Categorie
Gossip

Di Sara Tommasi, banche e donnine nude…

Sara Tommasi torna a far parlare di sé, prima per un intervento a dir poco “chiarificatore” sulle banche e il signoraggio… Dopo il quale ha sottolineato che lei ha tutte le competenze per poter parlare di questi temi, visto che è una “bocconiana doc”. Crediamo che a queste parole l’ex “preside” della Bocconi, attuale presidente del Consiglio dei Ministri Mario Monti abbia avuto più di un malore di stomaco.

Sara TommasiInvitata dall’ormai indomabile Scilipoti, che la porta al guinzaglio come “volto nuovo” della politica italiana, ma non certamente dei salotti politici intimi organizzati dal buon vecchio, e indimenticabile, “papi”. Sara Tommasi si presenta con una misé da vera professionista e a guardarla bene anche “prosciugata”, sia il viso che il corpo mostrano i segni di un dimagrimento, che oseremmo definire da stress… sarà dovuto allo studio preparatorio per il suo illuminante intervento (di cui sotto trovate il video).

Ma il momento clou è arrivato dopo, quando ha replicato il blitz “nuda contro le banche” accompagnata dall’ormai suo “mentore” Alfonso Luigi Marra, che la stessa Tommasi ha definito il suo uomo ideale, capace di farla sentire una vera donna. Così con nonchalance aperto il giaccone in pelliccia nera ecco che Sara sotto i collant non ha gli slip, così da alimentare un altro tormentone stile “farfalla di Belen“. Avrà avuto un paio di slip color carne molto sottili? Sembra proprio di sì a guardare le foto.

Comunque, non vogliamo parlare di slip o non slip… Ma vorremmo si aprisse un dibattito sul pudore e il senso di essere donna oggi. Perché almeno io sono stanca di veder passare in TV tette e culi, come chiaro messaggio che per far carriera bisogna puntare tutto sul proprio corpo, sulla totale mancanza di senso del pudore, oltre che di rispetto per se stesse e per gli altri che ci stanno intorno. Insomma, siamo donne “rilevanti” solo quando c’è da chiedersi se ci sono gli slip o meno in questo Paese?

httpv://www.youtube.com/watch?v=eYPKjV5dvIU