Categorie
Da DNA a donna

Se il tuo lui vuole passare San Valentino con John McClane…

Quest’anno San Valentino sarà festeggiato un po’ sotto tono, o comunque con un occhio di riguardo alla borsa, che si assottiglia sempre di più. E visto che quella in questione è, in fin dei conti, una festa commerciale, forse non pesa troppo a nessuno. C’è chi sta già organizzando una cena intima, chi invece l’intimo lo sta scegliendo con cura, chi cenerà fuori e chi passerà un week end romantico in qualche località da sogno. Ma quello che non tutte noi sappiamo è che questo 14 febbraio, al cinema, arriva Die Hard: Un Buon Giorno per Morire, quinto capitolo della saga con protagonista Bruce Willis nei panni di John McClane, lo scavezzacollo agente della CIA.

Che cosa succede quindi se il tuo lui, dimenticando completamente la festa degli innamorati vi propone con tono ingenuo: “Andiamo a vedere Die Hard 5?”. Le reazioni possono essere molteplici a seconda di come si gestisce il rapporto di coppia. La prima opzione può essere quella di isterismo incontrollato: “èilgiornodisanvalentinoetumiportiavedereunfilmincuisiammazzanotutti?!”. Questa reazione è comprensibile, forse eccessiva, ma comprensibile: quasi tutte le donne si aspettano una cena galante, magari delle rose, una passeggiata, dei cioccolatini, cosa da innamorati insomma. Il lui in questione dovrebbe conoscere abbastanza la sua donzella da evitarle reazioni e colpi del genere.

Reazione numero due: lei si irrita, non vorrebbe vedere un film che infondo non le piace, ma potrebbe anche acconsentire a patto che il dopo cinema sia interessante, e via di seguito le cose di cui sopra (cena, rose, cioccolatini). Questa reazione è più equilibrata, più accondiscendente e degna di una donna che nonostante non condivida tutto con il proprio partner è pronta a scendere a compromessi per la felicità comune.die hard 5

Terza reazione: lei non solo è favorevole alla scelta del film, ma è anche contenta che si tratti proprio di quel film e di quel genere, più gradito ai maschietti in genere! In questo caso lei è la donna perfetta, è quella che riesce a ridere dei miracoli balistici in un film di Bruce Willis e quella che potrebbe proporre addirittura per prima una soluzione del genere, cosa che le andrebbe anche benissimo, se non fosse che infondo, anche le donne più atipiche amano il romanticismo, forse non cioccolatini, fiori e cena tutti insieme, ma almeno uno dei tre una volta ogni tanto.

È anche vero che queste sono le donne che è più bello sorprendere, e tenersi strette a sé. E allora non c’è John McClane che tenga, perché tutto ciò che vorrà fare quell’uomo fortunato, sarà fare felice la propria donna. Magari con una maratona casalinga di Die Hard, con tanto di cena a lume di candela!

Categorie
Gossip

Demi Moore: è Bruce Willis la sua ancora di salvezza?

Per Demi Moore dopo il ricovero in ospedale del 23 gennaio, c’è stato il trasferimento già da qualche giorno in un centro specialistico per casi di depressione, dipendenze e altre malattie dipendenti da uno stato psico-fisico anormale. Il rehab in cui Demi sta cercando di ritornare in forma è il Cirque Lodge di Sundance nello Utah, che ha già ospitato altre star.

demi- moore magra problemi anoressiaSembra che alla star di Hollywood, in questo momento difficile, siano molto vicini i familiari dell’ex marito Bruce Willis, a sentire i ben informati della costa pacifica statunitense. Tant’è che persino il 18esimo compleanno di Tallulah Willis, figlia di Bruce e Demi Moore, è stato organizzato in un tono “dimesso” rispetto agli standard hollywoodiani. Tutti puntano il dito contro il 34enne Ashton Kutcher e sicuramente non fa molto scalpore il fatto che in tanti nella famiglia Willis considerino questo divorzio quasi una fortuna per Demi Moore; la quale, invece, sembra averlo vissuto come un vero e proprio fallimento personale, così forte da mandarla completamente in crisi.

Dall’altra parte, tra gli amici di Ashton Kutcher, c’è persino chi giura che sia tutta una montatura per guadagnare visibilità. Un comportamento davvero poco galante e incapace di comprendere la realtà, visto che i segni del malessere di Demi Moore sono evidentissimi, già soltanto guardando qualche scatto dei paparazzi.

Insomma, al momento alla bruna 49enne che ha fatto impazzire gli uomini di tutto il mondo, non resta che riguadagnare il buon umore e la voglia di vivere quotidianamente la propria vita al meglio, supportata da Bruce Willis e dai suoi figli. E chissà che da qui non possa esserci un ritorno di fiamma fra le due star, che nel loro periodo d’oro formavano davvero una coppia da sogno.

Categorie
Gossip

Demi Moore: uno scheletro dopo il divorzio. Problemi di anoressia?

Demi Moore: quarantotto anni, tre mariti alle spalle, tre figlie avute da Bruce Willis, ma nessuna di queste esperienze l’ha indurita abbastanza per farle superare il quarto divorzio con Ashton Kutcher.
L’hanno vista tutti sul red carpet dell’evento benefico “Cinema For Peace” a Beverly Hills, con le sue ginocchia scheletriche ancor più messe in evidenza dal fisico in salute della figlia Rumer Willis che l’accompagnava.

demi moore anoressica Ashton KutcherDemi Moore è davvero provata dalla separazione a tal punto che si è lasciata andare ad una frase di disperazione  in un’intervista su Harper’s Bazaar: “Quello che mi spaventa è scoprire che, alla fine, non sono così amabile, che non sono degna di essere amata e magari c’è qualcosa di fondamentalmente sbagliato in me“. Di tutt’altro si preoccupa, invece, Ashton Kutcher che ha già rimpiazzato la sua ex compagna con Lorene Scafaria rassomigliante fisicamente a Demi Moore.

A dare il colpo finale all’attrice, di sicuro, l’incontro faccia a faccia non voluto con Ashton che ai fotografi è parso del tutto normale.
Altro che normale sembrerebbe proprio dal suo fisico anoressico! Un gioco di sguardi c’è stato, un silenzio… questo è bastato all’attrice per destabilizzarla completamente e, per farle perdere stima in se stessa.

La storia con il marito di sedici anni più piccolo di lei è durata sei anni… Ma cosa vi aspettavate da un ragazzino che ha vinto la “Million Followers Contest” contro la CNN e che voleva solo assaporare l’idea di star accanto ad una dea senza tempo?!