leucemie) che, giornalmente, si affianca e concede il suo aiuto a tutti coloro che sono affetti dalla brutale leucemia; Rossella-Brescia-per-Cruciani-C-e-AIL_main_image_objectl’obiettivo di quest’anno è quello di finanziare delle case alloggio dell’associazione, strutture che accolgono gratuitamente malati e familiari che devono costantemente viaggiare per sottoporsi alle spossanti ma necessarie cure.

Proprio per questa nobile causa è stata messa in piedi una collaborazione tra l’Ail e la maison Cruciani C che, per il Natale 2013, hanno deciso di accantonare le tradizionali stelle di natale per realizzare delle piccole stelle rosse in macramè.

Un utile addobbo per il proprio albero di natale che sarà in vendita sul sito del noto marchio alla cifra di 12 euro; un acquisto che non solo impreziosirà la propria casa nel mese di dicembre ma che ci farà schierare dalla parte di chi ha veramente bisogno di un sostegno morale, amorevole ed economico.

Facciamo una buona azione e una volta tanto impariamo a pensare prima agli altri e poi a noi stessi.

Categorie
Moda

Colore è solidarietà: la capsule collection di Beach Arena per Ail

È tempo di provvedere all’acquisto del prossimo costume da bagno da sfoggiare quest’estate sulle spiagge roventi. L’azienda di waterwear Arena in collaborazione con l’Ail (Associazione Italiana Leucemie), hanno unito le forze dando vita ad una capsule collection di costumi da bagno, pensata per la prossima estate 2013.

“Colore è solidarietà” è il nome del progetto benefico, che vede una linea di costumi allegra e colorata, disponibile presso tutti gli store che aderiscono all’iniziativa.beach arena per ail La collezione “Beach Arena per Ail” prevede costumi sia maschili che femminili, nei quali i colori predominanti sono il giallo, l’arancio e il blu.

Dal bikini “Bicolor Sliding Triangle”, disponibile in due varianti, con laccetti a contrasto, al “Bicolor short” per uomo, con dettagli in giallo o in arancio. Un’alternativa al costume modello short, è lo slip “Bicolor Mid Brief”, proposto in tre diverse nuance; ma non finisce qui! La linea prevede anche un pratico telo mare “Bicolor Towel”: sul blu con stampe gialle e sull’arancio con dettagli in blu.

Acquistando un articolo della collezione, destinerete immediatamente due euro alla ricerca per la lotta contro le leucemie, il mieloma e il linfoma. I costumi sono disponibili già dal mese di maggio e avrete tutta l’estate per favorire il vostro prezioso contributo alla ricerca.

Categorie
Amore

Solidarietà tra single: San Valentino soli è bello!

È arrivato il giorno di San Valentino e vi state preparando a passare un serata in compagnia di un film (magari “che pasticcio Bridget Jones”) e un barattolo di gelato? Donne, non disperate! Non siamo  sole!

Solidarietà single San Valentino: soli è bello nel 2012Gli studi Censis del 2011 ci dicono che continuano ad aumentare i single in Italia. I dati parlano chiaro: sono quasi 7 milioni gli italiani che al giorno d’oggi vivono da soli, cioè il 13,6% della popolazione dai 15 anni in su! L’aumento delle persone “single”, nell’ultimo decennio, è stato di circa 2 milioni, pari al +39% rispetto al 2000. Di questi 2 milioni, un incremento di 790.000 persone, pari al 66%, si è avuto solo nella fascia d’età compresa tra i 18 e i 45 anni.

Sarà colpa della crisi economica, che proprio non ci incoraggia a mettere su famiglia, o del principe azzurro che non trova più la strada??

Fatto sta che a vivere da sole sono soprattutto le donne! (il 15,5% a fronte dell’11,6% degli uomini).

Naturalmente tutto ciò sta a dimostrare non che noi donne cerchiamo disperatamente un uomo ma non riusciamo a trovarlo (no no no!), ma che siamo meno “bamboccione” di tanti altri uomini.

Non ci resta che andare fiere della nostra situazione sentimentale e pensare che terremo chiusi i nostri portafogli in questa giornata diventata solo consumistica (prendiamoci questa magra consolazione!).