Categorie
Sport

Europei di scherma: Elisa Di Francisca vince la medaglia d’oro nel fioretto

Altra spadaccina d’oro per la nostra scherma, la magnifica Elisa Di Francisca ha portato a casa l’ennesima vittoria della sua carriera, questa volta concretizzata nella medaglia d’oro trionfando agli Europei di scherma a Zagabria.

Quarti contro la compagna di squadra Arianna Errigo, semifinale contro la francese Thibus e finale, vinta 15 a 7, contro la russa Yakovleva, Elisa ha riscattato una stagione che era cominciata maluccio, ma che si è conclusa alla grande, forse anche grazie agli insegnamenti della sua allenatrice, la grande Giovanna Trillini.

Il suo ultimo trionfo era stato quello di Londra, con il doppio oro individuale e a squadre. Un grande trionfo che permette alla squadra italiana di portare all’Italia il primo risultato positivo di questi mondiali, mentre la squadra maschile di spada torna a casa a mani vuote: Enrico Garozzo ha sfiorato la zona medaglie ma è Elisa Di Francisca oro nel fioretto a Zagabriastato fermato dal francese Jerent ai quarti, mentre Matteo Tagliariol si è fermato agli ottavi, rimanendo abbastanza deluso (“Non si può andare avanti così. Punto” è il suo deluso commento affidato a Twitter).

Gioisce invece Elisa Di Francisca che dedica la sua vittoria a Alessia Polita, sfortunata 27enne motocilista che è stata vittima di un brutto incidente in cui si è procurata la frattura di una vertebra e la lesione del midollo spinale: “è jesina come me” il primo pensiero di Elisa.

La fiorettista ha dichiarato di aver avvertito da subito buone sensazioni: “Non sarà l’oro olimpico, ma è una vittoria che vale tantissimo”. E noi ci congratuliamo e speriamo in tantissimi altri trionfi azzurri targati Di Francisca.

Categorie
Sport

Olimpiadi: Vezzali, Errigo e Di Francisca non tradiscono! Un altro oro!

Elisa Di FranciscaArianna ErrigoValentina Vezzali Ilaria Salvatori ecco le donne del fioretto a squadre che anche stasera hanno fatto sognare l’Italia. Dopo le tre medaglie e il podio completamente monopolizzato nel fioretto, arriva anche la medaglia d’oro a squadre a dimostrazione che le donne italiane della scherma sono una razza “superiore”. Alle russe non resta che accontentarsi della medaglia d’argento, dopo una finale dominata in lungo e in largo dalle nostre ragazze.

Valentina Vezzali anche stasera è stata quella che forse ha più sofferto, ma alla fine è lei l’atleta italiana più titolata ai giochi olimpici, scalzando la rivale di sempre Giovanna Trillini, altra fiorettista. Assieme alla jesina quasi “abituata” alle medaglie d’oro, la neo campionessa olimpica Elisa Di Francisca che ha avuto l’onore dell’ultima botta e che a messo a segno la stoccata del 45 a 31 che ha dato alle ragazze la vittoria. Grande forma e grande temperamento quello di Elisa che per tutta la giornata ha dato il massimo portando a casa sin dagli ottavi 15 stoccate a gara, cioè il massimo e non concedendo mai nulla alle avversarie.

Veloce e spumeggiante come al solito la Errigo che in pochissimi secondi anche stasera annienta le sue avversarie, prima di lasciare il piacere dell’ultima botta a Ilaria Salvatori, riserva di lusso delle tre fiorettiste (ottava nel ranking mondiale) che ha dato anch’ella il suo contributo di stoccate, pur soffrendo le lunghe leve dell’avversaria russa. Anche perché se Ilaria non avesse tirato almeno una botta non sarebbe potuta salire sul podio assieme alle compagne. Insomma, grande spirito di squadra, grande talento per queste donne di cui essere davvero orgogliose!