Categorie
Moda

Kalifornia Bag: l’ultima creatura del brand Kenzo

Da stagione in stagione, i must e i pezzi forti della Kenzo Collection mutano! Lo scorso inverno eravamo tutte desiderose di acquistare la felpa più In della stagione, quella in cui compariva il faccione di una rabbiosa tigre su sfondo completamente nero.

Ora è il turno di una nuovissima creatura!

Carol e Humberto, legati dall’amore e dalla stessa passione lavorativa che li ha portati a divenire creative director della prestigiosa Maison giapponese, hanno ideato una borsa dalla grafica straordinarimnete nuova.

Kalifornia Bag è il suo nome; si tratta di una mini bag con innovativa chiusura a “K”, quasi a richiamare proprio il brand Kenzo, è coloratissima, multitasche e super cool.

L’ispirazione arriva direttamente dalla California e, principalmente dalla ragazze californiane, sempre così attente allo stile e impegnate in mille faccende.

La nuova cretura Kenzo ha un finish e una grafica impeccabili; è una borsa chic ma purtroppo non accessibile proprio a tutte.kalifornia bag kenzo

Realizzata in pelle luxe è perfetta per essere sfoggiata in ogni momento della giornata e per ogni situazione.

La prativa tracolla è casual e raffinata al tempo stesso ed è inoltre impreziosita da una chiusura a scatto data da tre cerchi metallici oversize;

la Kalifornia Bag Kenzo è ideale per le ragazze che amano riporre nella propria borsa accessori e prodotti utili per affrontare i mille impegni di una giornata.

Grazie alle molteplici tasche, potranno infatti, stipare ordinatamente tutti gli oggetti utili e ritrovarli poi con maggiore facilità.

La Kalifornia Bag by Kenzo, sarà disponibile in diverse varianti colore tra cui il nero biker e il rosso fuoco.

 

Categorie
Moda

W: la borsa che Louis Vuitton dedica alle donne dinamiche

Noi donne siamo amanti incallite delle borse, raffigurano il nostro tutto e più sono grandi più le riempiamo di oggetti che possano rendere migliore le nostre frenetiche giornate.

Ecco dunque arrivare la “W” bag di Louis Vuitton, uno dei due nuovi modelli della collezione autunno/inverno 2013-2014, che celebra la donna in carriera, dinamica ed indaffarata tra lavoro e famiglia.

La W, disegnata da Marc Jacobs prima del suo addio alla maison, è una borsa pratica, elegante e confortevole grazie alla sua capienza e al suo look essenziale. È disponibile in W Louis Vuittoncinque diverse versioni, due in pelle e tela Monogram, due in pelle con il logo in rilievo e una in cui il logo lascia spazio a dei piccoli fiori che creano l’effetto taffetage; tutte le borse sono anche dotate di tracolla removibile e interni scamosciati.

La fashion W è diventata nota in tutto il mondo in pochissimo tempo grazie, soprattutto, a Michelle Williams l’attrice dall’immagine fresca e prorompente che veste i panni di testimonial. Le star dello showbiz sono affascinate dalla nuovissima borsa di Louis Vuitton, fanno a gara per riuscire ad impugnarla e conservarla tra le reliquie del proprio guardaroba.

Noi comuni mortali, invece, possiamo solo guardarla senza toccarla visto che il suo costo supera i 2.500 euro.

Categorie
Gossip

E’ troppo cara per lei: niente borsa per Oprah Winfrey in Svizzera

La Svizzera è per definizione storica uno dei paesi più tolleranti e anche considerato trai più civili al mondo, eppure quello che è capitato a Oprah Winfrey ha dell’incredibile. La presentatrice americana era in Svizzera per il matrimonio dell’amica Tina Turner e voleva fare un po’ di shopping.

Entrata in un negozio, la Winfrey si è vista negare la possibilità di vedere una borsa perché considerata troppo cara per lei dalla commessa. Così ha raccontato Oprah: “Vado in un negozio, che resti senza nome, e dico alla commessa: scusi, posso avere quella borsa sopra la sua testa? Lei mi risponde: no, è troppo costosa. Insisto: voglio quella nera sullo scaffale. Lei ne prende un’altra, e comincia a mostrarmela. Io insisto ancora. E lei gelida: oh, non voglio ferire i suoi sentimenti… A quel punto dico: grazie, probabilmente ha ragione, non me la posso permettere. Ed esco dal negozio”.

Per inciso, la borsa in questione costava 35mila franchi, più o meno 38 mila dollari, ovvero quello che Oprah Winfrey guadagna durante una qualsiasi mezz’ora della sua giornata, incluso il sonno. A Zurigo, però, il volto più noto, potente e ricco della tv statunitense non è stato riconosciuto, oltre ad essere stato vittima di un atteggiamento razzista inimmaginabile in Svizzera più che in ogni altro luogo del pianeta.

La conduttrice però si è presa la sua bella rivincita in stile Oprah WinfreyPretty Woman, raccontando quanto accaduto in diretta tv da Larry King, concludendo il suo discorso così: “Potevo tirar fuori la carta di credito nera e tutto quanto… Invece me ne sono andata. Certo che esiste, il razzismo. Eccome se esiste”.

Ovviamente non si è fatta attendere la replica della proprietaria del negozio, Trudie Götz, che telefonando alla Bbc si è scusata in pubblico, spiegando che la commessa non l’aveva riconosciuta, che non parla benissimo l’inglese e che in genere lavora a Saint Moritz. Tutto chiaro adesso, scuse accettate, ma è sicuro che la cara Oprah al prossimo soggiorno in Svizzera cambierà negozio di borse!

Categorie
Moda

Moda e stile: volant e sandali gioiello per un look da Gitana-chic!

Ecco per voi una soluzione chic da poter sfoggiare in una calda giornata estiva! In questo ultimo periodo, i negozi sono pieni di gonne lunghe di ogni nuance e pattern e rappresentano uno dei capi d’abbigliamento più cool da indossare durante una giornata afosa.

Sarete eleganti e allo stesso tempo semplici, puntando su uno stile da vere gitane: top con volant in una delle tonalità più glam dell’estate: il verde menta, abbinando borsa, nail art e accessori che riprendano le stesse tonalità del top, sarete senz’altro originali e attente a voler esibire un outfit preciso e curato nei minimi dettagli.gitana

I sandali gioiello, con pietre della medesima tonalità, saranno il tocco di shiccheria che andrà a completare un look essenziale e ricercato al contempo.

Per definire maggiormente il vostro look, potrete optare per un occhiale con montatura mat della stessa tonalità della gonna e orecchini in pendant con tutto il resto.

Il vostro nuovo outfit vi consacrerà a vere gitane chic del 2013!

Categorie
Moda

Clutch e pochette: le minibag rimpiazzano le borse oversize!

Preziose, sofisticate, abbellite da perline e paillettes, le minibag mandano in pensione le tanto amate borse oversize, dentro le quali eravamo abituate a riporre una quantità industriale di cianfrusaglie.

Le tracolle in puro stile Mary Poppins o le borse a spalla, sono state irreparabilmente sostituite, da Clutch e Pochette: borsette piccolissime dal mood raffinato ed elegante. Le pochette sono caratteristiche per essere realizzate con materiali più morbidi ed hanno un formato un po’ più capiente rispetto alle clutch, note per essere lavorate con materiali che le conferiscono maggiore rigidità e per avere un ridotto margine di capienza.clutch e pochette

Molte volte sono provviste di catenella nelle nuance gold o silver ma, nella maggior parte dei casi, sono create per essere sfoggiate esclusivamente impugnandole con le mani. Ne esistono di vari materiali e pattern, dalle più semplici, monocolore e per tutti i giorni, a quelle più elaborate, da utilizzare per le occasioni speciali.

Molti brand si sono adoperati nel mettere in commercio minibag declinabili per ogni stile e, infatti, per i negozi c’è l’imbarazzo della scelta; piccoli oggettini, riposti sulle mensole, che fanno gola proprio a tutte. Un accessorio trendy che darà originalità al vostro look.

La piccola nota dolente è che: essendo troppo piccole, ci tocca fare una cernita degli oggetti da portarci dietro, infatti, in alcune entra a stento solo il cellulare. Purtroppo le nuove minibag non molto pratiche, poiché se prima eravamo sicure di poterle sfoggiare a spalla ora avremo, quasi sicuramente, una delle due mani impegnate!

Categorie
Moda

Scegliere la fragranza della propria borsa? Da oggi si può!

Quando ero più piccola, e trascorrevo tanto tempo in compagnia della nonna, mi ritrovavo incantata ad osservarla con gli occhi birichini di una bambina curiosa che scopriva il mondo, poco per volta, e mi affascinava tantissimo ogni suo gesto quotidiano, che ripeteva metodicamente ogni mattina prima di uscire per accompagnarmi all’asilo.

Uno di quei gesti, che non dimenticherò mai, è quello che faceva istintivamente quando rovesciava la boccetta del suo profumo per bagnare un dito e inebriarsi della sua fragranza portandolo prima dietro un orecchio e poi dietro l’altro, e successivamente versava una goccia di quella sua essenza su un foulard che riponeva nella sua borsetta per profumarla tutto il giorno e farla uscire fuori ogni qualvolta la apriva. Nella borsa conservava anche le caramelle con cui mi premiava quando facevo la brava e, purtroppo, anche quelle profumavano come lei…

E come lei, tantissime donne usavano “deodorare” la propria borsa in questo modo. Alcune rovesciavano direttamente al suo interno le gocce di profumo. Si sa, la borsa per una donna, è il prolungamento del suo braccio, un accessorio indispensabile, unico, irripetibile. Rappresenta la donna in tutto e per tutto. Non è solo un “luogo” dove riporre le chiavi ed il rossetto… c’è tutto il nostro mondo li dentro, dalla borsa emerge la personalità di una donna, quindi è un accessorio fondamentale e personalissimo.

Per fortuna oggi non abbiamo più bisogno di versarci dentro la nostra fragranza preferita (costosissima fra l’altro…). Una delle novità dell’autunno 2012 è proprio un nuovo profumatore per borse creato dalla Millefiori, la quale ha presentato, nell’edizione di settembre di Macef 2012 (mostra internazionale della casa) tante novità: dal profumatore per borsa Milledy al diffusore Vetroquadro, tutti nati dalla matita del designer emergente Michele Venisti.

Milledy è un piccolo diffusore colorato, contenente una card profumata intercambiabile, da tenere in borsa e attaccarvi le chiavi, ma che può essere anche agganciato alla borsa stessa e a cui si può abbinare un piccolo foulard in tinte abbinate al diffusore (e perché no, anche alla borsa).

E’ un accessorio innovativo di cui vi innamorerete. Disponibile in 18 fragranze diverse e in 8 colorazioni abbinate al foulard che fa tendenza, Miledy costa 18,90 Euro completo, 12,90 solo il diffusore con anello portachiavi e ogni ricarica profumata 4,90. 

Ecco le fragranze abbinate al colore del diffusore: Oxygen è nero, Sandalo Bergamotto è un fango, Icing Sugar rosso, Green Tea è bianco/grigio, Legni & Spezie azzurro chiarissimo, Jounquille è rosa, Melody Flowers viola.

Io ho scelto il mio colore preferito, ma l’essenza non mi piaceva molto è l’ho sostituita con un’altra di cui ho acquistato solo la ricarica. Giocate anche voi con profumi e colori, sarà il must della prossima stagione.

Categorie
Moda

Mandarina Duck in limited edition per Vogue Fashion’s Night Out

A settembre ricominceranno le esposizioni e le sfilate dei maggiori stilisti per la Vogue Fashion’s Night Out… Mandarina Duck, nota per le sue comodissime borse, presenterà la nuova borsa in edizione limitata chiamata MD in Vogue.

MD in Vogue firmata mandarina DuckNon si tratta di una pochette o di una borsa Kelly, semplicemente di un modello shopping bag in cotone nero con manici arancioni, forse per richiamare le zampe di un’oca. Ma questo è solo uno dei tre colori che mandarina Duck propone. La borsa reversibile sarà disponibile in altri due colori: verde con manici gialli e beige con manici viola.

L’evento di settembre organizzato da Vogue sarà una vetrina di lancio per i marchi emergenti e un consolidamento d’immagine per i marchi noti, proprio come il leader dei viaggi e della pelletteria, Mandarina Duck. Vogue Fashion Night Out è anche un’occasione per fare solidarietà e Mandarina Duck ha colto al volo questa possibilità, scegliendo di devolvere parte del ricavato dalla vendita della It bag ai terremotati dell’Emilia Romagna e della Lombardia.

La moda è come sempre pronta alla sensibilizzazione verso i bisognosi e, questa volta equilibra bene solidarietà ad una lavorazione eco-friendly fatta di canvas e cotone spalmato.

Per acquistare la nuova shopper VFNO, che grazie alla coulisse diventa una borsa a trapezio, potete recarvi  a settembre in qualsiasi negozio monomarca Mandarina Duck. Per ora è presente solo al flagship store di Milano e a quello di Roma.

Categorie
Moda

Candy-Brissima, la nuova borsa firmata Furla

A pronunciare questo nome, non sembra si tratti di una borsa, ha più il suono di una caramella o di quelli oggetti per fare dolci. Invece, si tratta proprio della nuova bag di Furla inserita nel progetto “Sissi”.

Il progetto prende il nome dall’Artista-Designer creatrice candy-brissimadella performance artistica “Changeable Identity” che prevede nuove forme e soluzioni: materiali, accessori, e tessuti fra i più disparati vengono assemblati secondo lo stato d’animo dell’artista che fa parte del “gioco”.

Scendendo nel dettaglio, scopriamo che la Candy-Brissima nasce dal diario di viaggio di Sissi lungo il Mediterraneo e i suoi luoghi più belli. Parodia ed esasperazione del sistema moda sono i punti cardinali dell’“identità mutevole” che hanno permesso all’artista di accaparrarsi il premio Arte Furla già nel 2002.

La designer italiana aveva collaborato con la maison Furla nel 2010 con una collezione dai dettagli originali e nel 2011 dando vita alla Candy bag invernale facente parte di una capsule collection ( sei o dodici articoli che utilizzati in più combinazioni possono produrre venti look diversi).

Netto cambiamento, per Sissi, che alla semplicità e il rigore invernale 2011 ha contrapposto l’eccesso primaverile previsto per il 2012 e l’ha presentato alla settimana della moda milanese tenutasi il mese scorso.

Il bauletto si trasforma in una vera e propria opera d’arte con tonalità cielo, terra e mare impreziosite da catene, borchie, parrucche, ricami all’uncinetto e nastri. Il risultato? Guardate con i vostri occhi: