Categorie
Servizio Pubblico

Servizio Pubblico: domani Santoro interroga Matteo Renzi

Matteo Renzi sarà ospite di Servizio Pubblico e al centro del mirino di Michele Santoro e Marco Travaglio, con tanto di hashtag  per raccogliere le domande dei telespettatori, già attivo in queste ore! Come se la caverà il Sindaco di Firenze e futuro segretario del Partito Democratico?

Matteo_Renzi_Servizio_PubblicoCi sarà il Sindaco di Firenze e candidato alla segreteria del PD, Matteo Renzi, al centro dell’arena di Servizio Pubblico domani sera e certamente Michele Santoro e Marco Travaglio non saranno teneri, anzi, probabilmente utilizzeranno la stessa strategia usata con Silvio Berlusconi, anche per testare le capacità dialettiche di Renzi.

Inoltre, a stimolare la discussione ci saranno le domande dei telespettatori di Servizio Pubblico, che tramite l’hashtag #dimmimatteo (già sottilmente provocatorio) potranno interagire con Matteo Renzi e avere le risposte alle domande in diretta.

Insomma, si preannuncia una puntata di Servizio Pubblico degna di quella del 10 gennaio, quando l’ospite in studio era Silvio Berlusconi, rivitalizzato dalla discussione con Santoro e Travaglio.

Categorie
Cinema

Al via Servizio Pubblico di Michele Santoro: mamma Rai è avvisata!

Mentre in tempo di crisi Rai e Mediaset continuano a proporre sulle proprie reti generaliste contenuti “affidabili” per battersi l’un l’altra negli ascolti (Cenerentola rediviva vs Grande Fratello 12: 1-0, palla al centro), Sky e il digitale terrestre si contendono lo scettro dell’originalità in televisione, aumentando le nuove proposte di programmi e contenuti alternativi e al passo con i tempi.

Servizio pubblico locandinaNello specifico, sono due le proposte che meritano di essere citate questa settimana: la prima in partenza proprio stasera 2 novembre: si tratta di Servizio Pubblico (al secolo Comizi d’Amore), l’ultima fatica del sempreverde Michele Santoro, che andrà contemporaneamente in onda su Sky, Internet e sul digitale terrestre. Cacciato malamente di casa da Mamma Rai (con una media del suo Annozero del 17,3 % di share a partire dall’anno 2006/2007), Santoro si ripresenta con i suoi storici collaboratori di sempre – Marco Travaglio, Sandro Ruotolo e l’immancabile Vauro – per proporre il suo nuovo programma di talk politico.

Stesso contenuto, dunque, ma nuova metodologia di diffusione: una distribuzione multipiattaforma e multicanale che sfrutta gli accordi diffusi tra il conduttore e gli amministratori dei canali, che hanno concesso la propria frequenza al programma. La mission dell’associazione Servizio Pubblico è presto detta: riappropriarsi del concetto stesso di “servizio pubblico”, oramai decaduto, fornendo ai cittadini l’informazione che desiderano.

Cambiamo canale e sintonizziamoci su Rai Gulp, il canale digitale della Rai (sì, proprio lei) che trasmette contenuti dedicati ai più piccoli e agli adolescenti. Ogni lunedì, infatti, c’è TooGulp, un programma innovativo tra la docufiction e il reality nel quale i giovani protagonisti si cimentano nelle vesti di conduttori-attori proponendo al pubblico un proprio diario video: il v-log, appunto. Oltre ai racconti sulla propria vita e le proprie passioni, i ragazzi riprenderanno pillole di vita quotidiana direttamente all’interno della redazione Rai a Torino e, infine, proporranno candid camera che giungono direttamente dal set di altre fiction destinate sempre a Rai Gulp.