Categorie
Costume & Società

Papa Francesco: anche gli alberghi della Chiesa devono pagare le tasse

Papa Francesco è intervenuto sul tema delle tasse per il mondo della Chiesa. Da parte del Pontefice è arrivata un’apertura importante all’applicazione delle imposte verso le strutture ecclesiastiche adibite ad alberghi.

Secondo Papa Francesco, se si vuole trasformare un convento in un hotel per guadagnare e mantenere alcune spese, è giusto che vengano pagate le tasse come tutti gli altri esercizi commerciali. In questo caso, infatti, non viene svolta alcun tipo di attività di carattere religioso, ma si tratta di un vero e proprio esercizio gmg Copagabana Papa Francesco annuncia il Vangelo di tutticommerciale a fini di lucro.
La normativa attuale applica delle esenzioni solo per quelle strutture che fanno servizi alberghieri a titolo gratuito oppure ad un prezzo inferiore alla metà di quello della zona.
«Una scuola religiosa non le paga perché il religioso è esente dal pagarle, ma se lavora come hotel, che paghi le tasse, come qualsiasi altra persona. Sennò l’attività non è molto sana» ha commentato Papa Francesco dalle frequenze radiofoniche dell’emittente cattolica portoghese Rádio Renascença.

La questione del pagamento dell’Imu da parte delle strutture appartenenti alla Chiesa cattolica è stata a lungo dibattuta nel nostro Paese, fino a quando il Governo Monti ha deciso di applicare la tassa sugli immobili calcolandola in base alla parte di superficie dedicata ad attività di tipo commerciale.
Ferma, invece, la posizione del Pontefice sulle scuole religiose, nonostante due recenti sentenze della Corte di Cassazione abbiano imposto loro il pagamento degli arretrati Ici ed Imu.
Secondo Papa Francesco, tali istituti svolgono una funzione diversa da quella dei conventi che diventano alberghi, in quanto hanno un carattere prettamente formativo e di assistenza sociale.

Categorie
Musica & Spettacolo

L’appello di Laura Pausini a Papa Francesco: vorrei cantare con te o per te!

Ieri, dopo varie insistenze da parte dello showman Fiorello, Laura Pausini, di ritorno da Las Vegas per i Latin Grammy Awards, si è presentata, direttamente, all’Edicola Fiore alle 6:40 del mattino. Sempre molto gentile e disponibile, la cantante romagnola ha firmato autografi, scherzato e cantato con Fiorello e tutto il suo team e, nonostante l’orario, la sua voce si è mostrata in ogni modo impeccabile.

Tra notizie e letture del giornale, commenti e risate, medley di successi vecchi e nuovi e canzoni di Chiesa, Laura Pausini ha intrattenuto il pubblico di Radio2, facendo una proposta inaspettata al nostro Papa Francesco: “Caro Papa Francesco io vorrei cantare con te o per te. Vogliamo fare un concerto della Madonna… rock?

Proposta che ha suscitato alcune perplessità, per l’uso della controversa espressione e a causa della situazione resa comica e poco credibile da Fiorello; ma con ben sappiamo, Laura è una persona molto diretta e sincera ed ha spiegato su Facebook che le sue intenzioni sono sincere: “Non è una presa in giro. Amo Papa laura pausini live concertiFrancesco, amo il suo modo di essere e conosco tantissime canzoni di Chiesa, sarebbe bello per me cantare per lui. E volevo proprio fargli vedere che so davvero le canzoni con le quali sono cresciuta nella mia amata parrocchia”.

E ribadisce ancora: “Spero sia chiaro che non è una presa in giro, ma una storia d’amore vera, rock… un’amore… sincero”. Chissà se il Papa prenderà in seria considerazione la sua proposta e la inviterà a cantare per il concerto di Natale, così come fece Papa Giovanni Paolo II nel 1996.

 

Categorie
Costume & Società

Papa Francesco ricorda la Notte dei Cristalli e le vittime del tifone Hayan

Ieri, alla fine del tradizionale Angelus domenicale, Papa Francesco ha voluto ricordare la Notte dei Cristalli, terribile episodio avvenuto la notte del 9 Novembre 1938, che ha visto l’uccisione di decine di ebrei, la distruzione delle loro case, imprese e sinagoghe – un evento indimenticabile, che è sfociato poi nell’Olocausto, ancora vivo nei ricordi di tutto il mondo.

In occasione del 75° anniversario della cosiddetta Notte dei Cristalli, il pontefice ha dichiarato di fronte ai tanti fedeli in piazza San Pietro: “Rinnoviamo la nostra vicinanza e solidarietà al popolo ebraico, i nostri fratelli maggiori, e preghiamo Dio affinchè la memoria del passato ci aiuti ad essere sempre vigilanti contro ogni forma di odio e di intolleranza”.

Nel corso del suo discorso, Papa Francesco ha voluto, papa-francesco-giovani-andare-controcorrente-grandi-cose-omelia-cresimaanche, ricordare le vittime del tifone Hajan, che ha devastato le Filippine.

Il Santo Padre ha voluto assicurare la sua vicinanza alle popolazioni, deplorando l’alto numero di morti e danni e chiedendo una silenziosa preghiera. Ecco le parole del Pontefice: “preghiamo in silenzio per questi nostri fratelli e sorelle, e cerchiamo di far giungere ad essi anche il nostro aiuto concreto”.

Categorie
Costume & Società

Papa Francesco parla di corruzione e prega per i devoti alla dea tangente

Papa Francesco torna a parlare alla gente di problemi tangibili e di quanto accade ogni giorno nella società. Questa volta il tema scelto dal Papa è la “corruzione” e la dignità che si perde nel partecipare e compiere atti che siano affini alla stessa. E’ nell’omelia a Santa Marta che Papa Francesco affronta questa piaga, parlando non solo di corruzione ma anche della “dea tangente”.

Come è suo solito, il Pontefice affronta il problema non in modo aggressivo, ma dolce… quasi a voler capire ciò che accade nell’animo di queste persone, per risollevarle e, nella preghiera, portarle a rinsavire e comportarsi nel modo corretto.

Chi pratica le tangenti ha perso la dignità e dà ai papa-francesco-giovani-andare-controcorrente-grandi-cose-omelia-cresimafigli pane sporco – ha spiegato Papa Bergoglio nella sua omelia, proseguendo e spiegando come “la dea tangente toglie dignità”.

Un discorso forte e capace di far riflettere, che Papa Francesco ha terminato con una preghiera dedicata proprio a chi è sotto lo scacco della corruzione: una preghiera “perché il Signore cambi il cuore di questi devoti della dea tangente e se ne accorgano che la dignità viene dal lavoro degno, dal lavoro onesto, dal lavoro di ogni giorno e non da queste strade più facili che alla fine ti tolgono tutto”.

 

Categorie
Sport

Totti dopo l’udienza da Papa Francesco afferma: mi ha trasmesso sicurezza e umanità

Nella giornata di ieri le delegazioni di Roma e Lazio, che sabato disputeranno la finale di Coppa Italia, sono state in Vaticano per partecipare all’udienza di Papa Francesco; tra i rappresentanti della Roma ha presenziato anche il capitano della squadra Francesco Totti, che dopo l’incontro ha rivelato le sue impressioni.

Nella giornata di ieri, dopo il consueto discorso alla folla, Papa Francesco ha tenuto un’udienza un po’ più particolare, ovvero con le delegazioni delle protagoniste della finale di Coppa Italia, la Roma e la Lazio, ma anche di uno dei principali derby d’Italia.

Francesco TottiA presenziare per la squadra giallorossa sono stati il presidente, James Pallotta, il Ceo Italo Zanzi, l’allenatore Aurelio Andreazzoli e il capitano della squadra, Francesco Totti. Il Papa, oltre a ricevere dalla Roma l’esclusivo logo aggiornato della società, ha anche ricevuto in dono la maglia della squadra firmata da tutti giocatori, con sopra il numero 1 e la scritta “Papa Francesco”; mentre il Pontefice ha regalato alle due delegazioni parole di pace in vista della disputa finale.

Il capitano della squadra giallorossa, in merito all’udienza con il Papa, ha in seguito dichiarato:

“Ho avuto l’impressione di avere a che fare con una persona umile, come tutte le altre. Mi ha trasmesso sicurezza e umanità. Il Pontefice ha messo tutti a proprio agio. Consegnargli la maglia giallorossa è stata un’esperienza irripetibile”.

 

 

Categorie
Gossip

Sara Tommasi: dopo il video hard arriva il pentimento su Facebook

Sara Tommasi, dopo l’uscita del suo nuovo video hard e lo strip integrale nel locale romano, sembra pentirsi (ancora una volta) e su Facebook invoca l’intervento di Papa Francesco e di un esorcista, dicendosi indemoniata.

La showgirl ancora una volta sembra voler tornare sui suoi passi, infatti Sara Tommasi dopo giorni passati a promuovere il suo nuovo film hard in tutti i modi, con tanto di striptease integrale in un noto locale romano, su Facebook un po’ a sorpresa chiede aiuto a Papa Francesco perché gli mandi un esorcista, dicendosi indemoniata.

sara tommasi twitter account fakeInsomma, dopo la fine della storia con Stefano, con tanto ti invito pubblico a non farsi sentire più, Sara Tommasi in un momento di lucidità sembra (forse) comprendere che la sua situazione e la sua vita di eccessi non sono proprio la cosa più normale che ci sia. Forse più che di un esorcista e dell’intervento di Papa Francesco, la showgirl avrebbe bisogno di veri amici attorno che la proteggano da se stessa e di uno psicologo che la aiuti a superare questo momento di confusione ed eccessi.

Categorie
Gossip

Sara Tommasi: litiga con Vieri e rivela il video hard su Twitter

Vip, sesso e potere… questo il titolo del nuovo video hard di Sara Tommasi,

che sta smentendo tutto quanto detto, torna a provocare tormentoni online, con esternazioni al limite dell’incredibile e rimangiandosi tutto quanto detto da Simona Ventura, in quella shoccante e commossa confessione. Sara dopo aver chiesto aiuto a Papa Francesco e Barack Obama per promuovere il suo nuovo video hard, che in un primo momento doveva essere bloccato e cancellato, ne svela alcune scene pubblicando delle foto su Twitter di lei assieme ai due protagonisti maschili Nando Colelli e Paolini (il tormentatore dei giornalisti TV).

Sara_Tommasi_Video_HardE per far aumentare ancora di più l’attenzione su di se, Sara Tommasi, oggi punzecchia Bobo Vieri su Twitter, dove già l’ex attaccante dell’Inter settimana scorsa ha avuto un’accesa discussione con Selvaggia Lucarelli. La Tommasi in questo tweet:

 


Quasi minaccia Vieri di svelare dettagli sulle notti passate insieme, e quando Vieri non le risponde, comincia ad inveire (quasi furiosamente) contro l’ex calciatore e le veline che solitamente ha frequentato. Per di più buttando un ombra su una possibile storia tra Vieri e Federica Nargi, velina, notoriamente legata all’attaccante della Juventus, Alessandro Matri. Insomma, Sara Tommasi torna a creare scompiglio, vedremo cosa succederà nei prossimi giorni. Se tutto questo è sapientemente orchestrato ad arte, con la compiacenza di Sara, oppure, se qualcuno si sta nuovamente approfittando della fragilità psichica della Tommasi.

Categorie
Gossip

Sara Tommasi torna con l’hard e chiede pubblicità a Papa Francesco

Ci avevamo creduto davvero nella redenzione di Sara Tommasi, che dopo la pubblicazione del suo primo film porno era caduta in un baratro da quale ormai sembrava essere uscita. Invece ci sbagliavamo; la showgirl, infatti, ha appena annunciato che presto saranno disponibili i suoi nuovo filmati hard e indovinate un po’ a chi è arrivata a chiedere pubblicità? A Papa Francesco!!

L’abbiamo vista in lacrime a Cielo che Goal, le abbiamo sentito raccontare storie di alieni, droghe e quant’altro, abbiamo festeggiato con lei il suo nuovo fidanzamento, ma per la gioia dei maschietti, Sara Tommasi torna con un nuovo film porno.

sara tomamsi nuovo video hard downlaodIl fantomatico film, dunque, esiste davvero e a dare l’annuncio dell’uscita è la stessa showgirl, che ha scritto sulla sua pagina Facebook:

“Cari Ragazzi, a breve usciranno i miei film a luci rosse…divertitevi! Ci tengo a precisare che le scene sono state girate prima del mio fidanzamento con Stefano e per il momento sono felice con lui, ho deciso di prendermi una pausa di riflessione per vivermi a pieno la mia storia d’amore e finchè dura gli saró fedele senza avere altri conivolgimenti nel mondo dell’ hard. Bacioni Sara :-*”.

L’annuncio, però, non è stato dato solo su Facebook, ma anche su Twitter, con tanto di tag all’account di Papa Francesco, al quale Sara ha scritto:

“@Pontifex_it Ciao, a breve uscirà il mio nuovo porno con @nandogf11 … Aiutami a spargere la voce, sarà un successo!” e @Pontifex_it anche per te che sei bramoso di vederlo come mi hanno detto 😉 Baciiii sara”.

Insomma, avrete capito che è tornata la vecchia Sara che ha ancora tanto bisogno di aiuto!

Categorie
Programmi TV

Papa Francesco sarà l’ultimo Papa? Mistero indaga sulla Chiesa e il suo futuro

Questa sera fra gli argomenti di Mistero, la trasmissione televisiva in onda su Italia 1, trova spazio anche il nuovo Papa.

In particolare la domanda che si pone la redazione è se Papa Francesco sarà l’ultimo Papa. In trasmissione,  dopo i tanti preamboli e le citazioni storiche, un’astrologa sensitiva espone il suo parere sulle profezie e le idee che da mesi aleggiano attorno a Roma, la Chiesa e la possibilità che l’ultimo Papa (prima della fine del mondo) sia nero.

Ci saranno delle verità che porteranno a galla quello che accade nella Chiesa a livello economico”- spiega la sensitiva e continua dicendo – “la chiesa per come al consociamo adesso cambierà radicalmente”.

Quindi qualcosa sta cambiando? Le tante profezie che si leggono sulla fine di Roma e della Chiesa potrebbero avere un fondo di verità? Si tratta di fandonie o previsioni possibili?

A parer di chi vi scrive è un po’ una forzatura, dettata dal voler far spettacolo e sfruttare vecchie profezie. Come quella di Malachia, tanto sentita nominare in Tv e online negli ultimi mesi, in cui si dovrebbe leggere la fine di Roma con l’arrivo di un Papa indicato col nome di Pietro romano.

E probabilmente proprio giocando sul richiamo di questa profezia, la conduttrice di Mistero chiude il servizio dicendo che c’è un’altra profezia che recita:

finché regge il Colosseo, Roma resterà in piedi; mistero papa francesco ultimo papaquando il Colosseo cadrà, allora cadrà anche Roma. Dobbiamo sperare che il Colosseo resti in piedi…

In realtà Mistero lascia i misteri proprio li dove sono e pone semplicemente degli interrogativi, individuando nelle parole della sensitiva solo ciò che ora sta accadendo. In più perchè Papa Francesco dovrebbe essere l’ultimo Papa?

E voi che ne pensate? Credete a queste profezie?

 

Categorie
Programmi TV

Paolo Brosio parla di Papa Francesco I a Barbara D’Urso

E dopo la politica si passa all’altro tema della settimana, che non può essere altro che l’elezione del nuovo Papa Francesco, che tanto interesse ed empatia ha suscitato sia nei fedeli che nei laici, per la sua semplicità e per la capacità di comunicare in maniera chiara, con riferimenti sempre presenti ai poveri di questo mondo moderno. E proprio sui poveri si sofferma Barbara D’Urso con il interlocutore, Paolo Brosio ormai fedelissimo nel vero senso della parola alla Madonna.

Brosio_Papa_FrancescoIl giornalista, noto per la partecipazione a Quelli che il calcio, il malore e “la resurrezione” di cui lui ringrazia la Madre di Dio, esalta le parole del Papa Bergoglio e racconta di come chiaramente quel riferimento ai poveri e non ad altre categoria sia stato dettato dallo Spirito Santo, poiché lo stesso Brosio ricorda che nella Cappella Sistina è lo Spirito Santo a guidare la volontà dei Cardinali nella scelta del Papa. E dunque, il nome Francesco non è un caso ma una chiara volontà di Dio…