Categorie
Moda

Giorgio Armani conquista Parigi con Eccentrico

Sta facendo il giro del mondo la One Night Only, il tour organizzato da Giorgio Armani per onorare il suo pubblico e le sue star. Si tratta di una serata con sfilata e party a seguire, che ha già toccato Pechino, Tokyo e New York, e ora è ritornata in Europa per stregare la più romantica e capricciosa città del mondo: Parigi.

Luogo: Palais de Tokyo, il museo d’arte contemporanea a pochi passi dalla Tour Eiffel. Invitati: 500 ospiti selezionati. Intrattenimento: la nuova collezione haute couture di Armani Privé, Eccentrico. Catering: lo chef stellato Davide Oldani. Cosa desiderare di più?mostra-eccentrico-giorgio-armani

Come al slito per i party Armani, la serata è stata un successo grandioso, e Giorgio ha confermato: “Sono felice di questo evento”, mentre si aggirava tra gli elegantissimi ospiti trai quali hanno fatto bella mostra di sé Sophie Marceau, Christopher Lambert, Isabelle Huppert, Kristin Scott Thomas, Chiara Mastroianni e anche la nostra Claudia Cardinale.

Da vero portabandiera dell’eleganza italiana nel mondo, Armani ha però parlato principalmente della sua sfilata, e con un pizzico di critica delle attuali tendenze dell’alta moda: “Vedo troppo sperimentalismo, troppo azzardo. A mio parere, invece, bisogna concentrarsi su ciò che rende davvero bella una donna, soprattutto perché questa nuova generazione di compratrici è preparata e informata e sa riconoscere a prima vista cos’è bello e valido”.

E così Armani ha messo in passerella la sua (vincente) idea di eleganza: prima di tutto tessuti raffinati, pizzi e ricami velati e pudici, che richiamano la gentilezza della vera eleganza, “È noto – ha dichiarato – che non ho mai creduto in un lusso gridato, in uno stile troppo squillante.”

Categorie
Sport

Giorgio Armani vestirà alle Olimpiadi la Nazionale Italiana

Dopo le Olimpiadi del 2012 continua inarrestabile la collaborazione tra Giorgio Armani e il CONI; lo stilista, infatti, è stato confermato official outfitter dalla società sportiva anche per le Olimpiadi Invernali di Sochi 2014 e per i Giochi Olimpici di Rio 2016.

Armani fornirà dunque l’intero guardaroba sportivo agli atleti della squadra Olimpica e Paraolimpica Italiana, in più, quest’anno, verrà fornito il guardaroba sportivo anche alle squadre giovanili che parteciperanno ai Giochi Olimpici della Gioventù e ai Festival Europei della Gioventù Olimpica invernali ed estivi.

La collaborazione tra il grande stilista italiano e il Coni non è mai stata più fruttuosa, l’amore per la moda e per lo sport si incontrano per creare qualcosa di unico che possa armani-italia-sochi-2014contemporaneamente esaltare la bellezza del corpo, dell’arte e dell’attività agonistica.

L’outfit sportivo della linea EA7 comprenderà abiti e accessori che saranno indossati dagli atleti in ogni momento della giornata e per tutta la durata della manifestazione escluso il momento cruciale della competizione.

I capi, sia nella versione per uomo che in quella per donna, saranno messi in vendita e porteranno tutti il logo del CONI affiancato ai famosi cerchi olimpici sul petto mentre nella parte posteriore verrà stampato il tradizionale logo Italia Silver con le note montagne stilizzate.

Lo stesso Giorgio Armani si è dimostrato onorato e lusingato per l’incarico ottenuto ed ha affermato “L’Italia è fatta di passione per lo sport e lo sport racchiude valori positivi e unisce la gente. Sono molto soddisfatto di questa rinnovata collaborazione con il Coni per le Olimpiadi Invernali del 2014 e per quelle del 2016, due occasioni importanti per i nostri atleti che seguiremo tutti con grande entusiasmo”, ha dichiarato Giorgio Armani.

Categorie
Moda

La sfilata Nude di Giorgio Armani incanta Parigi (video)

Il Nude di Armani conquista Parigi. È stata infatti seguita da un grandissimo scroscio di applausi la sfilata Nude di Armani Privè, che il nostro Giorgio ha presentato nella capitale francese. E come dar torto ai presenti? Una donna raffinata, elegante, sensuale, nuda e allo stesso tempo vestita, avvolta in pizzi, tulle, merletti, trasparenze ricami e luccichii di gemme preziose, punteggiata da gioielli preziosi e voluminose piume.

Una donna colorata di un rosa carne che non fa altro che aumentare l’idea di nudità e allo stesso tempo confonderla e coprirla, aumentando lo stile, la classe, il desiderio per degli abiti da far venire l’acquolina in bocca, squisitamente unici e irripetibilmente inaccessibili.

Armani Privé ha stregato con gonne voluminose, pantaloni trasparenti, tailleur da giorno e e lunghi abiti da sera, il tutto combinando la moda e mescolando i capi, accostando corpetti strettissimi armani privé parigia gonne di mille sfumature di pizzo e condendo il tutto con gioielli di piume e gemme.

Era da tempo che non si vedeva in passerella una sfilata di questo calibro, e Armani è riuscito a strappare al pubblico esigente molti applausi, scene che nell’ingessato mondo un po’ snob della Haute Couture non si vedono quasi mai.

 

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=jT0cP8UJvXc

Categorie
Casa

Giorgio Armani: dalla moda all’arredamento in grande stile

Giorgio Armani non fa solo moda. Da tempo ormai l’interesse del noto e amato stilista è stato catturato anche dall’arredamento e dalla ‘idee casa’ in grande stile.

Presente come ospite d’onore e espositore al Salone del Mobile, Armani mette in mostra l’Armani Teatro con i mobili illuminati come in un’esposizione museale, la boutique di via Sant’Andrea e le collaborazioni con Dada per le cucine e Rubelli per i tessuti. Un uomo tutto casa & moda, come lo definiscono alcuni.

Alla base di questo interesse probabilmente il narcisismo puramente dell’artista in senso ampio di vedere realizzati i proprio pensieri e le proprie visioni non solo addosso a bellissime donne ma anche in casa e abitazioni, in ambienti dove si riconosce il vero stile della sua mano e delle sue idee. E’ infatti dal 2000 che giorgio armani salone mobile arredo casava avanti il progetto Armani/Casa, che segue il dictat di Giorgio secondo il quale la casa è un luogo intimo in cui stare con gli affetti e con gli amici circondati dal bello.

Un progetto che dall’arredo della living room è sfociato anche in stanze, come dice lui stesso, molto tecniche come la cucina o il bagno. Quest’anno la linea Armani/Casa si tinge di verde e si avventura nella lavorazione di legni inconsueti per la lavorazione dei quali l’impatto ambientale è minimo: la fibra di banano, il tamo, il rovere vintage e il noce canaletto.

Chissà però chi si potrà permettere questo tipo di mobilio, che anche se green sarà sicuramente very expensive!