Categorie
Da DNA a donna

L’amore di mamma fa diventare più intelligenti. Lo dice una ricerca scientifica!

L’amore della mamma fa bene al bambino. L’affermazione sembra una frase già sentita e abbastanza ovvia, ma se vi dicessi che è stato scientificamente dimostrato che i bimbi amati sono più intelligenti?

Amore mamma bambini intelligenti scientificoL’affermazione è ovviamente da prendere con le pinze, ma, sì, è stato riscontrato un certo rapporto virtuoso tra le cure materne in età prescolare e la grandezza dell’ippocampo, l’area del cervello che ‘contiene’ e determina memoria e apprendimento. Come accennato, la cosa ha basi scientifiche poiché secondo una ricerca pubblicata sulla rivista dell’Accademia Americana delle Scienze «PNAS», l’ippocampo è più sviluppato in quei bambini in età scolare che da molto piccoli hanno ricevuto cure e supporto, anche morale, dalla madre. Il titolare dello studio è Joan Luby della Washington University School of Medicine di St. Louis.

Da molti anni diverse equipe mediche si sono interessate a questo tipo di rapporto madre-figlio. Tuttavia lo studio di Luby ha monitorato per diversi anni 92 bambini a partire dall’età prescolare (meno di 5 anni) rilevando interessanti dati ad esempio un bambino è più veloce a svolgere alcuni comiti se incoraggiato o coccolato dalla madre. Si tratta di compiti semplici, come aprire un pacco, ma le differenze con un bambino lasciato a se stesso si notano. L’ippocampo, che si sviluppa di più in questi bambini molto amati e stimolati, è inoltre il regolatore dello stress e questo permette al bambino di vivere più serenamente.

Quindi l’amore di mamma è davvero fondamentale e non solo da un punto di vista umano, ma anche da un punto di vista dello sviluppo mentale del bambino!

Categorie
Interviste

Le interviste di PinkDNA

Da oggi abbiamo il piacere e l’onore di ospitare, sul nostro blog, le parole e le interviste di alcune donne che grazie al Web, ma soprattutto grazie alla propria intelligenza e fiducia in se stesse sono riuscite a diventare “donne di successo”. Donne capaci di trasformare le proprie passioni in solide realtà, donne che devono insegnarci con i loro suggerimenti e con la propria storia, come realizzare i nostri sogni e arrivare laddove spesso pensiamo di non poter giungere. Insomma, delle interviste che, oltre che un po di curiosità sulle protagoniste, ci daranno qualche spunto per migliorare le nostre giornate, magari cambiare lavoro e creare una nostra attività, che finalmente ci soddisfi completamente e, infine, di confrontarci tra donne senza “schermi”. Insomma, speriamo questo confronto stimoli tutte noi a guardare al futuro con maggiore fiducia.

E per cominciare, come direbbe un editorialista di un quotidiano, abbiamo il piacere di ospitare sulle nostre colonne le parole di Chiara Maci (di Sorelle in Pentola), nota blogger culinaria che ha dimostrato il proprio talento e la propria passione anche in TV partecipando a Cuochi e fiamme di La7 e non solo… Visto che è in uscita il suo libro “In due c’è più gusto”.