Categorie
Cucina

Gelato fatto in casa: usando solo latte e senza gelatiera

Sta per arrivare l’estate e, ahimé, il caldo afoso; non avete voglia di uscire? Preferite stare a casa, godendo dell’aria condizionata? Perché non preparare una golosità semplice e fresca allora? Il gelato, fatto in casa, è più facile di quanto si pensa ed è ancora più semplice se si usa la macchina per gelato.

Tuttavia, se non possedete la gelatiera, basta avere un freezer, una vaschetta d’acciaio inossidabile, con coperchio e buona forza nelle braccia per la “mantecatura” a mano, ottenendo risultati quasi identici!

Il gelato richiede tre componenti di base: latte, zucchero e ghiaccio. Vediamone insieme la preparazione.

1 – Bisogna mescolare 2 tazze di latte intero con 1 tazza di zucchero, in una ciotola di medie dimensioni; fonderle fino a quando lo zucchero è completamente sciolto. Aggiungere 2 cucchiaini di estratto di vaniglia e mescolare.

2 – Porre la miscela di latte nel congelatore, in una vaschetta d’acciaio ben chiusa.

3 – Rimuovere il contenitore dal freezer, dopo 45 minuti e mescolare con una spatola o frusta robusta. Raschiare via qualsiasi miscela congelata dai bordi e mescolare, il più velocemente possibile.

4 – Mescolare per circa un minuto e rimettere nel freezer. gelato fatto in casa ricetta ingredientiRipetere la procedura di mescolamento, ogni 30 minuti, fino a che il gelato avrà raggiunto la sua consistenza.

5 – A seconda del congelatore e della profondità del contenitore, il gelato potrà richiedere tale procedimento, dalle tre alle sette ore.

 

PRENDI NOTA:

Non sostituire mai il latte intero con quello scremato: il risultato sarà meno cremoso;

Per preparare il gelato in diversi gusti (anziché di vaniglia), basta versare il composto di latte, zucchero e vaniglia in un frullatore e aggiungere 1-2 tazze di qualsiasi ingrediente, che si desidera – lamponi freschi, scaglie di cioccolato, fragole, e altri – frullare fino a quando il composto è omogeneo.

Categorie
Cucina

Come trasformare un goloso gelato in una pagnotta dolce

Cucinare è un’arte, ma fare i dolci è scienza. Prevede misure precise, per reazioni chimiche perfette. Su WonderHowTo è riportata una ricetta, difficile da credere ma possibile, per preparare una pagnotta dolce da un semplice gelato, risparmiando tempo, fatica e soldi.

Dal momento che il gelato contiene molti degli ingredienti necessari per le ricette di pane e torte, ossia zucchero, uova e grassi, si può risparmiare tempo con solo un paio di mestoli.

Tutto quello che bisogna fare è sciogliere il gelato, aggiungere la farina, il lievito e il sale, e cuocere il tutto a circa 180 gradi per 45 minuti. Si avrà così il pane!

Il gelato sciolto può essere utilizzato come sostituto di liquidi necessari per miscele per dolci, producendo un dolce più ricco e morbido.

gelato-pane-dolce

Categorie
Gossip

Selena Gomez conferma di essere single: Justin Bieber è già parte del passato?

Si sono scatenate voci di ricongiungimento tra Selena Gomez e l’ex ragazzo, Justin Bieber, dopo un tweet “piccante” ad Aprile. Ma la star ha confermato che lei “è assolutamente libera”, in un’intervista su Boston Biss 10, venerdì.

Il conduttore radiofonico ha facilito la domanda, chiedendo alla star  cosa direbbe ad un ragazzo per strada, se le offrisse di uscire per un gelato. Il Dj di Benatown le ha chiesto: “saresti disponibile?”. La star di Disney Channel ha risposto “Si. Anzi, sarebbe davvero fantastico se qualcuno mi offrisse un gelato. Sarebbe così cool”.

Selena, che compirà 21 anni a Luglio, recentemente, ha descritto la sua relazione con la star canadese  come “pazza e intensa”.

Ieri, Selena ha postato su Twitter una foto selena gomez single justin bieberche la ritrae, toccando la pancia della mamma, in dolce attesa. E ha scritto: “auguro una buona giornata a tutte le mamme meravigliose! Ho la miglior mamma del mondo :)) ti adoro!”. I suoi genitori si sono sposati quando Selena aveva cinque anni – due anni fa hanno perso un bambino, a causa di un aborto spontaneo.

Selena è apparsa allo show radiofonico, per promuovere il suo prossimo tour mondiale e il nuovo album estivo, Stars Dance. Il suo tour inizierà il 14 agosto nell’arena Vancouver’s Rogers e finirà il 27 novembre alla Chaifetz Arena, a  St. Louis.

Categorie
Bellezza & Salute

Il gelato fa bene all’umore, lo dicono gli esperti. Viva il gelato!

Arriva direttamente dal noto marchio Antica Gelateria del Corso un attento studio sul tipo di gelato prediletto dal mondo dei golosi (e non solo) e su quale riscontro avrebbe il gelato sul nostro stato psico-fisico.

gelato fa bene umore studio espertiChe il gelato sia un alimento sinonimo di estate, questo è innegabile; così come è inconcepibile passare un’intera stagione estiva senza tuffare le nostre papille gustative nei piaceri dei tanti gusti che le gelaterie (artigianali e non) sanno regalare.

Tuttavia la cosa bella da sentirsi dire, specie dagli esperti, è che il gelato fa bene all’umore. Certo, detta così non ci sembra proprio la scoperta dell’acqua calda. Io, care lettrici, l’ho sempre sostenuto (e sinceramente credo anche voi) che un buon gelato è capace di far andar via ogni pensiero cattivo. Certo, si parla di gelati seri ehh… gusti pesanti, ben cioccolatosi e con panna a gogo.

Ma bando alle ciance: se sono gli esperti a dire che il gelato fa bene, un gelato in più questa estate possiamo certamente permettercelo no?

Secondo lo studio cioccolato e bacio sono ideali per chi ha un po’ il morale basso, così come la panna invece è consolatoria; caffè e tiramisù sono indicati per chi vuole ricaricare le batterie, mentre pistacchio, amarena e i gusti più esotici (come mango, kiwi, ecc) sono un’ottima alternativa per chi vuole rilassarsi (magari sotto un ombrellone e sulla sdraio in spiaggia); la crema è il gusto degli innamorati, mentre le persone contente (in genere) tendono a mescolare i gusti, anche molto diversi fra loro.

Ma non è tutto, perché gli esperti intervistati gelato donne salute benehanno dato un’analisi ben più dettagliata di come il gelato influisca sulla psiche: secondo il 73% degli specialisti gustare un gelato dà benefici prettamente psicologici, creando un piacere psicofisico (31%), determinando un ritorno all’infanzia (27%) ed emozionando (24%).

Una piccola coccola che ci prendiamo e che ci fa fare un passo indietro ai tempi dell’adolescenza”, così definisce il gelato Francesca Saccà, psicologa e psicoterapeuta, che continua dicendo: “il gelato permette di tornare all’infanzia: è qualcosa che ci rendeva felici da bambini. Al di là del piacere dovuto alle caratteristiche legate al gusto, c’è anche questo aspetto psicologico”.

E per concludere ecco cos’altro ha scoperto Antica Gelateria del Corso. Partiamo dalla tipologia: cono, coppetta o stecco? Secondo i dati raccolti il primo è preferito da coloro che sono alla ricerca di condivisione (36%), evasione (32%) e conferme negli altri (25%); diversamente la coppetta viene scelta dagli amanti del relax(41%); mentre lo stecco sarebbe associato a chi vuole provare forti emozioni (45%) o non vuole perdere troppo tempo (38%).

Insomma, che sia cono, coppetta o stecco e che il gusto sia limone, crema, cioccolato, bacio di dama, puffo, gianduia e chi più ne ha più ne metta, non possiamo che concludere dicendo: ad ognuno il suo gusto ma… viva il gelato!