Categorie
Cucina

Gli anelli olimpici di Sochi

In occasione delle Olimpiadi Invernali di Sochi vi proponiamo una ricetta divertente e colorata: i biscotti a forma di cerchi olimpici per essere ancor più legati ai nostri atleti

Ingredienti per la frolla:

– 250g di farina 00

– 125g di burro                                                                                                              biscotti-giochi-olimpici

– 100g di zucchero

– 2 tuorli

– 1 pizzico di sale

– 1 bustina di vanillina

Per la glassa all’acqua:

– 150g di zucchero a velo,                 – 2 cucchiai di acqua calda,                                  – coloranti alimentari: rosso, verde, blu, giallo e nero

 

Iniziamo immediatamente con la pasta frolla per i nostri biscotti, inserite nel mixer la farina precedentemente setacciata , il burro freddo, la bustina di vanillina e un pizzico di sale. Frullate il tutto e poi versate la sabbiatura ottenuto su una spianatoia creando la classica fontana. Versate poi al centro lo zucchero e due tuorli. Impastate il tutto, realizzate un panetto da avvolgere nella pellicola trasparente e deporre in frigo per circa 30 minuti.

Passato il tempo necessario stendete la frolla, realizzate i cerchi con un coppapasta e poi realizzate il buco con un coppapasta di misura più piccola. Continuate così fino a terminare l’impasto e poi disponeteli su una teglia foderata con la carta da forno, cuoceteli poi in forno statico preriscaldato a 180° per circa 15 minuti. Una volta cotti fateli raffreddare.

Per realizzare la glassa all’acqua prendete una ciotolina, versatevi lo zucchero a velo e aggiungete un po’ di acqua calda mescolando con un cucchiaino per avere un composto fluido. Dividete poi il tutto in cinque ciotoline, tante quante gli anelli olimpici, e aggiungete la quantità necessaria di colorante.

Non vi resta che spennelare di diversi colori la superficie dei vostri anelli. Componeteli proprio come quelli Olimpici e serviteli per una merenda da campioni!

Categorie
Cucina

Devil’s food cake per i più peccaminosi

La Devil’s food cake, che oggi vi proponiamo, è una peccaminosa torta americana al cacao e cioccolato. Tre basi di pandispagna e altrettanti strati di cioccolato fondente per una torta tutta calorie

devils-food-cakeIngredienti per i tre strati di pandispagna:

-425g di farina 00

-4 uova a temperatura ambiente

-2g di sale

– 425g di zucchero

-65g di cacao amaro in polvere

-1 bustina di vanillina

-340gdi burro

-5g di bicarbonato

-175 ml di acqua

 

Ingredienti per la farcitura:

-750 ml di panna fresca       – 750g di cioccolato fondente

 

Iniziate versando in un contenitore il burro tagliato a dadini, con lo sbattitore fatelo ammorbidire e quando sarà cremoso aggiungete lo zucchero e la vanillina continuando a sbattere. Aggiungete poi un uovo alla volta senza smettere di sbattere il composto con lo sbattitore. In una ciotola a parte versate poi il cacao in polvere, precedentemente setacciato, e l’acqua bollente per ottenere una crema liscia e senza grumi da lasciare raffreddare.

Unite la crema di cacao all’altro composto e poi aggingete il sale, la farina, e il bicarbonato tutti setacciati in precedenza. Amalgamate il tutto e poi imburrate e infarinate 3 tortiere della stessa dimensione. A questo punto versate l’impasto in parti uguali nelle tortiere ed infornate a 180° per circa 30-35 minuti.

Nel mentre preparate la farcitura, prendete un tegame in cui versare la panna fino a farle sfiorare il bollore e poi aggiungete il cioccolato fondente, mescolate bene fino ad ottenere una crema senza crumi ma compatta. Togliete la farcitura dal fuoco e mettetela in frigo per farla apprendere. Prendete i 3 strati di pandispagna al cioccolato e tra l’uno e l’altro versate la farcitura e stendetela con una spatola, quando poserete l’ultimo dei 3 dischi ricoprite l’intera torta con la farcitura al cioccolato, non livellate il composto ma lasciate i segni irregolari della spatola così da renderla più vivace.

Categorie
Cucina

Si vola in Spagna con la Crema Catalana

Oggi facciamo un salto nell’amatissima Spagna proponendovi un dolce gustoso e goloso: la famosissima Crema Catalana

Ingredienti:

– 500ml di latte

– 4 tuorli d’uova                                                     crème brûlée

– 100g di zucchero

– 1 limone

– 1 pezzo di cannella

– Maizena (amido di mais) 25g

– zucchero di canna

– noce moscata

 

Iniziamo la preparazione sciogliendo la Maizena (amido di mais) in un po’ di latte freddo, grattuggiate la buccia del limone e mettete il tutto in un tegame insieme al resto del latte, metà dello zucchero e della cannella. Portate il tutto ad ebollizione mescolando per sciogliere lo zucchero e poi togliete il tegame dal fuoco. A questo punto, prendendo un’altra ciotola, lavorate insieme i tuorli d’uovo e lo zucchero rimanente aggiungendo anche un po’ di amido di mais precedentemente sciolto nel latte freddo.

Solo dopo aver mescolato attentamente aggiungete, filtrandolo, il latte bollente, mi raccomando non smettete mai di smescolare altrimenti si formano fastidiosissimi grumi. Mettete poi il composto in un tegame e portatelo ad ebollizione a fuoco vivace continuando a mescolare, lasciatelo cuocere per circa due minuti e poi spegnete il fuoco.

Versate dunque la crema catalana, ancora calda, nelle apposite pirofiline e appena raffreddata inseritela in frigorifero per un paio d’ore. Prima di servirla a tavola cospargete la crema con lo zucchero di canna ed utilizzare il piccolo attrezzo, simile ad una fiamma ossidrica, per far sciogliere lo zucchero.

A questo punto sedetevi e gustatevi la Crema Catalana come se foste in Catalogna.

 

 

Categorie
Cucina

Biscotti a forma di bustina da thé: dolci coccole per un freddo inverno

Con l’arrivo del freddo e del brutto inverno si tende a stare spesso in casa e per ingannare il tempo ci si diletta nella realizzazione di golosissimi dolci o si invitano gli amici per condividere una calda tazza di thé. Proprio per questi incontri pomeridiani oggi vi consigliamo dei biscottini gustosi e simpatici.

Ingredienti:

– 250g di farina 00

– 125g di zucchero a velo

– 2 tuorli

– 125g di burro

– 1 busta di vanillina

– 2g di sale

– 100g di cioccolato fondente.

Inserite in un mixer il burro a temperatura ambiente tagliato a cubetti e la farina, frullate il tutto fino ad ottenere un composto farinoso. Traferite il tutto in una terrina, unite lo zucchero a velo setacciato, la vanillina, due tuorli e un pizzico di sale. Amalgamate il tutto con le mani prima in una terrina e poi su una spianatoia infarinata fino ad ottenere un impasto compatto. Formate poi una palla, copritela bene con la pellicola e fatela riposare in frigo per circa mezz’ora.

Trascorso il tempo indicato stendete la pasta frolla con un biscotti bustine da themattarello fino ad ottenere uno strato non molto sottile, prendete poi un coltello, ritagliate dei rettangoli e poi smussate due angoli per creare la classica forma della bustina da thé.

A questo punto trasferite le bustine su una teglia ricoperta con carta da forno e , con l’ausilio di uno stuzzicadenti, create un buco nella parte superiore del biscotto. Ponete i biscotti in forno per 15-16 minuti a 180° in forno statico.

Nel mentre fate sciogliere a bagnomaria i 100g di cioccolata fondente mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi, quando tutto è sciolto trasportate il cioccolato in una ciotola, prendete poi i biscotti e intingete di dolce cioccolato solo la parte finale della bustina.

Per ogni biscotto poi prendete un filo grosso, fatelo passare nel buco effettuato il precedenza e attaccatevi delle etichette da thè fai da te e divertitevi con gli amici a riscaldare il vostro inverno.

 

Categorie
Cucina

Mini golosità: praline alle castagne. Ecco una ricetta facile facile!

L’autunno è ormai arrivato e castagne e funghi sono diventati regine e re delle nostre tavole. Dopo avervi consigliato un gustoso strudel ai funghi ed emmentaler ecco che oggi viriamo verso il dessert alle castagne, una ricetta semplice, gustosa ed economica.

Ingredienti:

– 1kg di castagne                                                                                               tartufi

– 1 tuorlo

-1 bicchierino di Rhum

– 5 cucchiai di cacao magro

– 4 cucchiai di zucchero

Bollite le castagne, sbucciatele e passatele nel passaverdura. Versate il tutto in una ciotola, aggiungete tuorlo, rhum, zucchero, cacao e amalgamate il tutto. Lasciate riposare il composto per 5 minuti, preparate poi delle palline e, infine, passatele nello zucchero.

Il vostro dessert autunnale è pronto in pochissime mosse, abbellite un piatto, posateci le palline di castagne e degustatele rilassati con i vostri ospiti.

 

 

Categorie
Cucina

Dolci e ricette fai da te: rotolo goloso con panna e fragole!

Nonostante l’estate stia tardando ad arrivare (sui social c’è anche chi, con una certa creatività ha rinominato questo mese di maggio in “maggembre”), la voglia di sole e di cibi estivi si fa sentire, e così oggi vi proponiamo una ricetta fresca e semplice per deliziare i palati più golosi: il rotolo di panna e fragole.

Ecco gli ingredienti:

  • 2 uova;
  • 100 gr di zucchero;
  • 60 gr di farina 00;
  • 20 gr di fecola;
  • 300 gr di fragole;
  • panna 200 ml;
  • 1 cucchiaio di olio di semi.

Per cominciare mettere due tuorli in una ciotola, unirli a 70 grammi di zucchero e montare tutto con le fruste elettriche. Una volta che il composto sarà raddoppiato di volume (ci vorranno circa 10 minuti) aggiungiamo il cucchiaio di olio di semi e con un mestolo di legno, incorporiamo, mescolando lentamente dall’alto verso il basso, i due tipi di farina (00 e fecola)  dopo averle setacciate.

Una volta amalgamato il composto, uniamo rotolo goloso con panna e fragoleanche i due albumi montati a neve dura. Una volta che il composto è omogeneo versiamo il composto nella teglia da forno rivestita di carta da forno, e inforniamo a 200 gradi per 6 o 7 minuti. Intanto montiamo la panna con i restanti 30 grammi di zucchero, unendo poi il tutto con le fragole lavate e fatte a pezzettini.

Dopo che la base è cotta la arrotoliamo aiutandoci con un canovaccio, poggiando poi il nostro rotolo ormai formato in frigo per farlo raffreddare per bene. Una volta freddo lo srotoliamo, lo farciamo con la panna montata e le fragole e lo riarrotoliamo.

Dopo un riposo di circa mezz’ora in frigo il rotolo goloso con panna e fragole  pronto per essere mangiato, fatto a fette e servito con zucchero a velo e fagole intere!

Categorie
Cucina

Dolci di Pasqua: stupisci i tuoi ospiti con i pulcini di cioccolata

Una simpatica ricetta per Pasqua? Qualcosa che lasci a bocca aperta gli invitati? Niente paura, ci sono i pulcini di cioccolata!

Continuano i consigli originali di PinkDNA e questa volta vi proponiamo dei golosi e coccolosi pulcini di cioccolato.

La preparazione è appena un poco più complicata rispetto ad altre ricette e dolcetti; ma basta un po’ di attenzione per ottenere un risultato davvero spettacolare.

Vediamo di seguito l’attrezzatura e gli ingredienti che ci servono per i nostri pulcini di cioccolato.

Ingredienti

Per l’uovo:

  •       175gr. cioccolata a latte
  •       50gr. di cereali di riso soffiato

Per decorare:

  •       2 confezioni di ovetti di cioccolato (da 50 gr.)
  •       2 pastiglie di cioccolata bianca
  •       50 gr. marzapane dorato
  •       25 gr. di cioccolata bianca, più altra per decorare

Attrezzatura richiesta:

  • 2 stampi uovo di cioccolato
  • tasca da pasticcere
  • spazzola da pasticceria

 

dolce pasqua pulcini di cioccolata

Metodo di preparazione:

  1. Spezzettare la cioccolata e fonderla a bagnomaria, mescolando fino a quando è omogenea. Spegnere il fornello e, sempre mescolando, aggiungere i cereali di riso soffiato.
    Con un cucchiaio porre metà della miscela in uno stampo, creando uno strato spesso. Essere sicuri di coprire interamente lo stampo, lasciando uno spazio spesso vuoto all’estremità. Ripetere con gli altri stampi e lasciarli in un luogo fresco per solidificare il cioccolato.
    Porre gli stampi nel frigo per 5 minuti. Consiglio: Porre metà delle uova nel frigo, una volta che la cioccolata si è solidificata, rende più facile l’aggiunta di un altro strato della restante cioccolata fusa. Non lasciare gli stampi nel frigo più a lungo del necessario perché la condensazione potrebbe causare lo scolorimento del cioccolato.
  2. Riempire una metà dello stampo con pochi ovetti, poi aggiungere il resto della cioccolata fusa. Rappezzare ogni buco con una piccola quantità di cereali di riso soffiato e cioccolato fuso. Lasciarli in un posto fresco per farli rapprendere.
  3. Per fare gli occhi del pulcino, porre una goccia di cioccolata al latte fusa sulle pastiglie di cioccolato bianco. Fissarli sull’uovo usando un altro pò di cioccolato fuso. Con un cucchiaio versare la cioccolata bianca fusa in una tasca da pasticciere e ornare il becco e le ali sull’uovo, facendoli poi solidificare.
  4. Per le zampette, spianare il marzapane su un foglio di carta paraffinata di uno spessore di ½ cm. Usando un coltello, ritagliare due zampette, larghe abbastanza per la base dell’uovo. Una volta che l’uovo si è solidificato completamente, porre il pulcino sulle zampette, comprimendole per bene per farlo stare dritto.

  5. Ultimare la ricetta, cospargendo gli ovetti intorno il pulcino per formare un nido. 
Categorie
Cucina

Tra le squisitezze di carnevale… le chiacchiere!

E’ quasi tempo di maschere e stelle filanti accompagnate dalla degustazione dei  classici dolci del carnevale. Periodo dell’anno caratterizzato dai veri peccati di gola, squisiti e appetitosi  ma purtroppo quasi sempre fritti, con ovvie, drammatiche conseguenze sulla linea.  “Chiacchiere” e “castagnole” ne sono  il simbolo della ricorrenza. Ad ogni chiacchiera viene data una forma rettangolare, spesso leggermente girata che dia l’idea di un nodo e tratteggiata esternamente con la rotellina dentata.

Ecco la ricetta!

 

 

Ingredienti:

500 gr farina

2 uova

1 tuorlo

Chiacchiere2 cucchiai colmi di zucchero

1 bicchiere di cognac, o limoncello o vino bianco

1 limone (succo e scorza)

Pizzico di sale

Olio d’arachidi q.b.

 

Procedimento:

Versare la farina in un recipiente con le uova intere, il tuorlo, il sale, lo zucchero e il cognac (o limoncello o vino bianco). Contemporaneamente mettere in infusione, in una scodella, per almeno un’ora, la buccia del limone. Lavorare la pasta dolcemente fino a renderla omogenea e lasciarla riposare per una decina di minuti circa. Tagliare a fette l’impasto e passarlo nel rullo della macchina per la pasta, in modo da ottenere delle strisce sottili. Utilizzare l’apposita rotella dentata per dare forma alle chiacchiere e calarle subito in abbondante olio bollente. Lasciarle cuocere finché  non raggiungano un colore dorato. Poi metterle su un foglio di carta da cucina per eliminare l’olio in eccesso. Spolverarle di  zucchero a velo e servirle.

 

Maria Francesca Baratta

Categorie
Cucina

Divino Amore: la ricetta di un goloso dolce natalizio

Il Natale è passato e questi intermedi sono giorni di riposo e soprattutto di purificazione, dopo gli eccessi culinari e gastronomici dei giorni che vanno dalla vigilia di Natale a Santo Stefano, in genere costellati di pranzi, dolci, carne, pesce e leccornie di ogni genere.

Tuttavia, anche se si ci prende una piccola pausa dalla tavola, questo non vuol dire che bisogna evitare totalmente le tante cose buone tipiche di questo periodo dell’anno. La ricetta che presento oggi è un semplice ritrovato che già dal nome è intriso di poesia e in perfetto clima natalizio.

Si tratta della ricetta dei Divino Amore, dolcetti di mandorla che, ideati da un ordine monastico di clausura, sono diventati tipici della tradizione dolciaria natalizia, soprattutto nella Napoli bene, ovvero quella zona del capoluogo partenopeo che si estende nei quartieri ricchi come il Vomero e Margellina.

I dolcetti in questione sono molto semplici da preparare e particolarmente gustosi per chi ama le mandorle.

Gli ingredienti per mezzo chilo di farina di mandorle sono:

– 500 grammi di zucchero,

– 3 uova (di cui due intere e un solo tuorlo),

– scorzetta di limone fresco grattugiata,

– 25 grammi di vaniglia,

– 100 grammi di frutta candita (preferibilmente cedro e arancia candita).

Per la copertura sarà necessario poi l’albume avanzato di un uovo e dello zucchero a velo, con qualche goccia di succo di limone. Ma andiamo per gradi e vediamo i passi per la realizzazione dei dolcetti.

Mescolare in una ciotola la farina di mandorle, lo zucchero, le due uova intere e il tuorlo, la vaniglia e i canditi tagliati finemente. La farina di mandorle può essere difficile da reperire, per cui si può ovviare anche con le mandorle sgusciate e tritate finemente, mentre per aggiungere un tocco personale si più unire all’impasto anche una fialetta di essenza di mandorle amara, reperibile in qualsiasi negozio di coloniali.

Una volta mescolato, l’impasto deve divino amore ricettaavere una consistenza abbastanza densa, tanto da tenere la forma che le viene data. Per la cottura, i dolcetti devono essere adagiati su un fondo di ostia, ma all’occorrenza va bene anche la carta forno da mettere sul fondo della teglia. Aiutandoci con due cucchiai, prendere delle piccole quantità di impasto e realizzare delle palline un po’ allungate e adagiarle sulla carta da forno, senza curarci di mantenerle troppo separate, dal momento che l’impasto non tende a crescere molto.

Riscaldare il forno a 180° e infornare la teglia per circa 10 – 15 minuti, facendo attenzione a lasciare i dolcetti un po’ umidi. Una volta raffreddati si può procedere con la glassatura. Preparare la glassa è un’operazione molto semplice: basta mescolare insieme zucchero a velo, l’albume messo da parte e qualche goccia di limone, continuando ad aggiungere zucchero fino a che l’impasto non raggiunge una bella consistenza.

Spennellare di marmellata di albicocche i dolcetti sfornati e ricoprirli con la glassa, e infine impiattare. Buon appetito!

Categorie
Cucina

Ricette e dolci: cornetti alla Nutella fai da te!

Oggi vi propongo una ricetta velocissima, facilissima e gustosissima: i cornetti alla Nutella!

Ideale per chi ha poco tempo, per chi non ama cucinare, per chi è principiante, per chi ha voglia di stupire amici e amiche e soprattutto per noi che amiamo la Nutella!

Per preparare i cornettini alla nutella fai da te vi occorrono due semplici ingredienti:

pasta sfoglia già pronta (si trova nel banco frigo di qualsiasi supermercato, va benissimo anche quella x torte salate);

Nutella!

Preparazione. Stendete ricetta cornetti alla nutellail rotolo di pasta sfoglia, munitevi di coltello a lama liscia e zzà zzà tracciate linee diagonali formando dei triangolini e farciteli con un cucchiaino di Nutella.

A questo punto, arrotolate su stesso ogni singolo triangolo di pasta sfoglia, incurvando leggermente le estremità. I cornettini fai da te sono pronti per essere infornati a 180°, per 25 minuti circa.

Tocco finale: una spolverata di zucchero a velo oppure, se volete proprio esagerare, spalmate della Nutella sopra, della serie “se il peccato si fa, lo si fa bene!” .

Sono ottimi da gustare ad ogni ora del giorno e della notte, freddi o caldi, da sole o in compagnia. Ma… cosa aspettate?  Correte in cucina e provateli!

Eleonora Lalli