Categorie
Programmi TV

Centovetrine licenzia Pietro Genuardi: lo sfogo dell’attore

Care fan di Centovetrine, ogni giorno solitamente ci ritroviamo per scoprire insieme le nuove anticipazioni della soap opera italiana più amata dal pubblico, quest’oggi, però, invece, vi parliamo dell’addio al set di Pietro Genuardi, l’attore che interpreta il ruolo di Ivan Bettini dal lontano 2001.

E’ arrivato il momento di dire addio ad un’altra colonna portante di Centovetrine, presente dall’esordio della soap opera, nel 2001 e, quindi, per oltre 3000 puntate: Ivan Bettini (Pietro Genuardi). A comunciare l’abbandono della soap è stato lo stesso attore di canale 5, che tramite il suo profilo Twitter pochi giorni fa ha annunciato:

Pietro Genuardi“Si è chiuso un ciclo. CENTOVETRINE per quanto mi riguarda è arrivato alla fine. Il 26 luglio sarà il mio ultimo giorno di riprese. Grazie”

Se qualcuna di voi sta già pensando che Genuardi ha lasciato il set per altri impegni o progetti, ci ha pensato l’attore stesso a smentire tutto ciò e a spiegare, invece, che il suo è stato un vero e proprio licenziamento, probabilmente dovuto a dei tagli di budget, e al fatto che Ivan al momento non è protagonista di nessuna particolare trama avvincente.

Pietro Genuardi, in un’intervista su Tv Sorrisi e Canzoni, ha avuto una sorta di sfogo e ha dichiarato:

“Non ci credo: mi hanno fatto fuori! Non è una scelta mia, ma della produzione […] Non voglio certo fare polemiche – continua Genuardi – perché certe scelte fanno parte del gioco, ma non posso negare che questa decisione mi abbia sorpreso e ferito: non ho mai avuto screzi sul set, e i sondaggi dimostrano che il mio Ivan è stato sempre molto apprezzato dai fan della soap”

Per poi concludere comunicando a tutti che ora è di nuovo sul mercato!

Categorie
Programmi TV

Alessandro Di Pietro licenziato dalla Rai: pubblicità occulta fra le motivazioni

Sembra proprio che ci siano cattive notizie per Alessandro Di Pietro: il conduttore Rai, noto per essere il volto del noto programma tv Occhio alla Spesa, infatti, sarebbe stato licenziato con una lettera proveniente direttamente dai vertici Rai.

La notizia, trapelata sul Web qualche minuto fa, sta facendo il giro dei social network e creando motivo di discussione fra i fan del programma in onda ogni giorno su Rai1.

Il motivo di una decisione tanto drastica sembrerebbe derivare dalla vicenda sulla pubblicità occulta che ha colpito Alessandro Di Pietro in prima persona e che è costata alla Rai una multa dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato.

Secondo quanto riporta l’Agcm, Di Pietro alessandro di pietro licenziato rai occhio alla spesaavrebbe ecceduto con il risalto dato verso una pasta per diabetici in tre puntate del programma Occhio alla spesa e questo avrebbe portato alla multa.

Il risultato di tutto ciò è una lettera di risoluzione del contratto ad effetto immediato per Di Pietro. Non resta che attendere le prossime ore per saperne di più…