Categorie
Belen Rodriguez

Belen smentisce le accuse di Ruby sui festini con Berlusconi

Sembra non esserci mai pace per Belen Rodriguez! La showgirl argentina, che ha recentemente sposato il suo compagno, Stefano De Martino (dal quale ha già avuto un figlio, Santiago) è stata chiamata in causa ancora una volta all’interno del processo Ruby, in quanto proprio quest’ultima avrebbe dichiarato di aver visto Belen fare sesso orale con Silvio Berlusconi.

Affermazioni non pesanti ma pesantissime quelle di Ruby, le quali, stando alle pagine del dispositivo dei giudici della sentenza che riporta i particolari della notte, avrebbe dichiarato:

Belen“Berlusconi leccava genitali a Belen mentre Nicole Minetti gli praticava sesso orale. Il tutto mentre Barbara Faggioli ballava nella stanza”; si  legge inoltre nel dispositivo: “alle serate hanno partecipato anche la conduttrice Barbara D’Urso e l’onorevole Mara Carfagna“.

Secca arriva la smentita di Belen e di Barbara D’Urso tramite delle note legali. Sulla nota legale della Rodriguez si legge:

“In relazione alle notizie pubblicate in queste ore su alcuni siti tratte da dichiarazioni che sarebbero state rilasciate da Ruby circa la partecipazione di Belen Rodriguez a festini o »cene eleganti« la signora Belen Rodriguez intende precisare e ribadire quanto già dichiarato, a suo tempo, avanti al magistrato. Non ha mai preso parte a tali festini o cene e si riserva di adire la magistratura contro chiunque diffonda tali false notizie. La signora Rodriguez precisa di aver già conferito mandato al suo legale di agire contro coloro che hanno diffuso tali notizie”.

 

Categorie
Gossip

Francesca Pascale è lesbica: ecco le ultime accuse di Michelle Bonev

Un’altra bufera si sta abbattendo su Silvio Berlusconi, questa volta non per motivi legali, ma a causa di un gossip che riguarda l’attuale compagna del cavaliere, ovvero Francesca Pascale.

Ormai è da tempo che sappiamo che l’ex premier, Silvio Berlusconi, ha una compagna molto pi giovane di lui di nome Francesca Pascale, e recentemente abbiamo imparato anche a conoscerla meglio grazie all’intervista rilasciata dalla diretta michelle bonevinteressata a Vanity Fair. A quanto pare, però, la Pascale non è conosciuta molto a fondo dal pubblico, o almeno questo è quello che sostiene Michelle Bonev.

La scrittrice, attrice e regista ha voluto intervenire sulla storia di Berlusconi e la sua fidanzata con dichiarazioni molto pesanti, nelle quali sostiene:

“Mi guardo intorno e vedo persone […] che sguazzano nella ricchezza e nel lusso, prendendosi gioco di milioni di lettori dalle copertine dei settimanali con storie di fidanzamenti inverosimili. Come la “storia d’amore” tra Francesca Pascale e Silvio Berlusconi.Una grande messinscena, perché Francesca è lesbica, ed io sono stata molto più che una sua amica. Silvio ha deciso di annunciare il fidanzamento pubblico con Francesca soltanto per continuare a divertirsi con lei e con le sue “amiche”, e non essere giudicato male dalla società”

Insomma, parole fortissime, che avrebbero già fatto partire la querela da parte della Pascale nei confronti della sua ex amica.

 

Categorie
Gossip

Silvio Berlusconi verso il matrimonio? Francesca Pascale aspetta il sì

A partire da domani, tra i banchi delle varie edicole, troveremo un numero di Vanity Fair con una copertina che catturerà sicuramente gli occhi scioccati di tanti clienti; su uno sfondo che ritrae Francesca Pascale seduta accanto a Silvio Berlusconi, compare la frase: “e io lo sposerò”.

Il Cavaliere Silvio Berlusconi presto potrebbe essere nuovamente marito, e non di Veronica Lario, l’ex moglie dalla quale ancora non ha ottenuto il divorzio, ma della giovanissima fidanzatina Francesca Pascale! La bella 28enne napoletana ha berlusconi pascalerilasciato la sua prima intervista, che sarà in edicola a partire da domani e non solo ha raccontato di essere innamorata di Berlusconi da quando era minorenne, ma anche di averlo conquistato e corteggiato e di avergli chiesto di sposarla.

La Pascale ha spiegato:

L’ho cercato, l’ho corteggiato, l’ho fatto innamorare e l’ho fatto fidanzare. Praticamente ho fatto e faccio tutto io: lui deve solo dire di sì […] Le donne gli si gettavano addosso […] Ai suoi occhi ero un’illusa, una sognatrice. Non è stato facile per me […[ mi limitavo a stargli vicino, a condividerlo, a mandare giù rospi, ma il mio amore mi ha portato all’esclusività e alla felicità di oggi”.

La giovane compagna di Berlusconi ha anche ammesso che inizialmente la sua famiglia non era favorevole a questa relazione, nonostante l’ammirazione per l’ex premier, e lo stesso Cavaliere inizialmente rifiutava la ragazza, dicendole che era troppo giovane per lei e che lui non avrebbe potuto darle il futuro che merita.

 

Categorie
Sara Tommasi

Sara Tommasi: malata di sesso per colpa di Silvio Berlusconi

Erano un po’ di giorni che non si sentiva più parlare di Sara Tommasi; da quando la showgirl è stata ricoverata in ospedale per un trattamento sanitario obbligatorio, sono davvero poche le notizie che ci sono giunte a riguardo. Ma ora ecco che qualcosa si smuove!

Due settimane fa circa, grazie alla collaborazione tra di Gabriele Paolini e Nando Colelli con la mamma di Sara Tommasi, la showgirl è stata finalmente ricoverata; da allora sono state pochissime le notizie che ci sono giunte, a parte qualcuna tramite il noto disturbatore della tv, suo amico.

Ora, però, la Tommasi è stata finalmente dimessa dall’ospedale Sant’Andrea di Roma e durante un’intervista ha affermato:

sara-tommasi“Finalmente sto benissimo. Ho sospeso l’uso dei farmaci che i medici mi hanno somministrato. Ho recuperato piena energia, sono ingrassata di qualche chilo. Ho ripreso la forma strepitosa del calendario di Max del 2007”

Sara continua spiegando che il suo percorso, però, non è finito qui, ma che per i prossimi 6 mesi andrà in una comunità di tossicodipendenti per curarsi e riacquistare il suo equilibrio  psico-fisico; anche se non nega di voler continuare la sua carriera nel mondo del porno.

Una frase, però, ascoltando l’intervista, salta all’orecchio di tutti e fa riferimento al cavaliere Silvio Berlusconi. La Tommasi ad un certo punto dichiara:

“Sono un po’ maniaca, vogliosa di sesso e quindi mi metteranno vicino un angelo custode che mi aiuterà a non essere maliziosa, a contenermi. Come il presidente Berlusconi, frequentandolo, mi sono beccata questa malattia”

Sta ancora cercando un modo per attirare l’attenzione su di sé?

 

Categorie
Sara Tommasi

Sara Tommasi prende in giro Berlusconi per la sua condanna (video)

Ecco che Sara Tommasi ne ha fatto un’altra delle sue! Dopo aver citato nelle sue foto hot e non numerosi personaggi dello spettacolo italiano, non ha risparmiato nemmeno il cavaliere Silvio Berlusconi, condannato a sette anni di reclusione e l’interdizione a vita dai pubblichi uffici.

E’ nata una nuova stella nello spettacolo italiano e soprattutto nel mondo del porno e ci stiamo riferendo ovviamente alla donna più bella, buona e brava del mondo, ovvero Sara Tommasi; o almeno questo è quello che pensa e dice lei!

Sara tommasiLa Tommasi, che ha fatto il suo ultimo exploit in pubblico nella Fontana di Trevi, dove si è spogliata e ha dato spettacolo insieme a Gabriele Paolini e Nando Colelli, non ha risparmiato con i suoi commenti un po’, diciamo, fuori controllo, nemmeno Silvio Berlusconi e ha infatti commentato la sua condanna tramite un’intervista video.

La Tommasi, prendendosi palesemente gioco dell’ex premier, commenta:

“Sono molto triste perché Silvio Berlusconi è stato condannato a sette anni di carcere… è una cosa molto ingiusta, io lo conosco lui non avrebbe mai fatto niente del genere […] E’ una persona tanto buona e tanto giusta… quando dorme! Vabè dai scherzo! […] Peccato, però morto un Papa se ne fa un altro, avanti la sinistra!”

Questo è parte del commento di Sara, cha va però ascoltata per capire a fondo l’ironia in queste parole! Eccovi, dunque, qui di seguito il video

httpv://www.youtube.com/watch?v=53x2F_8TUfc

 

Categorie
Gossip

Francesca Pascale: la fidanzata di Berlusconi sbaglia clamorosamente il congiuntivo

Essere un personaggio conosciuto e, soprattutto, essere la fidanzata di Silvio Berlusconi, avrà certamente milioni di lati positivi, ma c’è da dire che questo porta anche tanti occhi puntati addosso, che non lasciano passare in osservato nemmeno il minimo particolare; figuriamoci, dunque, se poteva passare inosservato un clamoroso sbaglio di Francesca Pascale sul congiuntivo!

A distanza di pochi giorni dalla sentenza che ha condannato l’ex premier Siilvio Berlusconi a 7 anni, anche Francesca Pascale torna a far parlare di sé e non lo fa accrescendo la stima che gli italiani possono nutrire nei suoi confronti, ma anzi, sotterrandola. La fidanzatina del cavaliere, purtroppo per lei, è caduta nella “trappola” più temuta della grammatica italiana: quella del congiuntivo; uno degli errori più comuni tra i parlanti da sempre.

Francesca PascaleDurante un’intervista rilasciata ad Agorà, nel quale spiegava il suo stupore sulla reazione di Silvio alla sentenza (reazione molto positiva), alla Pascale è stato chiesto cosa ne pensasse di un apossibile scesa in campo di Marina Berlusconin politica e l’intervistata ha risposto:

“Sono orgogliosa di essere amica di Marina Berlusconi, se farebbe un passo in politica non sarebbe un errore, ma non credo che il padre sia così d’accordo considerato quello che è successo a lui da quando è sceso in campo”.

Inutile dirvi come nel giro di poche ore tutti si siano scagliati contro la Pascale, che ignorando il “se facesse” ha sbagliato clamorosamente la coniugazione del verbo. Il fatto, inoltr, è stato evidenziato ancora di più da Selvaggia Lucarelli, che sulla sua pagina Facebook ha scritto:

“Giornalista alla Pascale. “Marina Berlusconi scenderà in politica?”. Francesca Pascale: “Se lo farebbe, non farebbe un errore”. A lei l’interdizione dalle pubbliche scuole, please”.

Beh, l’errore non è da poco!

Categorie
Senza categoria

La Corte Costituzionale respinto il legittimo impedimento per Berlusconi, Gasparri vuole lasciare, lui dice: “Restiamo”

La decisione della Corte Costituzionale, che ha respinto il conflitto di attribuzione sollevato dai difensori di Silvio Berlusconi, all’epoca dei fatti Presidente del Consiglio dei Ministri, nei confronti del tribunale di Milano nell’ambito del processo Mediaset, per leggittimo impedimento, processo nel quale, lo ricordiamo, Silvio Berlusconi è stato condannato per frode fiscale a quattro anni di reclusione e a cinque di interdizione dai pubblici uffici.

Silvio_Berlusconi_RabbiaNelle ore precedenti alla decisione, il vicepresidente del Senato Maurizio Gasparri (Pdl) aveva addirittura considerato possibile “le dimissioni di tutti i parlamentari del Pdl” in caso d’interdizione di Berlusconi. Dopo la comunicazione ufficiale della Corte di Cassazione, subito la risposta durissima del partito: “Ci rechiamo immediatamente da Berlusconi. La decisione travolge ogni principio di leale collaborazione e sancisce la subalternità della politica all’ordine giudiziario”.

Una mossa di lealtà che il Cavaliere ha invece giocato a suo favore, confermando il suo sostegno al Governo in carica e recitando alla perfezione la parte dell’uomo di Stato, quale dice di essere: “Questo tentativo di eliminarmi dalla vita politica che dura ormai da vent’anni, e che non è mai riuscito attraverso il sistema democratico perché sono sempre stato legittimato dal voto popolare, non potrà in nessun modo indebolire o fiaccare il mio impegno politico per un Italia più giusta e più libera”.

Categorie
Programmi TV

La guerra dei vent’anni: Berlusconi e Ruby si difendono in prima serata

E’ andato in onda ieri sera sulle reti Mediaset e precisamente su canale 5, La guerra dei vent’anni: Ruby, ultimo atto, lo speciale sul cavaliere Silvio Berlusconi, durante il quale è intervenuta anche Ruby Rubacuori. Lo speciale ha ripercorso i venti anni di guerra portare avanti dall’ex presidente del consiglio con le magistrature di mezza Italia, che lo hanno, nel corso di questi ultimi decenni, accusato, assolto, prescritto ecc; l’ultimo atto è, dunque, rappresentato dalle vicende che riguardano la giovane marocchina.

L’ex premier Silvio Berlusconi ancora una volta ha deciso di intervenire utilizzando il più potente mezzo mediatico, ovvero la televisione e alla vigilia della requisitoria di Ilda Boccassini al processo di Milano, ha scelto di difendersi non tramite il suo legale, l’avvocato Ghedini, ma tramite la prima serata di Canale 5.

Ieri sera, con un’arringa decisamente più personale, ma forse anche più efficace (dobbiamo riconoscere all’ex premier un grande potere persuasorio), Berlusconi è tornato a parlare delle famose serate di Arcore, accompagnato anche da un’intervista a uno dei personaggi principali di questa vicenda, ovvero Ruby Rubacuori.

La guerra dei Vent'anni BerlusconiPrima che per la prima volta sono vengano mostrate le stanze della villa di Arcore dove si sono tenute le cene e le stanze dove poi si sarebbero tenuti gli scabrosi dopocena, viene mandata in onda un’intervista alla giovane ragazza marocchina, che inizia con il ribadire di non avere mai avuto rapporti sessuali a pagamento, tantomeno con Silvio Berlusconi, e continua affermando:

“Mi vantavo quando ero in compagnia, a prendere un aperitivo, dicevo nomi di gente mai vista in vita mia, così, per darmi delle arie, per darmi un tono […] le dissi anche ai magistrati perché volevo vantarmi di un’altra vita, da una parte, mentre loro  insistevano sulle solite domande e così buttavo il discorso su altri argomenti, per non farmi attaccare sui soliti argomenti: se mi ero prostituita […] Ho cercato di dirlo a loro che non lo avevo mai fatto ma il loro unico interesse era dimostrare quello, e allora dimostrare anche che avevo avuto rapporti sessuali con Berlusconi”

Dopo l’intervento di Karima El Mahroug e il servizio sulle tanto nominate stanze di Arcore, si passa all’intervista fatta dal direttore del TG4, Giovanni Toti, al cavaliere.

Berlusconi ribadisce l’accanimento dei magistrati nei suoi confronti e spiega che riguardo ad Arcore non ha nulla da nascondere, tant’è che tutti potevano fare foto e mai a nessuno è stato chiesto di lasciare il cellulare all’entrata o qualcosa di simile. Continua spiegando che le serate alla villa erano delle semplice cene, in cui lui si posizionava al centro della tavola e dava il via a discorsi su politica, calcio e altro ancora; si cantava, si scherzava; insomma, “Si era creata una sorta di compagnia, di club, che pretendeva di trovarsi una volta ogni 15 giorni per passare una grande serata di svago”.

Poi, su Ruby l’ex premier ha affermato:

“Ruby venne una sera ad una cena e raccontò una storia drammatica disse di essere figlia di una ricca famiglia egiziana, che i genitori avevano cacciato perché aveva deciso di abbracciare la religione cattolica. Mostrò cicatrici di olio bollente, parlò di difficoltà enormi, di comunità e di essere arrivata a Milano poco tempo prima dove aveva trovato un lavoro da cameriera in un ristorante. Una storia che commosse tutti i presenti. Assolutamente non ho mai avuto rapporti intimi con Ruby, una ragazza che si era presentata con una storia terribile, e che non induceva nessun sentimento diverso dalla commiserazione”, aggiungendo, poi, di averle dato 57 mila euro per aiutarla a realizzare il progetto di aprire un centro estetico al centro di Milano.

Per quanto riguarda la presunta relazione di parentele tra la giovane e Mubarak, motivo che avrebbe indotto il cavaliere a telefonare in una stazione di polizia per far rilasciare la ragazza, Berlusconi ha affermato che lo stesso Mubarak gli aveva confermato che in un certo modo era un parente della giovane Karima e che lui, dunque, aveva creduto a tutto ciò.

nella giornata di oggi è prevista in Tribunale una delle ultime udienze prima della sentenza.

 

 

 

Categorie
Programmi TV

Silvio Berlusconi dispensa opere di bene su Rete4: soldi in diretta a bisognosi (video)

Non c’è niente da fare, il nostro ex Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, è un esperto di comunicazione mediatica; sa come tenere un palco, come attirare l’attenzione delle persone ma, soprattutto, cosa è più opportuno fare per ottenere il consenso della popolazione e ancora una volta ce l’ha dimostrato, durante la diretta di Quinta Colonna.

Il Cavaliere Silvio Berlusconi, continua la sua opera di propaganda, anche in un momento in cui le acque sembrerebbero essersi calmate. L’ultima trovata dell’ex Premier è stata attuata durante l’ultima diretta andata in onda di Quinta Colonna, il programma televisivo di Rete4 condotto da Paolo Del Bobbio, che ha ospitato il Cavaliere, freschissimo reduce della conferma della condanna a 4 anni anni di reclusione e 5 anni di interdizione dai Pubblici Uffici dalla Corte di Milano.

Silvio Berlusconi Quinta ColonnaBerlusconi partecipa alla puntata del programma tramite un collegamento e dopo che Del Bobbio ha esposto il tema della serata, che è “Chi ha paura di Berlusconi?”, l’ex Premier inizia la sua “arringa”.

Ad un certo punto, però, arriva qualcosa di davvero sconvolgente, uno di quegli episodi che ci ricordano i pomeriggi con Barbara D’Urso! Durante un’intervista , avvenuta durante il collegamento con un inviato, ad una signora, che ha seri problemi economici, tanto da essere arrivata a dormire per mesi in un negozio, Berlusconi offre alla signora un dono in denaro, per dare modo alla donna di non avere problemi per almeno qualche mese.

Dopo che il conduttore ha sottolineato più volte che il gesto fatto dal Cavaliere è il gesto di un cittadino e non di un Presidente, quasi a volerci far credere che non è minimamente un modo per farsi propaganda, arriva un’altra opera di bene. Una giovane coppia campana in studio parla delle enormi difficoltà economiche e ancora una volta interviene l’ex Presidente, che non solo promette che segnalerà la loro posizione al Presidente della regione Campania, ma chiede che gli venga acconsentito di inviare alla famiglia un supporto concreto che toglierà la coppia dalle difficoltà per alcuni mesi.

Inutile dire quante polemiche hanno creato questa opere di bene sbandierate ai quattro venti, perché si sa, chi fa beneficenza dovrebbe tenere la cosa per sé. Inoltre in tanti credono che il tutto sia opera di una messa in scena bella e buona, nonostante le lacrime di gioia della donna campana.

Ma giudicate voi stessi dal video; la parte interessata inizia dal minuto 35 circa.

 

 

Categorie
Gossip

Francesca Pascale gelosissima di Silvio Berlusconi

A svelare il retroscena è il quotidiano La Stampa che racconta di confessioni tra Silvio Berlusconi e Pierluigi Bersani ed Enrico Letta durante l’incontro per trovare una strada per il Quirinale.

Il Cavaliere approfitta dell’occasione, secondo quanto trapelato, per sfogarsi e raccontare che la giovane fidanzata con trentanni in meno di lui, lo costringe ad una vita morigerata, poiché è estremamente gelosa, da buona donna del sud, e lo riprende sempre quando guarda altre donne o prova a fare lo sciupafemmine.

Francesca Pascale si è portata persino la Francesca Pascale gelosa Silvio Berlusconimadre per controllare il fidanzato, da sempre noto per gli eccessi e l’interesse verso le belle donne. Insomma, sembra che le serate del “bunga bunga” siano finite, poiché la nuova donna di Silvio Berlusconi non gli consente eccessi e controlla la situazione come un mastino.

L’ex Premier confessa persino che non mancano le piazzate della Pascale e i litigi, poiché la giovane non ha un carattere debole e che si piega facilmente. Il Cavaliere ha trovato pane per i suoi denti, una donna che lo tiene stretto al guinzaglio senza lasciargli troppa libertà, per non correre rischi.