Categorie
Cucina

Un grande classico: maccheroni al formaggio, tacchino e peperoni

Quando si parla di cucina, due sono le grandi scuole di pensiero: c’è chi innalza la fantasia e l’estro, con l’utilizzo più svariato degli ingredienti, alla ricerca del piatto perfetto; dall’altra parte ci sono i “puritani” delle ricette, che seguono al grammo ogni dose di ogni ingrediente, perché in cucina è la matematica che conta.

Voi come vi posizionate? Siete fantasiose o seguite alla lettera ogni ricetta? Nel dubbio rispolveriamo un grande classico italiano, con qualche aggiunta fantasiosa: i maccheroni al formaggio con tacchino e peperoni. A voi gli ingredienti per 6 porzioni:

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 35 minutimaccheroni al formaggio e tacchino

Ingredienti:

1 cucchiaio di olio di oliva

300 gr. di fette di tacchino, tagliato a pezzetti

175 gr. di maccheroni tagliati corti

225 gr. di cavolfiori, tagliati in piccoli fioretti;

225 gr. di broccoli, tagliati in piccoli fioretti;

½ vasetto di peperoni sott’olio non troppo piccanti, scolati e tagliati a metà

50gr. di burro

50 gr. di farina normale

450 ml di latte

150 ml. di panna light

1 cucchiaio di mostarda

115 gr. di formaggio compatto, grattuggiato

4 cucchiai di parmigiano grattuggiato

Preparazione:

  1. riscaldare l’olio in una padella e saltare in olio bollente il tacchino per 3-4 minuti fino a che è dorato. Rimuoverlo dalla padella e metterlo in una ciotola grande;
  2. cuocere i maccherroni per 5 minuti in una una pentola d’acqua. Aggiungere i cavolfiori e broccoli e cuocere per altri 4-5 minuti. Scolare e aggiungere i peperoni;
  3. per la crema al formaggio, sciogliere il burro in una casseruola, aggiungere la farina mescolando, lontano dalla fiamma, e cuocere per 1 minuto. Gradualmente aggiungere il latte e la panna. Portare ad ebollizione, mescolando costantemente fino a che non è densa e omogenea. Rimuovere dalla fiamma, e aggiungere la mostarda, 75 gr. di formaggio compatto, e 2 cucchiai di parmigiano. Condire con sale e pepe nero;
  4. preriscaldare il forno a 200°C. Versare la crema al formaggio sui maccheroni, mescolando fino a quando non sono completamente coperti. Metterli in una teglia da forno. Cospargere i rimanenti formaggi,  e infornare. Cuocere per 20 minuti fino a quando non è dorata.

Per un gusto alternativo, puoi usare altre verdure cotte, come piselli, fagiolini, carote, zucchine e zucca.

Buon appetito!

 

Categorie
Cucina

Ricette golose: maccheroni al formaggio, broccoli e cavolfiori

A volte cucinare qualcosa di golosa è necessario per allettare i palati della famiglia. Spesso, però, si pensa che piatti gustosi siano sinonimo di difficile preparazione. Questo non è sempre vero, anzi, al contrario, il più delle volte con pochi ingredienti si può fare molto. Specie se decidiamo di mettere insieme, magari, qualche piccolo “avanzo” di cucina.

Una buona idea di ricetta è quella dei maccheroni al formaggio, tacchino e peperoni: gustosa, semplice e con ingredienti di facile reperibilità nel frigo.

Vediamo insieme la ricetta:

Porzioni: 6

Tempo di preparazione: 15 minuti

Tempo di cottura: 35 minuti

 

Ingredienti:

1 cucchiaio di olio di oliva

300 gr. di fette di tacchino, tagliato a pezzetti

175 gr. di maccheroni tagliati corti

225 gr. di cavolfiori, tagliati in piccoli fioretti;

225 gr. di broccoli, tagliati in piccoli fioretti;

½ vasetto di peperoni sott’olio non troppo piccanti, scolati e tagliati a metà

50gr. di burro

50 gr. di farina normale

450 ml di latte

150 ml. di panna light

1 cucchiaio di mostarda

115 gr. di formaggio compatto, grattuggiato

4 cucchiai di parmigiano grattuggiato

maccheroni ricetta tacchino peperoni formaggio

Preparazione:

  1. riscaldare l’olio in una padella e saltare in olio bollente il tacchino per 3-4 minuti fino a che è dorato. Rimuoverlo dalla padella e metterlo in una ciotola grande;
  2. cuocere i maccherroni per 5 minuti in una una pentola d’acqua. Aggiungere i cavolfiori e broccoli e cuocere per altri 4-5 minuti. Scolare e aggiungere i peperoni;
  3. per la crema al formaggio, sciogliere il burro in una casseruola, aggiungere la farina mescolando, lontano dalla fiamma, e cuocere per 1 minuto. Gradualmente aggiungere il latte e la panna. Portare ad ebollizione, mescolando costantemente fino a che non è densa e omogenea. Rimuovere dalla fiamma, e aggiungere la mostarda, 75 gr. di formaggio compatto, e 2 cucchiai di parmigiano. Condire con sale e pepe nero;
  4. preriscaldare il forno a 200°C. Versare la crema al formaggio sui maccheroni, mescolando fino a quando non sono completamente coperti. Metterli in una teglia da forno. Cospargere i rimanenti formaggi,  e infornare. Cuocere per 20 minuti fino a quando non è dorata.

Per un gusto alternativo, puoi usare altre verdure cotte, come piselli, fagiolini, carote, zucchine e zucca.

Buon appetito!

 

Categorie
Cucina

Pasticcio di crepes ai funghi e prosciutto… che bontà!

Le crepes sono una pietanza amata da tutti e semplici da preparare. Una sfoglia sottile a base di latte, uova e burro, variamente guarnita, dal sapore  delizioso. Si possono presentare come primo piatto, dessert , dolci o salate, ma pur sempre dal gusto delicato. Quelle salate, spesso, si prestano a risolvere un pranzo o una cena come piatto unico, magari proponendone varie versioni con gusti diversi.

Ecco una ricetta buonissima: pasticcio di crepes ai funghi e prosciutto.

 

 

Ingredienti:

4 uova

40 gr di farina

50 gr di burro

1 aglio

250 gr di funghi  

Crepes ai funghi e prosciutto cotto100 gr di prosciutto cotto

100 gr di fontina già affettata

1 mazzetto di prezzemolo

4 dl di latte

Formaggio grana (o parmigiano) q. b.

Sale q. b.

Pepe q.b.

 

 

Procedimento

Pulire i funghi, tagliarli a pezzettini e farli saltare in padella con l’aglio, l’olio, il sale ed il prezzemolo tritato per circa una decina di minuti. Sbattere in una terrina  i tuorli delle uova, unire 10 gr di farina, sale, pepe, qualche cucchiaiata di latte e mescolare. A parte, sbattere a neve gli albumi ed unirli al composto. Ungere una padellina piccola con una noce di burro e versare dentro un po’ di composto già preparato, lasciarlo rapprendere da un lato, quindi capovolgere la crepes e farla dorare anche dall’altra parte. Procedere nello stesso modo per tutte le altre, non dimenticando di ungere ogni volta il padellino. A parte, in una casseruola, fare sciogliere 30 gr di burro, unire i rimanenti 30 gr di farina e mescolare per stemperare i grumi. Salare, pepare e aggiungere, lentamente, il latte bollente. Far bollire la salsa, sempre mescolando, per qualche minuto. Imburrare una pirofila, disporre le crepes, una per volta, farcendole dei funghi, prosciutto e fontina. Arrotolarle su se stesse e cospargerle esternamente di besciamella, spolverizzandole con una manciata di grana.

Il piatto è servito…buon appetito!

Maria Francesca Baratta

Categorie
Cucina

Ricette: Crocchette di patate e grana

Cosa non può mancare assolutamente su una splendida tavolata, apparecchiata per amici e parenti, in occasione di feste, compleanni e ciambotte? Ma le crocchette naturalmente! Che siano di patate, di verdure, di riso (non solo arancini quindi)… le crocchette sono le compagne affezionate di tutte le serate tra amici.

Inoltre piacciono tanto a grandi e bambini, quindi si va sempre a colpo sicuro, infatti sono le prime a finire in ogni occasione.

Le crocchette che vi propongo sono di patate e formaggio grana, davvero squisite. Prevedono anche un periodo di lievitazione per questo vanno preparate un po’ prima dell’evento. La ricetta è per quattro persone e per la preparazione serve circa un’ora (più due necessarie per la lievitazione). Vediamo cosa serve…

Ingredienti:

300 gr di farina

250 gr di patate

1 bicchiere di latte

80 gr di grana padano

30 gr di lievito di birra

pan grattato, insalata (facoltativa), olio per friggere, sale e pepe

Procediamo: Lavate le patate e mettetele con la buccia in una pentola di acqua fredda. Portate ad ebollizione e lessatele per circa 30 minuti. Scolatele, pelatele e passatele allo schiacciapatate.

Mettete la farina e il passato di patate in una ciotola, con il lievito sciolto in poca acqua tiepida, il latte e il grana grattugiato. Salate e pepate a piacimenti, lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un composto omogeneo. Formate tante palline del diametro di circa cinque centimetri è passatele nel pangrattato, disponetele su un vassoio cosparso di pangrattato, copritele con un telo e lasciate lievitare per due ore.

Friggete le crocchette, poche alla volta, in abbondante olio ben caldo, fino a quando saranno dorate. Scolatele con un mestolo forato e riponetele su carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Servitele ben calde, guarendo il piatto, se vi piace, con foglie di insalata o ciuffetti di prezzemolo. In alternativa, accompagnatele con una salsina agrodolce composta da 1 tazza di acqua, ½ tazza di aceto bianco, ½ tazza di zucchero, 4 cucchiai di salsa di pomodoro e 1 cucchiaio di maizena, il tutto miscelato in un pentolino e portato ad ebollizione per farlo addensare: saranno una bomba!  😀

N.B. Per ottenere una bella crosticina dorata, passate le crocchette in un uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Saranno più resistenti in padella durante la cottura e risulteranno croccantissime!

Categorie
Cucina

Rustici al formaggio, gustoso sfizio per le serate di freddo

Weekend di freddo su tutta Italia e anche in questo inizio di settimana la colonnina di mercurio non accenna a salire. Quale modo migliore per passare una calda serata se non in casa, davanti ad un buon film e sgranocchiando qualche gustoso stuzzichino?

La scelta di entrambi (film e stuzzichino) dipende dai gusti, ma qualche buon consiglio può sempre essere utile. Ad esempio cosa ne pensate di stuzzichini al formaggio? Gustosi e sfiziosi si preparano in forno, sono semplici da realizzare e sono ottimi da sgranocchiare in compagnia.

Ecco gli ingredienti:

rustici formaggio

200 grammi di farina,
50 grammi di parmigiano grattugiato,
50 grammi di groviera grattugiata,
60 gr di margarina,
250 ml di panna da cucina,
1 uovo.

Via alla preparazione! Mescolare i due formaggi grattugiati in una ciotola insieme alla farina, poi aggiungere gradualmente la panna, la margarina un pizzico di sale e a piacere della paprika o del pepe nero. Impastare il tutto fino a realizzare un composto omogeneo e abbastanza denso. Formare un panetto e riporlo in frigo a riposare per mezz’ora. Dopo che l’impasto ha raggiunto una maggiore solidità, stenderlo con il matterello in una sfoglia di circa mezzo centimetro e ricavare listarelle larghe un centimetro e lunghe circa dieci.

Arrotolare ogni listarella come fosse una caramella e posizionarle su una teglia ricoperta di carta da forno. A parte battere un uovo e salarlo a piacere, poi spennellarlo sulle listarelle. Infornare il tutto in forno già caldo a 220° per 10 minuti. Servire anche caldi, per antipasto, per aperitivo o anche semplicemente per farsi compagnia davanti alla tv o vicino al camino.