Categorie
Meteo

Maltempo al Nord: arriva la perturbazione spezza estate

Edoardo Ferrara, meteorologo, annuncia: “In arrivo un nuovo break temporalesco sull’Italia, che non risparmierà nessuno, con piogge e temporali da Nord a Sud e calo termico”.

Un’estate che finisce quindi, dal sapore di pioggia che da stasera partirà dal nord per arrivare al centro sud nella giornata di domani: una storm line che metterà sotto assedio quest’estate torrida ma anche molto breve. “Una nuova perturbazione atlantica spezzerà l’alta pressione delle Azzorre e determinerà i primi rovesci e temporali su Alpi e Prealpi, in estensione a Valpadana e Liguria a fine giornata. Attenzione, il rischio di fenomeni violenti è concreto, con locali grandinate e raffiche di vento”.

Saranno queste le caratteristiche della perturbazione “spezza estate” che scenderà da martedì al centro sud e si concentrerà principalmente sui versanti adriatici. Dopo i temporali però, tornerà il sole, con un clima più clemente, gradevole e asciutto, grazie ai venti da settentrione che mitigheranno i raggi solari ancora roventi per la stagione. Sarà un po’ più complicata la situazione metereologica per il Sud, che terrà stretto a sé per un paio di giorni la perturbazione, a dispetto invece del sole a nord e soprattutto in Toscana. Ma l’estate sembra davvero finita, e tra il 24 e il 25 ci saranno nuovi rovesci, a meno che non ci si presenti nell’immediato futuro un autunno mite, quasi da spiaggia.

Categorie
Meteo

Previsioni Meteo per oggi 22 maggio: da nord a sud che tempo farà in Italia?

Continua l’incertezza di questo periodo primaverile che, in realtà, di primavera non sembra aver portato con sé molto. Partiamo dalle regioni del Nord. Il tempo sembra clemente per le regioni del nord-ovest, che non dovrebbero vedere grandi rovesci o perturbazioni, eccezion fatta per la fascia prealpina lombarda, che potrebbe essere soggetta a qualche raggruppamento nuvolo e pioggia. Piogge che potrebbero scendere nel pomeriggio nella zona del milanese.

Condizione simile con nubi sparse per le regioni a est del nord della penisola, che potrebbero essere soggette a nubi e rovesci temporaleschi nei territori del Friuli e del basso Veneto, ma solo nella prima parte della mattina.

Niente di buono per il centro, che vedrà un fronte temporalesco il meteo previsioni meteo 21 maggio 2013(proveniente dalla Sardegna) interessare gran parte delle regioni. Caso a sé la Toscana, con ampie schiarite e rischio di pioggia quasi nullo.

Le regioni del sud vivranno un po’ di più il sole primaverile e almeno nella prima parte della mattinata potranno stare all’asciutto. Nel pomeriggio una leggera nuvolosità farà capolino sull’ovest Campania e Sicilia, interessando anche la parte più a nord della Calabria. Possibili rovesci? Si: tra pomeriggio e tarda serata temporali interesseranno il sud.

Categorie
Meteo

Come sarà il tempo a Pasqua? Il meteo promette pioggia da nord a sud

Quale sarà il tempo che avremo la domenica di Pasqua? È certamente questa la domanda che risuona nelle teste di tutti noi in questi giorni a ridosso del fine settimana pasquale.

E benché oggi il cielo ci stia regalando un piccolo momento di tregua in gran parte della penisola, sembra proprio che da domani tutto cambierà a causa dell’arrivo di un’ennesima perturbazione.

Come sarà il tempo per questa Pasqua 2013? Certamente all’insegna della variabilità, con piogge sparse, nuvoloni, qualche schiarita e, addirittura, in alcuni luoghi alpini anche neve.

Il meteo dovrebbe infatti prevedere per previsioni meteo domenica pasqua pioggiadomenica nella mattinata un sole velato nel nord e centro Italia, con piogge sparse sul versante alto Adriatico e su quello Tirreno, specialmente nella parte costiera che va dalla Toscana al nord della Calabria.

La situazione si complica un po’ nel pomeriggio, con il centro-sud a rischio di forti rovesci temporaleschi; rovesci che con più probabilità andranno a colpire le province più interne.

Stesso destino dovrebbe essere riservato anche a Veneto, Lombardia ed Emilia.

Categorie
Meteo

Meteo: maltempo e neve al centro Nord da Milano a Torino

Torna il maltempo nel Centro Nord della nostra Penisola. Questa mattina, infatti, sono molte le cittadine della pianura padana e dell’Emilia, che si sono ritrovate imbiancate dalla neve.

Da Torino, Milano e Reggio Emilia, passando per Parma e altri paesini del reggiano, come Poviglio, Sorbolo, ecc, i paesaggi sono quelli di un’Italia sotto il bianco manto nevoso e molti sono i cittadini che hanno avuto non poche difficoltà negli spostamenti.

Strade ghiacciate e temperature sotto lo zero che tengono gli italiani in casa al calduccio. La causa? La perturbazione che ha colpito, in modo massivo, da qualche giorno il nord Italia e che non accenna a diminuire. Tant’è che a Milano è addirittura stato attivato il piano neve, con oltre 230 automezzi spargisale che riverseranno circa 16.000 tonnellate di sale per evitare problemi alla viabilità.

Anche all’aeroporto di Caselle Torinese maltempo meteo milano neveè scattato il piano neve, così da tenere opreativo, per quanto possibile, lo scalo (in cui ancora non sono state viste cancellazioni né ritardi).

Per quanto riguarda, invece, il sistema stradale, da Autostrade per l’Italia arrivano notizie di molte strade coperte dalla perturbazione. La comunicazione dell’ente, infatti, indica che sta nevicando su circa 1.000 km della rete stradale. Ovviamente la società si è già attivata, mettendo a lavoro uomini e mezzi per rendere la viabilità quanto più possibile sicura.

Vi terremo aggiornati nelle prossime ore su eventuali sviluppi del maltempo in Italia.