Categorie
Cucina

Ricetta estiva: insalata di melone, fichi e prosciutto

La macedonia di frutta è ideale per qualsiasi momento della giornata: colazione, pranzo o cena. Inoltre, per l’estate  è un piatto davvero top, per la sua freschezza e la velocità della preparazione! Questa insalata di frutta contiene tre tipi di melone (melone di cantalupo, il melone honeydew e quello sharlyn), oltre ai gustosi e colorati fichi, ricotta, e un pò di prosciutto. Ha un basso contenuto calorico, con 212 calorie a porzione.

È assolutamente da provare, con la sua combinazione tra il dolce e il salato!

Ingredienti: 

1 melone Sharlyn, pelato, privato di semi, e tagliato a cubetti di dimensione media (400 grammi);

1 melone honeydew, pelato, privato di semi, e tagliato a cubetti di dimensione media (400 grammi);

1 melone di cantalupo, pelato, privato di semi, e tagliato a cubetti di dimensione media (400 grammi);

85 gr. di prosciutto parma;

1 mazzetto di basilico;

8 fichi freschi, tagliati;

un pò di rucola;

1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva;

1 ricotta salata, affettata, per guarnire;

1 cucchiaio di peperoncino tritato, per guarnire.

 

Tempo di preparazione: 20 minuti

Porzioni: 8

 

Preprarazione:

Per ogni porzione, porre 50 gr. di ciascun melone al centro del piatto; mettere circa 9 gr. di prosciutto sopra il melone, seguito da un paio di foglie di basilico, 4 quarti di fico, e un paio di foglie di rucola. Irrorare ogni porzione con un filo d’olio, e guarnire con le fette di ricotta salata e un pizzico di peperoncino tritato.

 

NOTA: se non trovi il melone Sharlyn o altri, utilizza una quantità maggiore del tipo di melone che hai a disposizione.

Buon Appetito! 

Categorie
Bellezza & Salute

Dieta da sogno: arriva la pizza più nutriente di un’insalata?

Se si pensava di eliminare la pizza in una dieta dimagrante è arrivato il momento di dimenticare questo concetto! La pizza, ma non una pizza comune, potrebbe essere meglio di un’insalata. Ideata da un professore esperto in nutrizione, si ritiene che questa pizza sia l’alimento più sano al mondo – e l’unico pasto che è nutrizionalmente equilibrato.

La Eat Balanced pizza, che è disponibile in tre gusti, comprende ingredienti ricchi di vitamine e minerali, come le alghe di terra e peperoni rossi, con la sua base di farina e salsa di pomodoro.

Questo prodotto è stato ideato dall’esperto di obesità, il professore Mike Lean, per contrastare quei piatti già pronti, che non riescono a soddisfare le esigenze nutritive del nostro organismo. Molte pizze, ad esempio, hanno alti contenuti di grasso e sale, ma sono prive delle vitamine essenziali e dei minerali. In particolare, sono carenti di vitamina C.

La pizza, che offre il prof. Lean, ha ben 47 nutrienti, essenziali per la salute – e nelle giuste quantità.

Il professore Lean, che ha tenuto un discorso al Congresso Europeo sull’Obesità a Liverpool, questa settimana, ha dichiarato: “questo è l’unico pasto pronto, che è nutrizionalmente bilanciato. Nessuno mai ha progettato questo pasto, che contiene tutto nelle giuste proporzioni. Ne sono abbastanza fiero”.

Le analisi hanno mostrato che la pizza sarebbe più sana di un’insalata, acquistata al negozio, che ha un basso contenuto di proteine e un alto contenuto di grassi e carboidrati.

Il prof. Lean, dell’università di Glasgow, ha lavorato pizza-nutriente-insalataall’idea con l’imprenditore, Donnie Maclean. Quest’ultimo ha avuto l’idea di aggiungere le alghe, raccolte dalle spiagge delle isole Ebridi, per fornire le vitamine e i minerali mancanti, dalla pizza comune. Le alghe, macinate e aggiunte alla farina integrale di base, sono ricche di zinco, ferro, vitamina B12 e iodio.

Per avere una pizza, ricca di vitamina C, la coppia ha aggiunto una piccola quantità di peperoni rossi alla salsa di pomodoro. Il formaggio utilizzato è semplice mozzarella e il conteggio delle calorie si aggira alle 600 – circa un terzo del fabbisogno giornaliero di una persona.

Il professore Lean ha aggiunto: “certamente non si potrà mangiare, seduti di fronte al mare di Sorrento. È una pizza surgelata, ma ha un sapore e un odore che la rendono più buona di ogni altra pizza surgelata”.