Categorie
Cinema

Selvaggia Lucarelli attacca Checco Zalone e Sole a Catinelle

Negli ultimi giorni, riferendoci all’ambito cinematografico, non si fa che parlare d’altro, ovvero di Sole a Catinelle di Checco Zalone! Il film del comico pugliese è diventato in men che non si dica un vero e proprio tormentone, ma non per questo è neutrale alle critiche; nemmeno alla lingua biforcuta di Selvaggia Lucarelli.

Site già andati a vedere Sole a Catinelle? Beh, se ancora non lo avete fatto, non portate con voi i vostri figli, soprattutto se siete separati; questo è il consiglio di Selvaggia Lucarelli! Ebbene si, la blogger più famosa di Italia ancora una volta ha una sole a catinellecritica da muovere e questa volta la “vittima” è Checco Zalone.

Con un lunghissimo stato Facebook la Lucarelli esprime il suo disaccordo sul considerare il film una pellicola per tutta la famiglia e spiega nei dettagli il perché.

Dopo un preambolo in cui il film di Zalone viene stra-elogiato, Selvaggia passa all’attacco e afferma:

“Trovo che il modo di trattare il tema separazione in maniera del tutto funzionale alla battuta, sia quel politicamente scorretto giusto e divertente per gli adulti e meno per i bambini. Soprattutto per i bambini con genitori separati, a cui spesso (e grazie al cielo) si sceglie di occultare una buona parte delle dinamiche che una separazione si porta dietro. Il film di Zalone racconta ai figli cose che i figli di separati non dovrebbero sapere”

Questa è l’obiezione principale mossa dalla blogger, che ha riscosso concordanza e contrarietà da parte dei suoi lettori. Mentre, infatti, ci sono genitori che concordano perfettamente con il discorso della Lucarelli, altri, e anche figli di coppie divorziato, considerano questo commento un inutile sermone, apprezzando invece la realtà mostrata all’interno della pellicola.

 

Categorie
Cinema

Sole a catinelle: per Checco Zalone 8 milioni di euro in 2 giorni

Tra critiche, scettici e qualunquisti ecco un altro successo di Checco Zalone, che con il suo ultimo film Sole a catinelle conquista il pubblico e in un weekend arriva già ad un incasso record di quasi 8 milioni di euro.

Sole_a_catinelle_incassi_Checco_ZaloneMolti vedono questo dato come qualcosa di negativo, un segnale che il Paese stia regredendo, ma alla fine il divertimento scanzonato di Checco Zalone è forse l’antidoto migliore al clima generale, oppresso dall’aria di crisi, dalle difficoltà, dalla politica inconcludente e dalle tasse che non scendono mai. Sole a catinelle attrae pubblico, conquista con semplicità (quasi con le banalità in alcuni punti), e incassa tanto, tantissimo: 8 milioni di euro nel primo weekend favorito da un ponte e dalle giornate uggiose, tanta gente è andata al cinema a vedere cosa aveva combinato Checco in questi mesi.

E il risultato ancora una volta sembra aver conquistato tanti. Vedremo se nelle prossime settimane il “sole a catinelle” continuerà ad illuminare i cinema italiani, dando un po’ di respiro al panorama  cinematografico italiano fagocitato dai colossal d’Oltre Oceano.

Categorie
Cinema

Checco Zalone torna con Sole a catinelle: il nuovo film con Aurore Erguy

Lo aspettavamo da tanto e finalmente è tornato: stiamo parlando di Checco Zalone e della sua fantastica ironia e capacità comica che hanno sedotto più volte tutte noi. Checco sta lavorando al suo nuovo film che si intitolerà Sole a catinelle. Accanto a lui, come già è capitato negli altri film, ci sarà una donna stupenda e che probabilmente farà perdere la testa al bravo e simpatico Zalone nel film…

A rivestire questo ruolo e ad affiancare quindi Checco sarà Aurore Erguy, attrice francese ai più sconosciuta ma già vista in Italia nella serie Il tredicesimo apostolo, che siamo davvero curiose di vedere in atto.

Il film uscirà per Taodue, sotto distribuzione Medusa, il prossimo 30 ottobre e vedrà una lavorazione di ben nove settimane per le riprese. Il film arriva a due anni di distanza dall’ultima Checco Zalone Sole a catinelle film con Aurore Erguypellicola di Zalone al cinema e promette di stupire tutti con l’idea di un film a metà fra: una pellicola on the road e uno spaccato dell’italianità verace del nostro Paese.

Per il momento non abbiamo altre informazioni. Appena ne sapremo di più vi aggiorneremo con un nuovo post. A presto!

Categorie
Gossip

Checco Zalone papà! Oltre alla figlia di Laura Pausini è nata Gaia

Grande giorno di nascite quello di oggi! Dopo l’attesissimo arrivo della notizia della nascita di Paola, figlia della celebre cantante Laura Pausini e Paolo Carta, un’altra bimba oggi è venuta alla luce: Gaia, figlia del comico Checco Zalone e della sua compagna Mariangela Eboli.

Anche se la nascita della figlia di Luca Medici, vero nome di Checco Zalone, è stata adombrata, mediaticamente parlando, dall’evento in casa Carta – Pausini, di certo lo stesso non vale per la coppia, che è felicissima per il lieto evento.

A dare l’annuncio della nascita di Gaia è stato lo stesso Checco Zalone tramite il social network Facebook, sia con il suo profilo Checco Zalone papàprivato che con la pagina ufficiale, dove il comico, diventato celebre anni fa grazie al programma Zelig e che ha poi riscosso un enorme successo con in suoi film al cinema, ha postato a 1.842.964 fan  la notizia!

Sulla pagina ufficiale di Checco, in perfetto stile Zalone, si legge “con 3,1 kg di peso, 47 cm di altezza, 30000 euro di debito è nata oggi la mia splendida Gaia!!”; mentre sul suo profilo privato Luca si è limitato a rispondere ai tanti auguri arrivati a raffica dai suoi tanti amici, scrivendo “grazie di cuore a tutti , vi auguro di provare quest’emozione…”.

Non ci resta che fare le nostre congratulazioni anche a questi neo genitori!

Categorie
Cinema

Checco Zalone: fra il Resto Umile World Tour e il successo di Che bella giornata

E’ un orgoglio tutto pugliese, il film in testa alla classifica di quelli più visti in Italia per l’anno 2010/2011.

Checco ZaloneChe bella giornata” ci ha fatto ridere al pari di “Cado dalle nuvole”,  primo esordio di Checco Zalone nel mondo del cinema. Il film è stato premiato con un biglietto d’oro dall’Anec (associazione esercenti cinema) insieme al secondo e terzo posto conferito a “La banda dei Babbi Natale” e “Harry Potter e i doni della morte-parte 2”.

Luca Medici è un attore, musicista e cabarettista nato a Bari, ma prima di tutto è un dottore in giurisprudenza, laurea, che gli ha permesso di dare un tocco di genialità ai suoi spettacoli e al suo lavoro di imitatore. Mettere su uno spettacolo non è da tutti e Checco oltre ai due film vanta il successo del “Resto Umile World Tour” (tra pochi giorni in tv) e di 6 singoli musicali incisi dal 2006 al 2011. La canzone per cui tutti lo ricordiamo è sicuramente “Siamo una squadra fortissimi”, presentata in occasione della vittoria ai mondiali dell’Italia. Per non parlare dei tre album discografici dal titolo: “…Se non avrei fatto il cantande”(2006), “Se ce l’o’ fatta io…ce la puoi farcela anche tu” (2007), “Cado dalle nubi ” (2009).

Ogni volta che Checco prepara uno spettacolo sceglie le “vittime” della satira in base alla notorietà del momento. Saviano, i Modà, Cassano, Vendola, Albano, Vasco e i Negramaro sono alcune delle imitazioni che vedremo il 2 dicembre su canale 5. Un live di risate consigliato anche ai bambini perchè come dice Checco: “…le parolacce che dirò, i vostri figli le sanno già…”. Chicca dello spettacolo sarà l’interpretazione di Misseri stravolta in maniera originale: un Misseri nella cucina di Cotto e Mangiato che cambia continuamente idea riguardo agli ingredienti delle ricette della Parodi.

Credo proprio che venerdì sarò piazzata sul divano per farmi un sacco di risate!