Categorie
Curiosità

Se vuoi perdere peso abbassa il termostato

Abbassare la temperatura in casa o in ufficio, non solo è un modo per risparmiare sulla bolletta, ma potrebbe anche aiutare a smaltire i chili in eccesso. Lo sostiene un nuovo studio

termostatoSecondo un team di ricercatori olandesi, il sentire freddo, leggermente, può essere un modo sano e sostenibile per perdere peso. Al contrario, gli ambienti caldi e accoglienti possono contribuire all’aumento del girovita. Tale teoria è il risultato di dieci anni di ricerca sugli effetti del freddo sul metabolismo. Essa suggerisce che una temperatura interna più variabile, che si avvicina a quella esterna, può essere utile per la forma fisica. Secondo gli esperti, le basse temperature possono aumentare, significativamente, la quantità di calorie bruciate, evitando che esse diventino grasso.

Il dottor Wouter van Marken Lichtenbelt, che ha seguito la ricerca presso il Centro Medico dell’università di Maastricht, ha dichiarato: “dal momento che la maggior parte di noi passa il 90 % del tempo in luoghi chiusi, è bene analizzare gli aspetti salutari della temperatura-ambiente…noi ipotizziamo che l’ambiente termico influisce sulla salute umana e in particolare, la frequente esposizione al lieve freddo può influire, significativamente, sul nostro consumo di energia per prolungati periodi di tempo”.

Gli scienziati olandesi hanno, inoltre, aggiunto che una precedente ricerca in Giappone aveva delineato una diminuzione del grasso corporeo, dopo che i volontari avevano trascorso due ore al giorno, per sei settimane, ad una temperatura di 17 gradi. L’équipe medica di Maastricht ha anche scoperto che le persone si sono abituate al freddo nel corso del tempo. Scrivendo sulla rivista “Trends in Endocrinology & Metabolism”, i ricercatori hanno concluso: “nella maggior parte degli edifici, la temperatura interna è regolata per ridurre al minimo l’insoddisfazione delle persone. Ciò si traduce in temperature interne elevate in inverno. A causa della mancanza di esposizione ad una temperatura-ambiente variegata, intere popolazioni potrebbero essere inclini a sviluppare malattie come l’obesità. Inoltre, le persone diventerebbero vulnerabili agli sbalzi di temperatura ambientale”.

Categorie
Bellezza & Salute

Coca-Cola Light, si perde meno peso e aumentano le rughe

Quante volte nei periodi di dieta avete deciso di non eliminare totalmente l’amata Coca-Cola e di sostituirla, semplicemente, con la sua sorella Light? Lo abbiamo fatto tutte, o quasi, ma una ricerca dimostra che la bevanda con poche calorie non è un’alleata per perdere peso

indexRicerche scientifiche hanno infatti dimostrato che i componenti della Coca-Cola Light possono essere i reali colpevoli dell’aumento del peso e del gonfiore. Le notizie negative non si fermano qui, pare infatti che il mix di coloranti, gli zuccheri e i dolcificanti, come l’aspartame e l’acesulfame potassico, tendono a velocizzare il processo di invecchiamento.

Secondo i ricercatori, infatti, il fruttosio e i dolcificanti artificiali disturbano il metabolismo dando un senso di sazietà che non esiste mentre l’acido fosforico, che rende frizzantina la nostra Coca-Cola Light, accelera il processo d’invecchiamento causando la comparsa di rughe e pelle disidratata. Secondo Sian Porter, portavoce della British Dietetic Association, la Coca-Cola Light, così come gli altri esemplari prodotti, causa diabete, ipertensione e malattie cardiovascolari.

Chi consuma poi bevande dietetiche ha il 43% di possibilità in più di subire ictus o attacchi cardiaci senza dimenticare la carenze di calcio, e dunque l’osteoporosi, che viene indotta dall’acido fosforico.

Che ne dite, aboliamo queste cattive abitudini e iniziamo con una vita più sana?

Categorie
Cinema

Tom Hanks e il diabete: prendere e perdere peso può aver contribuito

Dopo la diagnosi del diabete, Tom Hanks rinuncia ai ruoli, che richiedono repentini e drastici cambiamenti di peso. L’attore americano ha, spesso, interpretato ruoli, manipolando e “giocando” con il proprio corpo, come in “Castaway” e “ Ragazze vincenti”. Ma, ora, Tom Hanks rinuncierà a questi ruoli, per tenere sotto controllo la sua malattia.

Ieri al London Film Festival, in occasione della conferenza stampa per promuovere il nuovo film “Captain Philips”, l’attore ha dichiarato:

prendere e perdere peso può aver contribuito al disturbo, perché si mangia così tanto cibo cattivo e non si pratica attività fisica quando si è pesanti. Ho parlato con diversi attori, che sono ingrassati per alcuni ruoli…nessuno vuole rifarlo. Penso che sia un gioco per giovani uomini”.

Tuttavia, l’attore ha precisato che il diabete sia un tom hanks diabeteproblema piuttosto genetico e non è assolutamente preoccupato:

“basta solo seguire una dieta corretta, fare esercizio e prendere le giuste medicine per sentirsi meglio. Fa parte della vita e mi sento bene”.

Tom Hanks è in lista per un possibile terzo Oscar per il nuovo film “Captain Philips”, in cui veste i panni del capitano Richard Philips, preso in ostaggio con i suoi compagni, dai pirati somali nel 2009.

 

Categorie
Bellezza & Salute

Dieta: qual è la frutta più calorica? Scoprilo con noi…

Tutti i nutrizionisti sostengono l’importanza della frutta e del suo giornaliero consumo per soddisfare il fabbisogno quotidiano ma, come ben seppiamo, non tutti i tipi di frutta sono adatti alla dieta e a mirati regimi alimentari. Bisogna specificare che non c’è nessuna frutta che, presa da sola, faccia ingrassare ma, nel momento in cui si è a dieta, si devono tenere in considerazione gli zuccheri presenti nella frutta che si vanno a sommare alle altre calorie assunte durante il pasto.

I mandarini contano 72 calorie, per 100 grammi e risultano con una quantità di zucchero doppia rispetto all’arancia, i cachi presentano un’alta percentuale di zuccheri e sono frutta verdure fa bene salute energia felicidunque molto energetici ma il loro consumo è sconsigliato a chi soffre di diabete e, soprattutto, di obesità.

La banana è un altro tipo di frutta molto zuccherata consigliata soprattutto per chi fa sport, a ruota la seguono i melograni, l’uva che è sconsigliata in caso di dieta o glicemia alta, i fichi d’india, i fichi.

Cercate dunque di dosare le razioni di questa frutta che contiene un alto tasso di zuccheri oppure, se proprio non riuscite a resistere al loro succoso richiamo, mangiatele lontano dai pasti.

Categorie
Bellezza & Salute

Dieta: come perdere peso e dimagrire? Bastano 30 min di attività fisica al giorno

Dopo la sedentarietà, gli eccessi e le abbuffate estive, settembre è il periodo dell’anno in cui si iniziano a buttare le basi per una vita più salutare, atletica e attiva. Si corre in palestra, in piscina, a danza facendo i conti con esercizi, sudore, attrezzi e fatica.

Pare però che non ci sia più bisogno di tutti questi sacrifici; a sostenerlo è uno studio danese, pubblicato sulla rivista Scandinavian Journal of Public Health, che ha infatti evidenziato come si può dimagrire e tornare in forma anche con soli 30 minuti di allenamento al giorno. Secondo tale ricerca un’attività moderata ha effetti fisici e psicologici imagesdi gran lunga superiori ad allenamenti prolungati e stressanti.

Il team, nella propria ricerca, ha coinvolto 60 uomini in sovrappeso e in buone condizioni di salute e li ha suddivisi in due gruppi equilibrati e omogenei; il primo gruppo ha svolto mezz’ora di attività al dì mentre il secondo un’ora. Il risultato? Dopo circa 12 settimane di allenamenti nel primo gruppo si è riscontrata non solo una perdita maggiore di peso ma anche una migliore propensione verso lo sport e l’attività fisica.

Dunque basta poco per rimettersi sulla retta via e non sempre stressare il corpo e sottoporlo a sforzi eccessivi è utile al nostro benessere psicologico e fisico.

Categorie
Bellezza & Salute

Dieta Weight Watchers: per perdere peso basta stare in piedi tutto il giorno

Sul tabloid Mail Online una giornalista ha riportato la sua esperienza davvero incredibile: ha perso 3 chili, rinunciando alle sedie e al divano, ogni giorno. Proprio così – immaginate di stare sempre in piedi, dovunque, sul treno, sull’autobus, al cinema, mentre si svolgono le consuete attività quotidiane – ebbene la scrittrice Liz Hoggard ha fatto tutto questo per un mese, stringendo i denti e rimanendo in piedi più che poteva.

La ragione di tutto questo? Ha seguito il nuovo regime della dieta WeightWatchers. Secondo l’ultima ricerca della società, il 67 % delle persone è sedentaria. In effetti, preferiamo sederci e sdraiarci, per ore al giorno. Guardiamo la TV comodamente sul divano, per una media di 4 ore al giorno. Eppure, ci illudiamo che la nostra vita è super attiva.

Il dottor Stuart Biddle, professore di attività fisica e salute presso l’università di Loughborough, appoggia fermamente la campagna WeightWatchers, affermando: “anche se ci alleniamo 30 dieta-alimenti-cucinaminuti al giorno, si hanno comunque problemi salutari, se si è troppo sedentari. Il messaggio è chiaro: muoversi di più e stare meno seduti!”.

Il dottore ha, inoltre, suggerito un elenco di cambiamenti che si possono attuare, durante la giornata, come ad esempio: usare il proprio smartphone in piedi, porre il computer su un piano rialzato, per poterlo utilizzare sempre in piedi e lavare i piatti dopo cena o pranzo nel lavabo, invece di caricare la lavastoviglie e buttarsi sul divano.

Si sa, la pigrizia è amica delle calorie!!! 😉

 

 

Categorie
Bellezza & Salute

Guardare la TV fa perdere peso? …solo se va in tilt!

Guardare la televisione, comodamente sul divano, con un pacco di patatine o di snack da sgranocchiare è sempre stato visto come una brutta abitudine, che favorisce l’aumento di peso. Ma una nuova ricerca suggerisce che i teledipendenti possono “praticare sport” seduti, davanti alla TV – se quest’ultima va in tilt.

Gli scienziati hanno scoperto che guardare le immagini tremolanti sullo schermo TV – che indicano un probabile guasto della televisione o il bisogno di risintonizzare i canali – può bandire i morsi della fame. La voglia di cibo scompare all’istante, se si passano pochi secondi o minuti a guardare lo schermo a strisce bianche e nere.

tv in tiltI volontari, che hanno partecipato allo studio e che hanno visto le immagini tremolanti dello schermo, hanno constatato di aver pacato i morsi della fame del 23 %. Lo studio è stato effettuato da psicologi della Flinders University in Adelaide, Australia. Ora, i ricercatori vogliono capire come l’arresto delle vivide immagini dello schermo televisivo aiuti le persone a dimenticare le voglie improvvise di cibo.

Probabilmente, come hanno dimostrato alcune ricerche negli anni, le immagini mentali di un piatto di lasagne o di una barretta di cioccolato, ad esempio, vengono sostituite e interrotte dall’immagine tremolante dello schermo, facendo porre l’attenzione della persona verso qualcos’altro.

Attualmente, i ricercatori credono che sia possibile creare un’applicazione, scaricabile su smartphone o altri dispositivi informatici portatili, per ricreare la stessa “tecnica” dello schermo tremolante, utile per perdere peso anche senza stare di fronte ad una televisione guasta!

Categorie
Bellezza & Salute

Metodo shock per perdere peso? Un cerotto cucito sulla lingua!

L’innovativo metodo estremo per dimagrire è un cerotto di plastica cucito sulla lingua, che rende l’atto del mangiare più difficoltoso e doloroso.

Il cerotto “miracolo”, che viene fissato sulla lingua con sei punti, rende la consumazione di cibi solidi così dolorosa che una persona è costretta a bere solo liquidi.

Lanciato nel 2009 da un chirurgo plastico di Beverly Hills, Nikolas Chugay, il dispositivo può  aiutare una persona a perdere 30 chili in un solo mese – ma ha i suoi effetti collaterali.

Il sito del dottor Chugay avverte i pazienti che il cerotto può portare gonfiore alla lingua e difficoltà nel parlare. E secondo il The Time, alcuni pazienti, che hanno sperimentato la tecnica, hanno difficoltà nel dormire e nel muovere la lingua. Perciò, il cerotto deve ancora perdere pesoessere approvato dalla FDA. E c’è di più: il cerotto può solo essere indossato per un mese, dal momento che se si sforano i 30 giorni, il tessuto della lingua si rinnova e si rischia che il cerotto venga incorporato nella lingua stessa.

Ma durante il mese della “estenuante” dieta, il dottor Chugay fornisce una routine alimentare da seguire, che è sostanzialmente basata su pasti liquidi e offre 800 calorie al giorno. La dieta “soddisfa le esigenze nutritive” e “massimizza i risultati della perdita di peso”, secondo quanto è dichiarato sul sito del dottor Chugay.

L’operazione di cucitura costa 2.000 dollari alla clinica del Dr Chugay di Los Angeles, dove il dottore ha già sottoposto 60 donne al trattamento, dal 2009. Ma in Venezuela, che vanta la più grande industria della bellezza pro-capite nel mondo, le donne possono ottenere il patch per soli

$ 150.

Categorie
Bellezza & Salute

Mangiare sempre le stesse cose ogni giorno aiuta a perdere peso?

Un nuovo studio ha rivelato che mangiare lo stesso pasto ogni giorno potrebbe essere una strategia efficace per perdere peso. Gli scienziati dell’università di Buffalo e Vermont hanno scoperto che le donne, che pranzavano con pasta e formaggio ogni giorno, per una settimana, finivano per consumare 100 calorie nell’arco delle 24 ore.

Secondo la ricerca, che è stata pubblicata sulla rivista americana della Nutrizione Clinica, seguire una limitata routine abitua l’organismo ad alcuni alimenti, e perciò riduce il desiderio di mangiare di più.

Secondo la nutrizionista Zoe Bingley-Pullin, la chiave per una dieta salutare è variare il meno possibile: “il mio consiglio è avere poche opzioni, ma giuste. Se la medesima dieta salutare è conveniente sarà anche sostenibile”.

Tuttavia, altri esperti ammettono che una dieta mangiare stesse cose dieta dimagrireripetitiva potrebbe portare ai disordini alimentari. Lee Holmes, autore del libro “Supercharged Foods”, ha affermato: “negli ultimi anni, c’è stato un aumento di ortoressia nei pazienti, che sono ossessionati dalle diete salutari”.

Per prevenire che la routine alimentare diventi un problema serio, bisogna essere consapevoli del proprio organismo e delle sue esigenze.

Categorie
Bellezza & Salute

Vuoi perdere peso? C’è una sola abitudine da evitare assolutamente

Health magazine – Ci sono poche certezze assolute da seguire per la perdita di peso. Le diete ad alto contenuto di carboidrati, rispetto a quelle di basso contenuto, sono ancora oggetto di dibattito. In mezzo alle diverse discussioni sulle calorie e su quali cibi fanno ingrassare o meno, una verità assoluta emerge: mangiare di notte porta ad essere in sovrappeso o all’obesità.

Rosicchiare qualunque cosa, dopo aver cenato, fa ingrassare le persone di tutte le età.

Un nuovo studio dimostra come (e quanto) fare lo spuntino notturno può aumentare il peso, misurando gli effetti dello snack notturno sul metabolismo. I ricercatori hanno esaminato 1spuntino notturno dimagrire grassi dieta1 donne sane, che consumavano uno snack con 210 calorie alle 10:00 o alle 23:00 per 13 giorni. Alla fine dei 13 giorni, i ricercatori hanno misurato il tasso metabolico per ogni gruppo.

La conclusione? Mangiare di notte influisce negativamente sul metabolismo perché diminuisce l’ossidazione del grasso (la fase in cui il grasso viene metabolizzato in energia e non viene immagazzinato come eccesso di grasso) e potenzia la LDL o cattivo colesterolo.

Il miglior consiglio? Non mangiate dopo cena. E se volete proprio fare merenda la notte, assicuratevi di mangiare alimenti sani con poche calorie.