Categorie
Bellezza & Salute

Un’ora di allenamento intensivo corrisponde a 50 ore di cammino

Ricerche hanno dimostrato che una mezz’ora di passeggiata al giorno è un ottimo modo, per mantenersi in forma – ma, secondo una nuova ricerca, non è sufficiente per migliorare la salute. Secondo un nuovo studio, un’ora di allenamento intensivo fornisce gli stessi vantaggi di 50 ore di cammino. La scelta sembra ovvia! Meglio poco, ma buono.

La ricerca ha anche rivelato che un’ora di attività fisica intensa fà perdere la stessa quantità di grasso, pari a 2 ore di esercizio fisico moderato.

I ricercatori della Flinders University di Adelaide, e della University of South Australia, hanno valutato i benefici sulla salute, ottenuti da ogni minuto di attività intensiva, rispetto al medesimo tempo, speso a fare esercizio fisico di moderata intensità. Hanno valutato gli effetti sui quattro fattori di rischio di malattia: grasso corporeo e peso, colesterolo, misura fianchi e giro-vita, e la capacità aerobica. Hanno studiato 620 adulti, che hanno completato un programma di allenamento di sei settimane.

I partecipanti sono stati divisi in due gruppi: ad uno è stato esercizio fisicochiesto di svolgere un’ora di allenamento ad alta intensità tre volte alla settimana, mentre all’altro gruppo è stato chiesto di fare 30 minuti di esercizio moderato, sette giorni alla settimana. Mentre il secondo gruppo ha avvertito alcuni benefici per la salute, il gruppo di esercizio ad alta intensità ha riscontrato maggiori miglioramenti sulla salute.

La dottoressa Lynda Norton, autrice principale dello studio, ha dichiarato: “le linee guida sull’attività fisica raccomandano 30 minuti di cammino al giorno, ma abbiamo scoperto che ci vorrebbero troppe ore di passeggiata, per ottenere la stessa capacità aerobica, che si raggiunge con solo un’ora di allenamento intensivo…stiamo pensando di valutare ciò che accade al metabolismo e al profilo fitness, quando si fa attività fisica intensa, come i corsi di addestramento di tipo militare o una lezione di spinning, per poi smettere per lunghi periodi”.

Categorie
Bellezza & Salute

Camminare per prevenire il cancro

Siamo nel pieno del mese della prevenzione del cancro al seno con una serie di eventi organizzati e sostenuti dalla LILT, ed è proprio nel “periodo rosa” che arrivano nuove importanti notizie da studiosi e ricercatori.

Una ricerca dell’American Cancer Society, pubblicata sul British Medical Journal e coordinata da Alpa Patel, dimostra che camminare per un’ora al giorno riduce del 14% il rischio di sviluppare il cancro alla mammella. Se poi l’esercizio fisico è ancora più impegnativo si può anche ridurre il rischio del 25%.

Chi svolge una vita attiva ha in mano la possibilità di combattere l’insorgere del cancro al seno mentre le donne più sedentarie corrono il rischio di diventarne vittime.

Ancora una volta, ancora un’ennesima ricerca dà camminare contro cancrola prova di quanto l’attività fisica sia importante per lo spirito, per il corpo e indispensabile per contrastare l’insorgere di diverse patologie.

Patel, in merito allo studio realizzato dall’American Cancer Society, afferma:

“camminare un’ora al giorno potrebbe essere una strategia efficace per aumentare l’attività fisica tra le donne in post-menopausa”, ha chiarito la scienziata aggiungendo “che dai dati rilevati risulta una riduzione del rischio di cancro al seno anche “senza alcuna altra attività ricreativa, solo l’andare a piedi una media di un’ora al giorno”.

Categorie
Bellezza & Salute

Dieta: come perdere peso e dimagrire? Bastano 30 min di attività fisica al giorno

Dopo la sedentarietà, gli eccessi e le abbuffate estive, settembre è il periodo dell’anno in cui si iniziano a buttare le basi per una vita più salutare, atletica e attiva. Si corre in palestra, in piscina, a danza facendo i conti con esercizi, sudore, attrezzi e fatica.

Pare però che non ci sia più bisogno di tutti questi sacrifici; a sostenerlo è uno studio danese, pubblicato sulla rivista Scandinavian Journal of Public Health, che ha infatti evidenziato come si può dimagrire e tornare in forma anche con soli 30 minuti di allenamento al giorno. Secondo tale ricerca un’attività moderata ha effetti fisici e psicologici imagesdi gran lunga superiori ad allenamenti prolungati e stressanti.

Il team, nella propria ricerca, ha coinvolto 60 uomini in sovrappeso e in buone condizioni di salute e li ha suddivisi in due gruppi equilibrati e omogenei; il primo gruppo ha svolto mezz’ora di attività al dì mentre il secondo un’ora. Il risultato? Dopo circa 12 settimane di allenamenti nel primo gruppo si è riscontrata non solo una perdita maggiore di peso ma anche una migliore propensione verso lo sport e l’attività fisica.

Dunque basta poco per rimettersi sulla retta via e non sempre stressare il corpo e sottoporlo a sforzi eccessivi è utile al nostro benessere psicologico e fisico.

Categorie
Bellezza & Salute

Sport, cibo e massaggi per affrontare la primavera, ecco i consigli!

La primavera è arrivata e come dice il proverbio citato in passato dalle nostre nonne: “Aprile dolce dormire”. Così ci ritroviamo spesso a fare sbadigli in pieno giorno ad abbandonare la palestra per continui giramenti di testa. Quali sono le cause? Come combattere la stanchezza?

In primis ci sono gli sbalzi di temperatura a creare in noi disagi fisici e affaticamento mentale; per continuare poi con l’errato modo di vestirsi durante questo periodo di caldo mattutino e freddo serale. La soluzione comincia proprio dai piedi: portare scarpe troppo calde per paura di raffreddori e malattie dovuti a temperature altalenanti è un errore a cui si può ovviare facilmente con calzini di cotone e scarpe di mezzo peso. Anche il resto del vestiario non va mantenuto uguale a quello invernale, ma allo stesso tempo neanche alleggerito troppo, l’ideale sarebbe vestirsi a strati per esser protetti in tutte le fasi della giornata. Anche i colori dei nostri abiti ci aiutano a stare meglio di umore, quindi cancellate per un pò la regola del nero che snellisce, perchè snellire fa rima con deperire.

Stessa regola dei colori vale per la casa. Arricchitela di fiori e decorazioni colorate, anche con disegni fatti a mano che vi riportano un pò al mondo dell’infanzia e quindi alla spensieratezza.

Lo sport poi, va sicuramente alleggerito in questo periodo di fioritura: arti marziali pesanti, sollevamento dei pesi e allenamenti estenuanti non aiutano il nostro corpo. Lo yoga, il pilates, il ballo, il nuoto libero e gli sport leggeri combattono l’ansia da prestazione e lo stress di rimanere concentrati, in quanto di facile apprendimento.

Se si amano gli sport estremi, conviene allora, munirsi di integratori adeguati alla debolezza che accusate: concentrazione, energia muscolare, memoria ecc.

Altro metodo di riposo sono le nuove vacanze De-Tech cioè fine settimana dedicati al relax e all’allontanamento dalle tecnologie come tv, computer e cellulari che oramai “controllano” la nostra vita.

Per le più svogliate, ci sono i massaggi e l’aroma terapia offerti da qualsiasi centro benessere.

Le novità in commercio e i prodotti energizzanti sono ottimi, ma non dimenticate i vecchi rimedi naturali: una dieta ricca di fibre, verdure crude e frutta fresca; passare del tempo inseme alla famiglia; camminare a piedi ed ogni tanto respirare un pò d’aria di mare sono metodi antistress per dimenticare le preoccupazioni lavorative.