Categorie
Servizio Pubblico

Servizio Pubblico: Matteo Renzi a tutto campo attacca Berlusconi e il M5S

Matteo Renzi ospite di Michele Santoro a Servizio Pubblico nel rispondere a Cacciari spara ad alzo zero su Berlusconi e la nipote di Mubaral e sulle sirene del Movimento 5 Stelle. Il Sindaco di Firenze regge l’impatto con Travaglio e tutti gli altri ospiti.

Matteo_REnzi_SantoroRenzi cerca di domare le fiere nell’arena di Michele Santoro e risponde a tono ad ogni domanda, persino quando Belpietro gli ricorda che ormai con Renzi c’è tutta la nomenclatura del PD da Agazio Loiero a Nicola Latorre, passando per Franceschini e Fassino, insomma il vecchio PD ha abbracciato il Sindaco di Firenze.

Renzi messo in mezzo al fuoco incrociato di tutti gli ospiti ritira fuori la nipote di Mubarak e la storia dell’esistenza delle sirene cui crede una deputata del Movimento 5 Stelle, cercando di ricordare a tutti che il PD non è forse così male guardando quello che c’è nel panorama politico italiano.

Categorie
Programmi TV

Sgarbi attacca Beppe Grillo, Barbara D’Urso lo difende a Domenica Live

Accesissima discussione a Domenica Live, su Canale 5, tra Barbara D’Urso e Vittorio Sgarbi in collegamento, su Beppe Grillo e la sua cultura. Come suo solito, Vittorio Sgarbi inveisce in maniera rabbiosa contro il comico genovese e il Movimento 5 Stelle, accusandolo di essere una persona senza alcuna cultura, che non ha mai messo piede in museo e che non riesce dunque a comprendere il bello. Insomma, Sgarbi cerca in tutti i modi di far passare Grillo per un rozzo ignorante, potremmo dire.

Palermo_ressaE davanti a queste parole che la D’Urso, come avvenuto anche domenica scorsa difende a spada tratta Grillo, dicendo che secondo lei invece è un uomo brillante che comprende bene la realtà, oltre che estremamente intelligente. Tutto ciò mentre in studio continua la discussione sulla direzione che l’Italia sta prendendo. Poi si interrompe il dibattito tra i due e parte un servizio sull’assalto ad un negozio di elettronica che vendeva molti prodotti ad un euro a Palermo. E ci si meraviglia della ressa, facendola passare per gente affamata… ma si vede solo gente che prende televisioni ed elettrodomestici, non generi di prima necessità.

Insomma, va bene la crisi, va bene la povertà dilagante e serpeggiante tra le famiglie, ma non si faccia passare la ressa per un TV LCD a buon prezzo, per i veri poveri che purtroppo vanno a mangiare alle mense della Caritas o raccattano i prodotti di scarto alla fine dei mercatini rionali o fuori dai supermercati.