Categorie
Moda

Trend e stile: New Era mania il cappellino più amato degli ultimi tempi!

E chi l’avrebbe mai detto che il cappellino dalla visiera ampia e rigida avesse avuto tutto questo successo anche in Italia! La moda è passeggera e subisce le influenze di ogni cultura, capace anch’essa di migrare da continente in continente. Il celebre berretto da baseball, negli anni, ha subito mille evoluzioni divenendo elemento distintivo di stile e look.

Dal lontano 1920, la New Era ha visto crescere esponenzialmente il fenomeno hats, assistendo alla popolarità di uno dei cappellini più cool. L’azienda inizialmente era fornitore esclusivo per il settore baseball, ma col passare del tempo divenne uno degli accessori caratterizzanti il mondo hip-hop e la cultura rap.

Il mood si è così evoluto rapidamente, consegnando alle nuove generazioni, hats sempre più originali, con loghi, grafica e materiali di alta qualità. Amati dagli skaters, dagli sportivi, e indistintamente Trend e stile New Era mania il cappellino da ragazze e ragazze, segnano l’inizio di quella subcultura Hipster che ultimamente sta prendendo piede anche in Italia.

Un accessorio davvero cool che garantisce uno stile personale e davvero originale. La New Era ha anche prodotto una capsule in edizione limitata, realizzando una collezione davvero esclusiva. Allora muniamoci tutti di cappellino, il nuovo accessorio trendy della stagione da sfoggiare per uno street style impeccabile!

Categorie
Moda

Moleskine: The Hobbit, Lego, Star Wars &Co. Arriva la linea speciale!

La Moleskine è stata consacrata, negli anni, come agenda con la “a” maiuscola; taccuini colorati dal packaging semplice, vengono sigillati da un pratico elastico che ne delinea la raffinatezza. Preferita da generazioni di ragazzi, la Moleskine, torna a stupire per una collezione speciale caratterizzata da design divertenti e particolari.

Sono sette i nuovi modelli: il The Hobbit è un taccuino pensato per gli amanti delle Terre Selvagge; dalla copertina rigida è un tributo che il brand vuole fare al romanzo di J.R.R Tolkien; l’ Evernote Smart Notebook è un taccuino “tecnologico” poiché, utilizzando l’applicazione Evernote Page Camera, potrete  catturare i pensieri annotati sull’agenda e trasferirli sul vostro smartphone o sul tablet. Il modello prevede anche gli Smart Stickers che diventano etichette digitali, dei veri e propri tag i quali permettono di organizzare le idee e di sincronizzare lo spazio di lavoro analogico con quello digitale.

Il Lego Limited Edition è pensato per gli amanti dei mattoncini; il colore del taccuino varia a seconda del layout interno e della dimensione e la tasca interna contiene degli sticker a tema con i Lego. L’Audio Casette Limited Edition è un taccuino tributo che Moleskine ha voluto realizzare per celebrare il 50° anniversario di uno degli oggetti cult della cultura pop; completo di adesivi in stile retrò, la copertina riproduce fedelmente l’effetto grafico della mitica musicassetta.

Il taccuino Mickey Mouse incontra uno dei Moleskine modelli specialipersonaggi più amati della Disney; copertina e interno sono decorati con la silhouette di Topolino e comprende una guida per imparare a disegnare la sua immagine. Star Wars è un taccuino molto particolare poiché la copertina nera è serigrafata a caldo e include la stampa esclusiva dell’artwork originale del film. La Women Create Life è pensata invece per sensibilizzare l’acquirente; una percentuale del ricavato verrà devoluta a favore della salute delle donne e dei bambini; il design è semplice e raffinato.

Un’edizione limitata, dedicata a tutti gli amanti della Moleskine: l’agenda che basa il suo successo sull’eleganza del design e  sulla praticità del formato!

Categorie
Casa

Arredo etnico per al casa: mai fuori moda con misura e gusto

Capita spesso alla sottoscritta di visitare case di amici e colleghi e di scoprire in un ambiente moderno un tavolino etnico, un cuscino con disegni esotici o un pezzo di arredo così particolare e apparentemente fuori luogo da risultare perfetto per quel posto. L’arredo etnico ed esotico è forse una di quelle mode che non passeranno mai, come il tubino nero, e sembra che acquistando un qualsiasi oggetto di questo stile non si possa sbagliare.

L’etnico può essere benissimo accompagnato o inserito in altri stili, purché lo si faccia con misura, mentre può andare benissimo per un’intera camera o addirittura per tutta la casa. L’arredo etnico può arrivare a toccare prezzi molto elevati perché spesso i pezzi originali si scambiano con quelli tarocchi e quindi un arredo-etnico-casasoprammobile che proviene da una fabbrichetta in nero viene spacciato per un fine manufatto africano, e così il prezzo sale.

Il consiglio e il suggerimento è quello di fare acquisti di persona, magari facendosi accompagnare da persone esperte, se non lo siete in prima persona, oppure, in mancanza di negozi nelle vicinanze, si può anche optare per l’acquisto on line, su siti certificati, sulle aste di eBay o anche nella sezione Annunci dello stesso portale. E ricordate sempre: è il gusto personale a fare la differenza!

Categorie
Moda

Leather Jackets: la giacca di pelle nei suoi mille colori

Correva l’anno 1928 quando la Schott NYC, lanciava sul mercato il Perfecto, meglio noto in Italia come Chiodo: semplice giacca in pelle di colore nero, elemento distintivo di molte subculture: dai bikers, ai punker, ai rocker.

Protagonista anche di molte pellicole, celebre quello magistralmente sfoggiato da John Travolta in Grease, e da Fonzarelli in Happy Days; il Leather Jackets, non passa mai di moda e per questa primavera-estate 2013 è stato proposto da molti brand nei colori più disparati.

Fendi lo predilige in tutte le tonalità pastello, nuances ormai in voga negli ultimi tempi, indispensabili per definire una femminilità sexy e giocosa, esaltata da un giacchino in pelle, stretto in vita per disegnare al meglio ogni forma.

Il giacchino corto è richiesto anche nei toni più giacca di pelle modelli stile primavera 2013 modadecisi; va per la maggiore quello in vernice rossa, audace per la nuances e per il taglio sartoriale, indice ancor di più di sensualità e femminilità, e nelle tonalità glam del fucsia e del verde.

Per le ragazze e i ragazzi dall’anima rock, il chiodo in pelle nera è da anni un cult; comodo, poco sagomato e pratico, da indossare accompagnato da un paio di skinny o su un vestitino, per esaltarne il fascino strong.

Per le signore un po’ avanti con gli anni e per le ragazze alle quali non piace osare, il giacchino in pelle dalle tonalità neutre sul beige e sul bianco o nel color carta da zucchero, è molto indicato; da abbinare ad un pantalone elegante o ad una romantica gonna, attribuirà al look un mood ricercato, raffinato e molto particolare.

Categorie
Moda

Cinture: diamo un’occhiata alle nuove tendenze 2013

Accessorio immancabile in ogni guardaroba, di fondamentale importanza per impreziosire qualsiasi outifit; è la cintura la nuova protagonista delle passerelle nelle ultime sfilate per la stagione primavera-estate 2013.

In nappa, borchiata, con frange o decorata con pietre preziose, monocolore dalle tonalità neutre oppure sfarzosa ed eccentrica come non mai; per la nuova stagione potremmo sbizzarrirci alla ricerca di cinture particolari in grado di completare qualsiasi look.

Strette in vita per definire la silhouette, larghe e morbide da appoggiare sui fianchi per abbellire una camicia o un maxidress.
Non ci sono regole fisse da seguire; alcuni brand le propongono in formato maxi mentre altri le preferiscono sottili e discrete, esemplificate in catenelle minimali.

Appropriate per qualsiasi mood, versatili e cinture modelli tendenze moda 2013adatte da sfoggiare in ogni occasione: dalla serata tra amici nella quale si può optare per un modello fasciante e colorato, all’evento da grand soirée in cui sono prediletti i modellini easy, decorati da fiocchetti o da applicazioni basic.

In questa primavera ci sarà da divertirsi, per i negozi, alla ricerca della cintura giusta; dalle versioni con fibbia dorata ed accentuata a quelle in cuoio, semplici e tradizionali; la cintura sarà l’accessorio candidato a divenire un must have per la nuova stagione.

Categorie
Moda

Bensimon: molto più di una semplice Sneakers!

La scarpa da tennis francese conquista anche il mercato italiano!

Semplice, essenziale, casual, una Sneakers in tela colorata e dalla punta bianca che ha rapito i cuori delle più grandi star: da Sophie Marceau Cameron Diaz, la Bensimon rappresenta uno degli accessori immancabili per degli outfit d’altri tempi.

 

Da sfoggiare sotto uno skinny, accompagnato da una t-shirt particolare, la tennis francese si colloca già ai primi posti in quanto trend dell’imminente stagione primavera-estate 2013.

Bensimon è il marchio di abbigliamento e calzature, ideato da due fratelli: Serge e Yves e portato al successo internazionale proprio grazie alla calzatura sportiva, la quale si pone come pezzo forte dell’intera collezione e must have delle fashion addicted.

Divenuta uno degli accessori più richiesti dal Bensimon modelli modamercato, a renderla particolare sono le stampe floreali, a righe o monocolore;

temi ispirati all’arte, ai viaggi e alla natura che la contraddistinguono per quel suo tocco vintage ma allo stesso tempo glamour ed innovativo, facile da abbinare ma anche ricercata e raffinata.

La semplicità dei materiali con i quali è realizzata: tela colorata e gomma bianca, la rendono funzionale e dal formato easy.

Ideali da sfoggiare nelle giornate primaverili, le Bensimon daranno al vostro look quel giusto tocco di allegria e di colore in più!

 

Categorie
Moda

It-bags: borse intramontabili e oggetto del desiderio di ogni donna

Accessorio indispensabile, elegante, immortale per ogni donna è sicuramente la borsa. L’universo delle borse è formato da molteplici modelli, realizzati con una grande scelta di materiali; tuttavia nessuna è equiparabile ad una it-bag.

Cos’è propriamente una ” it-bag”? Si tratta di una borsa oggetto dei desideri di ogni donna, seppur dal costo particolarmente elevato, rappresenta un classico intramontabile che con il passare del tempo acquista un grande valore.

Generalmente uno stilista propone sulle passerelle il suo prodotto pubblicizzandolo, e laddove esso sia riproposto in tutto il mondo senza soffrire i cambiamenti repentini della moda diventa un vero e proprio oggetto di cult; una it-bag.

Le it-bags, inoltre, si distinguono per le lavorazioni molto pregiate e i dettagli iper ricercati, e nelle stagioni più fortunate nuove it-bags entrano a far parte del nucleo di quelle storiche, si pensi alla recente Miss Sicily di Dolce&Gabbana, elegante e sofisticata; la sua prima apparizione risale al 2008, riprodotta in molte versioni con la classica targhetta rettangolare in cui è inciso il logo del brand.

Ma quali sono le principali it-bags?

Design allo stato puro, borsa che risulta essere molto it-bagsdi più che un accessorio, è sicuramente la 2.55 di Chanel. Il suo nome deriva proprio dalla data di creazione nel febbraio del 1955; Coco Chanel la realizzò pensando essenzialmente alla praticità, caratterizzata dalla tracolla a catena dorata e dalla pelle matelassé, nel corso degli anni sono state create diverse versioni, misure e colori.

La Baguette di Fendi è chiamata così proprio perché si porta sotto il braccio, intuizione di Silvia Venturini Fendi, è una pochette realizzata in più di mille versioni.

La Speedy di Louis Vuitton rappresenta il bauletto perfetto, borsa tanto cara a grandi icone di classe come Audrey Hepburn. La Speedy si contraddistingue per il suo lucchetto dorato; è diventata un must quella in tela Monogram e Damier.

La Kelly di Hermès è una delle it-bag più ambite dalle donne di tutto il mondo , che vede la sua antenata nella borsa “porta-sella” e origina il suo nome dalla principessa di Monaco Grace Kelly: è da quando venne immortalata al suo braccio che divenne celebre.   Il tratto distintivo è certamente la chiusura metallica, che può essere chiusa con una chiave oppure con un lucchetto, realizzata in sette misure diverse, con colori e materiali a scelta.

La Birkin di Hermès è invece ispirata all’attrice Jane Birkin, è una borsa ampia e comoda, ma di grande stile. Particolare inconfondibile è la chiusura, così come quella della Kelly; la patella è infatti tagliata in tre piccole sezioni.

La Jeckie di Gucci, anche in questo caso, divenne celebre dopo che Jackie Kennedy Onassis, fu fotografata più volte con questa borsa, si distingue grazie al canvas logato con l’inconfondibile  nastro verde-rosso, simbolo della casa di moda

La Lady Dior Di Christian Dior, è una handbag che nasce come omaggio a Lady Diana, singolare il motivo cannage della lavorazione della pelle, con diverse varianti in colore e misura .

Questi modelli sono solo alcuni dei più celebri, basti ricordare la Balenciaga, la Falabella di Stella McCartney, il celebre zainetto di Prada e molte altre. Un universo di stile in cui ogni donna vorrebbe perdersi.

Un investimento sicuro per il futuro di ogni donna? La risposta è semplice: una it-bag senza tempo.

 

Idapaola Moscaritolo

Categorie
Moda

Gioielli 2013: la moda ripesca gli oggetti della tradizione popolare

Ormai non ci stupiamo più se sentiamo dire che gli stilisti han preso spunto dagli anni passati o dalle forme geometriche, per le loro collezioni.

Se si parla di gioielli, però, rimanere a bocca aperta è lecito! Lo scintillio, l’accostamento di colori e soprattutto i prezzi, fanno dei gioielli l’accessorio più amato da tutte le donne, forse anche più delle scarpe che ultimamente ci mettono a dura prova su tacchi 12.

La moda dei bijoux 2013 ci accompagna in un viaggio attraverso il remake di oggetti della tradizione popolare di tutto il Mondo.

Cominciando dall’Italia, Dolce & Gabbana rappresentano la Sicilia con orecchini e bracciali che si rifanno alle ceramiche di Caltagirone, ai pupi e ai carretti, bellissimi per il giorno e per le situazioni dove non si vuol passar inosservati. Agli eventi da gran sera ci pensano Gerardo Sacco che si diverte con gli elementi del periodo Barocco e Gucci che impreziosisce il collo delle donne con fiori stile Murano e pietre color corallo.

Ralph Lauren, invece, sceglie la Spagna e, principalmente Cordoba e Toledo per dare alla donna quello stile un po’ da gitana sempre al passo coi tempi.

Un salto tra gli Indiani d’America, lo orecchini moda 2013 gioiellifacciamo grazie a Versace che reinterpreta i numerosi ciondoli con le piume utilizzando l’effetto fili d’argento che cadono dal collo fino al petto creando un collier davvero originale.

Al top della fantasia c’è Lebole, marchio noto per le confezioni, che ha voluto render omaggio al Giappone con orecchini in Kimono e legno: basso prezzo e novità han già fatto di questi bijoux un must della stagione.

Categorie
Amore

Fidanzati in vetrina: ecco il negozio che affitta modelli per tutti i gusti!

Donne, single e non, un’interessante notizia arriva dalla Francia e, dall’alto del mio altruismo, ci tengo a condividerla con tutte voi.

adopt un mec affitto uominiTutte siamo a conoscenza dell’esistenza di siti internet per gli incontri; qualcuna di noi li avrà anche usati e magari in alcuni casi si saranno anche formate delle vere e proprie coppie che si sono giurate amore eterno. Ma in negozi che vendono uomini vi siete mai imbattute??

Da questo momento potete farlo… vi basterà recarvi in Francia!

Ha infatti da poco aperto a Parigi la prima boutique che affitta uomini, con tanto di esposizione dei modelli in vetrina.

L’idea è di un sito di incontri francese “Adotta un ragazzo” (Adopt un mec) che funziona ormai dal 2007 e vanta 4,7 milioni di iscritti.

Più che un sito di incontri però si tratta di un adopt un mec franciasupermercato online, dove solo le donne possono contattare gli uomini e aggiungerli al loro carrello (azione che rappresenta il marchio del “supermercato”), potendo usufruire anche ogni giorno di una diversa offerta speciale.

Con l’apertura del negozio è stato però raggiunto l’apice.

Ora ogni donna potrà recarsi direttamente in negozio e scegliere il modello che preferisce. Preciso inoltre che ogni uomo è etichettato da una descrizione; c’è l’avventuriero, l’uomo chic, il rocker e così via.

Il punto vendita resterà aperto solo una settimana a Parigi per poi spostarsi nelle altre maggiori città francesi.

Beh, amiche… andiamo a fare shopping? 😉

Categorie
Da DNA a donna

Collant: da indumento per coprire a strumento di seduzione! Consigli per l’uso

Il termine è, neanche a dirlo, di origine francese, ed indica un capo d’abbigliamento femminile che copre la regione del corpo compresa tra l’addome e i piedi. I collant sono stati inventati nel 1959 da Allan Gant negli Stati Uniti e nello stesso anno cominciò la produzione di massa. Hanno avuto il loro boom negli anni ’60 con l’avvento della minigonna.

collantOggi, abbandonato il nylon, si possono trovare dei più vari e disparati materiali, dalla lycra al pizzo, dalla lana al caldo cotone. Il collant, che nasce come indumento per coprire, oggi diventa però qualcosa di diverso: decora, abbellisce e qualche volta seduce. Può diventare vero e proprio accessorio quando un modello particolarmente elaborato si accosta ad un abito molto semplice, può impreziosire una semplice scarpa con inserti di raso o brillantini Swarovski. Quindi non siamo pigre e cerchiamo il modello che più si adatta al nostro look!

Un autoreggente può dire tutto, senza la necessità di dire alcuna parola, e con i freddi invernali, una calza di lana ricamata può consentirci ugualmente di indossare quel bel vestito che tanto ci piace (dandoci comunque un gran tocco di stile). Soprattutto in periodo festivo, dove in genere l’abito è d’obbligo, la calza può fare tanto, aiutando ad impreziosire l’abbigliamento, tenere al caldo, e perché no, aggiungere un pizzico di personalità.

Allora buone calze a tutti!