Categorie
Gossip

Lindsay Lohan: dopo la riabilitazione si nasconderà dai riflettori

Sembra che Lindsay Lohan voglia nascondersi, dopo la riabilitazione, per mantenere la sua sobrietà. Attualmente, l’attrice dalla vita travagliata sta seguendo un trattamento di 90 giorni, ordinatole dal giudice, come parte di un patteggiamento, dopo essere stata giudicata colpevole di falsa testimonianza.

È stato riportato che Lindsay è terrorizzata e ha paura di ricadere nelle sue brutte abitudini, quando lascerà il centro Cliffside a Malibu, in California, il prossimo mese. Perciò l’attrice sta progettando di trasferirsi in una parte remota degli Stati Uniti, dove non sarà tentata dal ricadere negli stessi errori del passato.

Secondo quanto riportato su TMZ, la star di Mean Girls non intende assolutamente tornare al Los Angeles o a New York, sostenendo di voler cambiare la sua vita, in una zona tranquilla del Paese, Lindsay Lohan nuovo ragazzo Avi Snow“dove non ci sono paparazzi”. Non si sa per quanto tempo Lindsay, 26, prevede di isolarsi lontano dai riflettori, ma fonti vicine all’attrice affermano che “vuole tornare al suo vero sé”.

Attualmente, la star è in trattamento per tossicodipendenza, presso l’impianto Cliffside – Lindsay è stata condannata a passare 90 giorni di riabilitazione, all’inizio di quest’anno, dopo essere stata riconosciuta colpevole, per aver mentito alla polizia, riguardo un incidente stradale, che si è verificato la scorsa estate.