Categorie
Arte e Cultura

Festival del Giornalismo 2014: si farà a Perugia grazie al crowdfunding

Il giornalismo, si sa, non è una di quelle professioni con le quali si ci “arricchisce” ma resta a tutti gli effetti un mestiere che proprio per questo si fa solo con grande passione e (talvolta) grande professionalità. Nella tradizione giornalistica italiana il Festival del Giornalismo è un importante punto di riferimento per tutti gli addetti al settore anche se la crisi non risparmia nemmeno i già poveri giornalisti.

Infatti sembra proprio che la prossima edizione del Festival si farà tramite il crowdfunding, ovvero il sistema di finanziamento tramite offerte che la folla (crowd) offrirà volontariamente e in cifre a piacere all’organizzazione dell’iniziativa.

A dare questa notizia sono stati gli organizzatori dell’evento nel corso di un incontro pubblico nel capoluogo umbro: “Il Festival internazionale del giornalismo si fara’ finanziandolo attraverso il crowdfunding e gli sponsor privati e si fara’ a Perugia”.

Arianna Ciccone, una delle fondatrici del Festival, ha dichiarato: “Dopo l’annuncio che ci saremmo fermati per il budget non sufficiente, tantissimi cittadini e personalità ci hanno chiesto di non fermarci e di aprirci alla sfida del crowdfunding insieme agli sponsor privati. La nostra decisione è stata di accettare la sfida e, giornalisti pubblicisti abolizione albovista la reazione delle istituzioni umbre, di non accettare soldi pubblici. Diverse città si sono candidate a ospitarci, tra cui Bari, Salsomaggiore Terme, San Marino, Prato, Torino, Napoli, Roma e Bologna, che ringraziamo”.

La Ciccone ha poi continuato parlando con riconoscenza e sorpresa delle tante organizzazioni umbre che hanno dato sostegno all’evento affinché restasse sul territorio. “Siamo stati commossi dalle manifestazioni di affetto dei cittadini perugini” ha dichiarato, lasciando per la fine del discorso il vero annuncio: il Festival del Giornalismo 2014 si farà a Perugia grazie ai proventi del crowdfunding.

 

Categorie
Programmi TV

Ian Somerhalder in Italia: ecco la video intervista delle fan a Perugia

Care fan di The Vampire Diaries, come tutte ormai ben sappiamo, lo scorso weekend si è tenuta a Perugia una convention, a cui hanno partecipato alcuni degli attori del cast della nostra amata serie televisiva. Per chi non ha avuto la fortuna di poter vedere Ian Somerhalder dal vivo, eccovi i video della sua intervista con le fan.

Eh già, lo scorso weekend il nostro amatissimo Damon Salvatore, ovvero Ian Somerhalder, è stato in Italia in occasione del Love&Blood ItaCon, insieme ad altri personaggi della serie televisiva, come Candice Accola (Caroline), Zach Roering (Matt), Nathaniel Buzolic (Kol) e Torrey DeVitto (la dottoressa Meredith) che ha preso il posto dell’assente Paul Wesley, suo marito.

Ian Somerhalder convention PerugiaI pass per accedere all’evento nel giro di pochissime ore sono andati in sold out, nonostante l’esorbitante prezzo di alcuni. Molte ragazze, quindi, hanno potuto realizzare il proprio sogno di incontrare gli attori della serie, mentre altre si devono accontentare dei resoconti e delle foto qua e la (anche se per quel che sappiamo l’organizzazione ha imposto delle rigide regole sulle riprese, gli scatti ecc).

Eccovi, quindi, qui di seguito i video dell’intervento di Ian Somerhalder, che ad un certo punto ha anche parlato in italiano (nella settima parte) e in un video, il 6, recita “Elena… I love you”!

httpv://www.youtube.com/watch?v=2_DGQ7niyCA

httpv://www.youtube.com/watch?v=qbVhN3zVCC0

httpv://www.youtube.com/watch?v=bLPslTOg8cg

httpv://www.youtube.com/watch?v=yiGe5Y9Q92c

httpv://www.youtube.com/watch?v=KfNfar49RKY

httpv://www.youtube.com/watch?v=UdAg0gshnkQ

httpv://www.youtube.com/watch?v=l-n1RJR2hQo

httpv://www.youtube.com/watch?v=qf_56EvcPO0

httpv://www.youtube.com/watch?v=GFqRWhAFoO0

 

Categorie
Gossip

Ian Somerhalder e Paul Wesley oggi arrivano in Italia!

Care fan di The Vampire Diaries, qualcuna di noi questa mattina sarà sicuramente reduce da una nottata in bianco, perché oggi è un grandissimo giorno: il cast di The Vampire Diaries, rappresentato in questo caso da Ian Somerhalder (Damon Salvatore), Paul Wesley (Stefan Salvatore), Candice Accola (Caroline), Zach Roering (Matt) e Nathaniel Buzolic (Kol), arriva in Italia!

Si si avete letto bene, proprio in Italia. I nostri amati personaggi, tra cui i due fratelli Salvatore, a partire da oggi, fino a domenica, saranno a Perugia per Love&Blood ItaCon, l’UnOfficial event, in quanto non ha nessun legame con la CW, che è stato organizzato per tutti gli appassionati della serie televisiva.

Ian Somerhalder e Paul WesleyPochi sono gli eletti che sono riusciti ad accaparrarsi il pass per l’evento, che ha un prezzo che varia dai 50 ai 400 euro, ma qualcuna di noi sicuramente c’è riuscita e non sta più nella pelle nel sapere che a beve incontrerà i loro beniamini. Grande tristezza, invece, per chi non potrà incontrare gli attori, che non sono dall’altra parte dell’oceano ma solo a pochi chilometri di distanza.

Intanto si attende con impazienza anche il solito tweet di Ian su Twitter, che annuncio l’arrivo in Italia.
E se qualche bella italiana riuscisse a conquistare il suo cuore ormai libero?

 Aggiornamento – sul sito ufficiale dell’evento hanno comunicato:

A CAUSA DI IMPEGNI LAVORATIVI PURTROPPO PAUL WESLEY NON POTRà ESSERE PRESENTE ALLA LOVE&BLOOD. LO STAFF STA CERCANDO IN QUESTE ORE DI TROVARE UNA POSSIBILE SOSTITUZIONE CHE POSSA RENDERVI FELICI. PER QUANTO RIGUARDA I SUOI EXTRA, ALLA CONVENTION SI POTRà CAMBIARLI CON ALTRI OPPURE CHIEDERE UN RIMBORSO A FINE EVENTO, SIAMO COMUNQUE FIDUCIOSI DI RIUSCIRE A REGALARVI UN SOGNO. ADESSO CI TROVIAMO TUTTI A PERUGIA, NON VI PREOCCUPATE, VI SPIEGHEREMO TUTTO SUL POSTO.
AUGURIAMO A PAUL UN GRANDE IN BOCCA AL LUPO PER IL SUO PROGETTO !

Categorie
Cinema

Amanda Knox diffida il film su Canale 5 sul delitto di Perugia

Il caso del delitto di Perugia, in cui ha perso la vita la giovane Meredith Kercher, entrerà nella storia dei delitti irrisolti italiani.

L’assoluzione dei due principali indagati Amanda Knox e Reffaele Sollecito, infatti, ha lasciato la morte di Meredith impunita sollevando numerose polemiche dell’opinione pubblica.

Ora, Canale 5 ha deciso di riaprire le polemiche mandando in onda “Amanda Knox”, il film-tv prodotto da Lifetime, e che sarà trasmesso questa sera, alle 21:10, sul canale Mediaset.

La pellicola, incentrata sulla figura di Amanda Knox e Raffaele Sollecito, rispettivamente interpretati da Hayden Panettiere e Paolo Pomio, è stata oggetto di numerose critiche, visto che è stata girata prima che i due venissero assolti dal reato.

Inoltre, pare che all’interno del film sia presente anche una scena in cui viene mostrato il delitto di Meredith. E’ proprio questa parte ad aver sollevato le polemiche, sia di Amanda che dei genitori della omicidio-di-meredith scena del delittovittima.

Il film-tv scritto da Wendy Battles, infatti, si ferma ai fatti relativi al 2010. Allora, i due giovani erano stati entrambi condannati in primo grado: la Knox a 26 anni di reclusione per l’omicidio di Meredith Kercher avvenuto nel 2007, e Raffaele Sollecito a 25 anni; mentre Rudy Guede aveva ricevuto una condanna definitiva a sedici anni.

La notizia della messa in onda del film, quindi, avverrà ugualmente, nonostante i numerosi tentativi dei genitori della vittima di interromperne la produzione. Alla loro protesta si aggiunge (paradossalmente), anche quella della stessa Amanda Knox, la quale nei giorni scorsi ha mandato una diffida a Mediaset per evitarne che l’emittente TV trasmetta la pellicola.

Al momento, tuttavia, pare che il procedimento non sia servito a nulla e che il film sarà trasmesso ugualmente, stasera alle 21:10 su Canale5.