Categorie
Gossip

Josh Hutcherson di Hunger Games: amo le donne, ma potrei essere attratto da un ragazzo

L’attore 21enne di “Hunger Games” – e sostenitore dei diritti gay – ha dichiarato di avere una mente aperta sulla sessualità e di essere attratto dal suo stesso sesso.

In un’intervista sul numero di novembre della rivista Out, Josh Hutcherson ha dichiarato: “probabilmente potrei etichettarmi come etero. Forse potrei dire che in questo momento sono al 100 % etero. Ma chi lo sa? In questo fott***o anno, potrei incontrare un ragazzo e dire “Wow, sono attratto da questa persona”.

Nella sua professione, la probabilità di conoscere belle ragazze e affascinanti ragazzi è un dato di fatto. Josh Hutcherson ha spiegato: “incontro ragazzi tutto il tempo e a volte mi dico: “Accidenti, questo è un bel ragazzo. Non ho mai detto: “Oh, voglio baciare quel ragazzo”. Amo molto le donne. Ma credo che auto-definirsi Josh Hutchersonal 100 % in un modo significhi avere una chiusura mentale”.

Se vi sembra che Josh Hutcherson stia cercando di attirare l’attenzione su di sé, è perché probabilmente vuole promuovere il suo ruolo di Peeta, nell’attesissimo sequel “The Hunger Games: La ragazza di fuoco”.

Il film uscirà nelle sale americane il 22 novembre, giusto in tempo per il Giorno del Ringraziamento, e insieme al giovane attore, compariranno anche Jennifer Lawrence, nelle vesti di Katniss, e Liam Hemsworth, nei panni di Gale.

In questo film, il rapporto tra Peeta e Katniss verrà messo a dura prova dall’entrata in scena di Gale. Un bel triangolo amoroso, non trovate?

Categorie
Gossip

Raoul Bova smentisce la sua omosessualità ma conferma il divorzio

Una delle domande che ci ha afflitto nelle ultima settimane è: ma davvero Raoul Bova è gay?? Non che noi avessimo qualcosa in contrario, ma per noi femminucce sarebbe un vero peccato perdere un uomo con questo fascino e questa bellezza. Beh, le risposte ora sono arrivate dal diretto interessato, che ha anche confermato il divorzio.

Dopo un periodo pieno di gossip sul bellissimo Raoul Bova, il diretto interessato ha deciso di intervenire su tutte le Raoul Bovachiacchiere, rilasciando un’intervista al settimanale Vanity Fair. L’attore ha prima parlato della rottura con sua moglie, l’avvocato Chiara Giordano, spiegando:

“Chiara e io nel tempo siamo molto cambiati. Il cambiamento a volte unisce e a volte no. Noi due, purtroppo, non ci siamo più capiti […] Abbiamo provato in tutti i modi a risolverli, quei problemi, ma purtroppo non è bastato… E alla fine abbiamo deciso di comune accordo, con grandissimo dolore e con grandissima civiltà, di prendere strade diverse”.

Per poi, però, aggiungere delle dichiarazioni anche sulla sua presunta omosessualità. Raoul Bova sulle voci sul suo essere gay ha spiegato:

“Lo dico apertamente, mi piacciono le donne. Se fossi omosessuale, credo che non avrei nessun problema a riconoscerlo. O forse non lo direi: perché questo obbligo di dichiararsi, di giustificarsi? Nessuno va in giro a dire: piacere, sono etero”.

Insomma, più chiaro di così!

Categorie
Gossip

Raoul Bova divorzia perché gay? Cristina Plevani: molti lo sapevano

Torniamo ad occuparci del gossip che ha letteralmente scioccato, ultimamente, gran parte degli italiani, ma soprattutto delle italiane: Raoul Bova divorzia da Chiara Giordano perché è Gay! Cosa c’è di vero in tutto ciò? Ancora non lo sappiamo, ma sicuramente qualche indizio in più è stato ora fornito da Cristina Plevani.

Tutti ultimamente si stanno chiedendo se la notizia sulla presunta omosessualità di Raoul Bova sia vera; il divorzio dalla moglie Chiara Giordano, infatti, sarebbe attribuita proprio ad un terzo in como, che sarebbe entrato nella coppia, Raoul Bovaconquistando il cuore di Raoul.

Nessuna conferma o smentita è ancora arrivata dal diretto interessato che, dobbiamo ammettere, in passato si è sempre schierato per i diritti degli omosessuali; a commentare la notizia, però, è stata la vincitrice della prima edizione del Grande Fratello, Cristina Plevani, che ha scritto sul proprio profilo Facebook:

“Raul Bova dicono sia gay…questa è la notizia del momento…sta divorziando. Chiacchierando qua e là dietro le quinte vengo a sapere che molti lo sapevano e sempre dietro le quinte di nomi ne escono parecchi…Pieno di gay…insospettabili uomini di spettacolo (non tocco altri campi, parlo solo di questo), affascinanti, fighi, fisicati, sex symbol…tutti gay!!!”

Dobbiamo prenderla come una conferma? Staremo a vedere.

Categorie
Musica & Spettacolo Senza categoria

Selena Gomez: la Russia le annulla i concerti perché a favore dei gay

La cantante e attrice statunitense, Selena Gomez, è stata respinta dalla Russia! L’artista nei prossimi giorni avrebbe dovuto tenere due concerti, uno a San Pietroburgo e un altro a Mosca, ma entrambi sono stati annullati a causa del suo sostegno alla comunità LGBT (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender).

Tristissimo episodio non solo per tutti i fan di Selena Gomez, ma per il mondo intero; la cantante statunitense non potrà tenere le sue tappe dello Stars Dance Tour né a Minsk (Bielorussia), né a Kiev (Ucraina), né a San Pietroburgo e né a Morca, in selena gomez bindi mtv movie awardsquanto la Russia le ha negato il visto d’ingresso.

Il tutto sarebbe da ricondurre alle durissime leggi anti-gay applicate all’interno del Paese, che a quanto pare non lasciano spazio a chi sostiene le persone omosessuali. La questione non solo ha creato già in passato una mobilitazione dell’opinione pubblica a livello mondiale, ma ha causato, poche settimane fa, il rifiuto da parte di Wentworth Miller, dichiaratamente omosessuale, all’invito per la partecipazione ad un evento cinematografico.

Selena, reduce da un concerto allo stadio San Siro di Milano, sarebbe ora ancora nella città Lombarda, dove, secondo il gossip, si starebbe dedicando allo shopping insieme alla sua stylist!

 

Categorie
Gossip

James Franco: “avrei voluto esserlo, ma non sono gay”

James Franco non è del tutto disturbato dalle voci mediatiche, riguardanti la sua sessualità e risponde alle dicerie, con sarcasmo ed una sottile ironia.

Il regista e protagonista di “Child of God” ha affrontato tali argomenti, nell’intervista con il Daily Beast; riferendosi alla serata organizzata dal canale Comedy Central di cui è stato protagonista, e in cui molti comici lo hanno preso di mira, l’attore ha dichiarato: fantastico! Fate tutte le battute che volete.james franco Non sono insulti. Non m’importa se la gente pensi che io sia omosessuale, è come dire ‘favoloso’! Voglio dire, avrei voluto essere gay”.

Il 35enne, che è attualmente single, ha spiegato la sua difficoltà nel conciliare la carriera con la sua vita privata, ma ha accettato il fatto che sia sempre oggetto di speculazioni.

L’affascinante attore ha spiegato: “il rapporto che ho con la mia immagine pubblica è diventata sempre più strana negli ultimi 4 o 5 anni, perché la esamino e a volte sono io, e a volte no. Perciò se altre persone vogliono usare la mia immagine pubblica per i propri scopi, mi va anche bene”.

Categorie
Gossip

Wentworth Miller: dopo il coming out, rivela i tentativi di suicidio

Wentworth Miller ha rivelato di aver tentato il suicidio all’età di 15 anni, mentre cercava di tacere e nascondere la sua omosessualità. L’attore 41enne ha rilasciato tali dichiarazioni scioccanti, durante un discorso alla cena organizzata dalla Human Rights Campaign a Seattle, sabato sera.

In un video pubblicato da TMZ, l’ attore ha raccontato il suo “primo” tentativo di suicidio: “Ogni giorno era una prova e c’erano migliaia di possibilitàdi fallire, mille modi per tradire se stesso, per non dimostrare di vivere secondo gli standard di ciò che è accettabile e ciò che era normale. E quando non si passa la prova, c’è sempre un prezzo da pagare. Emotivo, psicologico, fisico. E come molti di voi, ho pagato quel prezzo.

La prima volta che ho tentato di suicidarmi, avevo 15 anni. Ho aspettato che la mia famiglia andasse via per il fine settimana. Ero solo in casa e ho ingoiato un flacone di pillole. Non ricordo cosa sia wentworth miller prison breaksuccesso i due giorni seguenti, ma sono abbastanza sicuro che illunedì mattina, ero di nuovo sul bus diretto a scuola facendo finta che tutto andava bene”.

La star di Prison Break ha rivelato che il suo atto non è stato un grido di aiuto: “uno chiede aiuto solo se c’è un aiuto da chiedere, e non ne avevo bisogno, volevo solo farla finita…a 15 anni”.

Categorie
Gossip

Wentworth Miller, il coming out e il mondo gay secondo il governo russo

Mercoledì, Wentworth Miller, il celebre protagonista di “Prison Break”, nei panni del brillante Michael Scofield, ha annunciato di essere gay, ponendosi, pubblicamente, contro l’omofobia in Russia. La star ha rifiutato l’invito al Festival Internazionale di Cinema a San Pietroburgo, dopo che la Russia ha approvato una serie di leggi anti-gay.

La sua risposta all’invito, resa pubblica da GLAAD (Gay & Lesbian Alliance Against Defamation), è stata: “come uomo gay, devo declinare l’invito”. Ha aggiunto: “sono profondamente preoccupato per l’atteggiamento attuale nei confronti di uomini e donne gay da parte del governo russo. La situazione è inaccettabile e io non posso partecipare ad un evento celebrativo ospitato da un Paese in cui alle persone come me, vengono negati i diritti di vivere e amare apertamente”.

Tali bellissime e importanti parole sono state, sin da subito, awentworth miller prison breakpprezzate dai sostenitori dei diritti gay; difatti, il portavoce della GLAAD, Wilson Cruz, ha definito il gesto dell’attore come “audace” e “coraggioso”, suggerendo che anche le altre celebrità e corporazioni dovrebbero seguire il suo gesto, condannando apertamente le leggi anti-gay della Russia.

Categorie
Gossip

Wentworth Miller di Prison Break è gay: coming out dell’attore

Conosciuto dall’intero pubblico soprattutto come il Michael Scofield di Prison Break, l’attore e sceneggiatore statunitense Wentworth Miller ha finalmente fatto il suo coming out, rivelando a tutti di essere omosessuale, in occasione del rifiuto dell’invito al Festival del cinema di San Pietroburgo.

Già da anni si parlava della presunta omosessualità dell’attore, sex symbol, Wentworth Miller, ma senza mai nessuna conferma. Anzi, nel 2007 lo stesso attore di Prison Break durante un’intervista aveva dichiarato:

“Non sono gay, ma questo rumor è duro a morire. Mi piacerebbe avere una fidanzata e una famiglia, ma finora non ho ancora incontrato quella giusta. Al momento mi sto solo concentrando sul lavoro”.

wentworth miller prison breakOra, invece, il coming out!

Wentworth ha risposto all’organizzatore del Saint Petersburg International Film Festival, che lo aveva invitato a partecipare all’evento, con una lettere in cui si legge tra le altre cose:

“Grazie per il vostro gentile invito […] Ho visitato la Russia in passato ed ho anche parenti russi, sarei stato molto felice di accettare. Tuttavia, come omosessuale, devo declinare”

L’attore ha poi continuato scrivendo che è molto preoccupato dell’atteggiamento della Russia nei confronti degli omosessuali e che questo è il motivo che lo ha portato a declinare l’invito e a mantenere questa scelta fin quando questa sarà la situazione nel Paese.

 

Categorie
Gossip

Emma Marrone e Marco Bocci: arriva un nuovo fantasma sulla coppia

Cari fan di Emma Marrone e Marco Bocci, continuando a seguire la scia del gossip dell’ultima settimana, torniamo a parlare ancora una volta della coppia del momento, ovvero di quella formata dalla cantante salentina e l’attore di Squadra Antimafia – Palermo Oggi.

Come tutti ormai ben saprete negli ultimi giorni su Marco ed Emma se ne sono sentite davvero di tutti i colori. Prima il tradimento di Bocci con una misteriosa bionda, mentre Emma era in vacanza a Formentera con le amiche; poi la falsa smentita della coppia, pianificata a tavolino per preservare i loro personaggi in questa imbarazzante situazione; infine, arriva l’ultima novità, che foirse non tutti ancora conoscete: Marco Bocci è gay!

A lanciare l’implicito scoop anche questa volta è SocialChannel che, dopo aver ribadito di avere dei motivi per essere sicuri che Emma e Marco non stessero più insieme, ha spiegato tali motivi, pubblicando un articolo con all’interno delle foto di Bocci con un uomo.

Emma e Marco BocciLe foto ritraggono Marco a Roma, a pranzo con alcuni amici in un bar vicino Piazza del Popolo, tra cui anche un collega di set di Squadra Antimafia. Proprio con questo collega Marco si mostra più in confidenza, anzi, è il collega ad avvicinarsi un po’ di più a lui; ed ecco che nel momento in cui c’è il viso appoggiato sulla spalla (intento a guardare un telefono) e un braccetto di troppo, scatta l’ennesimo scoop del giorno.

A prescindere dal fatto che riteniamo che anche se Marco fosse omosessuale non ci sarebbe nulla di strano, crediamo che questo, però, non sia il suo caso e che qualche scatto non basti a lanciare una bomba del genere.


Categorie
Gossip

Emma Marrone omosessuale? Lei risponde: ognuno pensi quello che vuole!

Continua la rivoluzione interna e discografica per Emma Marrone che, come già vi abbiamo detto più volte, con questo suo nuovo album (Schiena) ridipinge non solo la sua vita discografica ma anche quella personale/affettiva.

E dopo l’uscita del disco e del primo singolo Amami arriva anche la prima intervista (per il giornale A) in cui Emma si mette davvero a nudo, parlando non solo del suo seno ingombrante (trovate il post dedicato qui: Emma Marrone fra fisico e arte: il mio seno è un peso ingombrante!) ma anche delle numerose domande e insinuazioni fatte sul rapporto fra lei e il sesso e una sua possibile omosessualità.

Sull’argomento Emma è molto chiara e spiega che quella è l’unica cosa che non la preoccupa.

Mi dispiaceva solo per i miei genitori, anche emma marrone omosessuale gay intervistaloro sbattuti in questo mondo – ha commentato Emma aggiungendo – Ricordo che chiamai mio padre: ‘Se leggi qualcosa…’, lui mi ha bloccato: ‘Ascolta’, mi disse, a me non importa se tu torni a casa accompagnata da un uomo o da una donna, per me importante è che tu sia felice’“.

Parole che sono state certamente di grande conforto per Emma che, dalle pagine di A, conclude dicendo: “quindi se i miei genitori non mi giudicano a me di andare per l’Italia a dire sono etero, o sono omosessuale perché mi raso capelli e sono tatuata, non interessa. Ognuno pensi quello che vuole“.

E noi siamo pienamente d’accordo con Emma: ognuno la pensi come vuole, la dimensione sessuale di tutti noi è personalissima e se gli affetti più vicini a noi non hanno problemi nell’accettare le nostre sfumature sessuali, allora il resto del mondo pensi quel che vuole!