Categorie
Gossip

Selvaggia Lucarelli paragonata a Sara Tommasi per una parrucca bionda

Torniamo ad occuparci ancora una volta della blogger Selvaggia Lucarelli, e questa volta non di una critica lanciata dalla conduttrice radiofonica e televisiva, ma di un pungente commento ricevuto sul social network Facebook.

Selvaggia Lucarelli, una delle lingue più pungenti d’Italia, è rimasta vittima di un acuto commento, ricevuto da uno dei migliaia di fan sul social network di Marck Zuckerberg. Selvaggia, che abbiamo semrpe considerato una bellissima donna, oltre che intelligente, tra un articolo, un commento e uno stato, ha pubblicato sul suo profilo Facebook un’immagine, che la ritrae dal parrucchiere con indosso una parrucca a caschetto bionda.

Selvaggia LucarelliLa foto, che a causa degli effetti applicati non è nitidissima, è accompagnata dal commento:

“Beccatevi ‘sta parrucca”

tanti sono i fan che hanno apprezzato il look esibito di Selvaggia, che effettivamente, dobbiamo ammettere, le sta decisamente bene; ma tra tutti i commenti ne spunta uno, in cui si legge: “Ricorda troppo la parrucca della tommasi. Boccio”. Il commento dell’utente si riferisce palesemente a une delle parrucche indossate da Sara Tommasi, all’interno del primo film porno girato e uscito poco più di un anno fa.

Ma la Lucarelli si sarà resa conto del paragonare?? Effettivamente quel commento non ha mica tutti i torti!

 

 

Categorie
Gossip

Lindsay Lohan: paragonata a Marylin Monroe dal regista Paul Shrader

Il regista del prossimo film “The Canyons” di Lindsay Lohan ha espresso, apertamente, le sue opinioni sul lavoro con la star dalla vita travagliata. Paul Shrader, 66 anni, ha dichiarato che l’attrice 27enne mostra sul set “ritardo, imprevidibilità, capricci, assenze, indigenza e psicodramma”.

Shrader ha diretto 17 films, tra cui “American Gigolo” del 1980 con Richard Gere e, ora, rivela sulla rivista “Film Comment”, com’è stato lavorare con Lindsay Lohan.

Il regista ha dichiarato che mentre lavorava sul set di “The Canyons”, ha letto il libro di James Good, “The Making Of The Misfits”, che narra le vicende dell’ultimo film di Marylin Monroe insieme a Clark Gable, sceneggiato allora dal marito commediografo Arthur Miller.

Schrader ha scritto: “Penso che Lohan abbia un talento Lindsay Lohan nuovo ragazzo Avi Snownaturale nella recitazione, migliore di Marylin Monroe, ma, come la Monroe, la sua debolezza è l’incapacità di fingere. Lei deve sentire un’emozione, prima di riprodurla sul set. Questo porta ad ogni sorta di turbamento emotivo, per non parlare dei ritardi sul set ed il melodramma. Quando le cose vanno bene, c’è la magia del cinema”.

Il film “The Canyons” uscirà nelle sale cinematografiche il 2 Agosto.