Categorie
Musica & Spettacolo

Dita Von Teese hot con l’agente Szmanda (Greg Sanders) di CSI

Dita Von Teese, oltre ad essere una bellissima donna, è senza ombra di dubbio un’icona di sensualità, femminilità e stile. La modella e show girl del burlesque statunitense, ha sedotto anche l’agente di CSI – Scena del Crimine, Eric Szmanda; ma attenzione, solo sul set di lavoro!

L’icona fashion dello stile vintage, la richiestissa modella Dita Von Teese (preudonimo di Heather Renée Sweet), ha fatto il suo debutto discografico insieme al duo inglese dei Monarchy, partecipando alla canzone Disintegration. A partecipare a tale brano però, non è stato solo il celebre volto di Dita, che avrebbe conquistato questo ruolo a capodanno, all’ombra della Tour Eiffel, dove avrebbe pregato i Monarchy di passare Dita Von Teese Greg Sandersl’ultimo dell’anno, ma anche Greg Sanders, l’attore che interpreta il ruolo dell’agente Eric Szmanda all’interno di CSI.

Sanders all’interno di Disintegration ha partecipato ai cori, manifestando il suo lato burlesque nascosto. Tale collavborazione è stata possibile grazie all’amicizia nata precedentemente sul set tra Dita e Greg, nel momento in cui la Von teese ha partecipato come guest star in una puntata di CSI.

A rivelare questo nuovo accomppiamento musicale sono stati gli stessi componenti dei Monarchy su Twitter, ovvero Andrew Armstrong e Ra Black.

Categorie
Moda

Michael Schmidt disegna il primo abito 3D per Dita Von Teese

Realizzato dal designer Michael Schmidt il primo abito tridimensionale della storia della moda.

Un connubio perfetto tra tecnologia e moda che ha permesso la nascita di un abito elegante, sexy e prezioso, adagiato sulle curve della regina mondiale del Burlesque, Dita Von Teese. Il designer, il favorito da artiste della musica pop come Lady Gaga e la grande Madonna, ha operato attraverso del nylon in polvere e una stampante 3D, realizzando così un progetto di abito fondato sulla teoria dell’italiano Fibonacci, secondo cui l’armonia dell’universo risiedeva in una sola forma geometrica: la spirale.

Attraverso un modello, realizzato appunto sovrapponendo tante spirali fibonacciane, Schmidt ha realizzato e poi stampato il modello. Dal momento che la materia prima era il nylon in polvere, il risultato è stato un’intrecciata struttura morbida e adattabile al corpo, verniciata di nero e impreziosita da 12.000 cristalli Swarovski neri.

Il risultato, un nude look che dona molto alla stripper, è stato per la stessa Teese un onorevole capo d’abbigliamento da indossare; infatti Dita ha tenuto a far sapere tramite un cinguettio, che era stata fiera di essere entrata nella storia come la prima persona ad indossare un abito 3D, grazie a Michael Schmidt.

Ma questo visionario artista non è stato dita von teese vestito 3d Michael Schmidtil primo a tentare una strada simile: la stilista Iris Van Herpen ci aveva già provato con capi ibridi, a metà tra la scultura 3D e il tessuto tradizionale.

Il risultato è stato però deludente, dal momento che le strutture tridimensionali si rivelavano particolarmente rigide e difficili da indossare con disinvoltura. Ma l’alta sartoria ha dovuto sposarsi con l’ingegneria per portare a temine l’esperimento, e così Michael Schmidt è riuscito nell’impresa.

Categorie
Moda

Dita Von Teese, la regina del Burlesque, crea la lingerie contro l’anoressia

Dita Von Teese, nota ballerina che ha riportata alla ribalta lo stile Burlesque, si è data alla moda non solo come indossatrice per le taglie “forti”, ma anche come ambasciatrice contro l’anoressia e stilista vera e propria per questa causa. E quale migliore capo d’abbigliamento poteva reinterpretare Dita, se non una lingerie sexy?! Esperta in materia, in quanto capo principale del suo lavoro, ha disegnato una collezione per donne curvy esaltando al massimo la sensualità femminile.

La scelta di portar avanti una causa così nobile contro l’anoressia è stata anche motivo di esclusione nel cast di modelle, dove le più magre hanno avuto la peggio. Solo donne morbide, non troppo lampadate, nè troppo rifatte è il target a cui è dedicata la linea di underwear. Già in passato la Von Teese, definiva in questo modo il rapporto tra stile e moda: “Lo stile non ha niente a che fare con la moda. Non bisogna cercare di seguire la moda di stagione. A volte la gente pensa che un aspetto naturale sia per forza più sbrigativo, ma non è così“.

Anche oggi, la ballerina, dimostra di andar avanti con le sue convinzioni, nonostante conosca il mondo dello spettacolo e delle passerelle e sappia che tanti si interessano all’anoressia, ma pochi si prodigano perché le cose cambino realmente. Dita Von Teese alla presentazione in Australia, della nuova linea, ha concluso dicendo: “Per me è importante trasmettere il messaggio che il corpo femminile non deve essere mortificato. La lingerie è strepitosa se indossata su un corpo morbido e femminile”.

Categorie
Amore

Dita Von Teese e i suoi 10 segreti per la seduzione

La bellissima Dita Von Teese, ormai notissima oltre che per la sua burrascosa storia con il cantante “indemoniato” Marilyn Manson, anche per la sua capacità di ammaliare gli uomini di mezzo mondo con sensualissimi balletti ispirati al burlesque, indimenticabile nel Martini Glass gigante. dita von teeseDita ha deciso di regalarci 10 consigli per sedurre il nostro uomo e vivere al meglio la nostra femminilità. La bella modella americana, che incarna a pieno il mito delle pin-up degli anni ’50, è convinta che bisogna coltivare la capacità di sedurre un uomo quotidianamente, così come bisogna coltivare la propria intelligenza. Anche perché le due cose non sono affatto slegate tra loro!

Ecco i 10 consigli di Dita riservati a noi donne, per far “ammattire” l’uomo che desideriamo:

  1. Mettere il rossetto lentamente e con aria sensuale davanti al nostro uomo
  2. Mettere ogni giorno un po’ di profumo, senza esagerare, così che lui debba chinare il capo verso di noi per sentirlo
  3. Sedere con le caviglie incrociate, così da mettere in risalto le nostre gambe. E se poi vogliamo proprio stupirlo, solleviamo leggermente la gonna e sistemiamoci le calze con la massima discrezione, come se non volessimo farci notare da nessuno.
  4. Anche nelle giornate “normali” non rinunciate alla vostra eleganza e se potete trovate dei trucchetti rapidi che vi consentano di essere eleganti in 10 minuti.
  5. Per evitare di mostrare al nostro uomo nei momenti intimi cellulite e smagliature utilizziamo luci soft, magari una bella lampada a led che rilasci un’aurea colorata e morbida, che riduca la percezione delle imperfezioni della pelle.
  6. Esercitiamoci davanti allo specchio assumendo pose sensuali e spogliandoci come se davanti a noi ci fosse un uomo. Ripetere questi gesti quotidianamente ci renderà molto più naturali nei momenti hot e sicuramente più sensuali.
  7. Scarpe con il tacco sempre quando si esce con un uomo! E magari facciamo finta di perdere la scarpa e di rimetterla, così da far notare le nostre caviglie.
  8. Lingerie sempre “in forma”, non si sa mai quand’è il momento giusto!
  9. Reggiseno nero o color carne che sia perfetto per le nostre forme con abbinato un perizoma e un reggicalze.
  10. Non spendiamo soldi dal parrucchiere per una tinta che possiamo fare benissimo a casa.
Che dire consigli utili e molto caldi, che vengono da una donna che ha fatto della sensualità il suo business, visto che ha persino un suo profumo e una sua linea di lingerie.  Se avete “una preda” nel mirino provateli e fateci sapere se hanno funzionato!