Categorie
Arte e Cultura

Giuseppe Verdi entra nell’era multimediale grazie ad un’app

A due secoli dalla nascita di Giuseppe Verdi l’Emilia Romagna, e l’Italia tutta, ricorda la vita, le opere, i successi del grande compositore. Il Cigno del Busento continua ad essere protagonista anche nell’era tecnologica e, da oggi, le sue più grandi opere liriche, dalla Traviata all’Aida, dal Rigoletto al Nabucco, potranno risuonare, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo, sui nostri smartphone nuovi di zecca.

Tutto ciò è possibile grazie ad una nuova applicazione fortemente voluta dalla Regione Emilia Romagna che permette di avere le opere del compositore sempre a portata di mano.

Nel suo bicentenario ecco Verdi che debutta nell’era multimediale trasformandosi in un app, in un gioco e in un video.

Scendendo più nello specifico possiamo dire che nel applicazione verdi video, Intitolato “Buon compleanno”, parlano di Verdi artisti del calibro di Sergio Escobar, Mirella Freni, Raina Kabaiwanska, Maria Agresta, Anna Pirozzi, non mancheranno interventi dei direttori d’orchestra.

Il gioco permetterà di conoscere il maestro più da vicino mentre l’app non solo permetterà agli utenti di orientarsi tra i vari appuntamenti del bicentenario ma, tutti gli appassionati, potranno scaricare le opere verdiane contenute nel portale musicale della Regione Magazzini Sonori. A disposizione degli amanti dell’opera 21 opere integrali e oltre 450 brani.

Tutti gli interessati potranno trovare ulteriori informazioni sul sito www.giuseppeverdi.it.

Categorie
Kate Middleton

Kate Middleton incinta: arriva il Royal Baby App, ma niente parto in vista!

La Regina vuole che il nipote si affretti a nascere, mentre sua cugina Margaret non è molto ansiosa per la nascita del Royal baby; i fotografi, nello spiazzo fuori l’Ala Lindo dell’ ospedale St. Mary, si stanno annoiando nell’attesa, mentre la maggior parte di noi si chiede se la famiglia reale stia prendendo in giro i media e immagina la povera Kate Middleton, soffrire dal caldo e dall’ansia del parto.

Mentre tutto ciò accade, in tutto il mondo, è scoppiata la Royal Baby mania, ed è difficile stare al passo con tutte le novità, relative al grande evento tanto atteso.

L’ultima trovata è la creazione di un’applicazione Web – Future, in collaborazione con Press Association, ha rilasciato un’applicazione gratuita commemorativa, per celebrare la nascita del primo figlio di William e Kate, che avrà il titolo di Sua Altezza Reale il Principe o Principessa di Cambridge.

L’applicazione, che è adatta per iOS 5.0 e le versioni successive su iPhone, iPad e iPod Touch – fornirà aggiornamenti riguardanti la nascita, il bambino, i genitori e gli eventuali altri sviluppi degni di nota. I programmatori affermano:

Benvenuti al Royal baby App, una celebrazione del giorno più felice di Kate e Wills. All’interno potrete scaricare le prime foto del nuovo arrivo, così come quelle dei genitori felici. Riceverete, inoltre, le ultime news, i rumours di Twitter e molto di più – tutto gratis.

È, anche, possibile scaricare mini-applicazioni Kate Middleton incintal principe Harry rivela il sesso del bambinoricche di funzionalità per avere approfondimenti, per accedere all’archivio fotografico e alle ultime gallerie di Wills, Kate, delle nascite reali attraverso i secoli, i felici bisnonni, zio Harry e molto di più….i primi passi, le apparizioni pubbliche, visite reali – avrete tutto!”.

Ma non vi sembra di esagerare???

Categorie
Lavoro

#EuresTag – La nuova app del Ministero del Lavoro sfida #Ruzzle

Il lavoro si sa, nel nostro Paese sta diventando quasi un bene di lusso. Sembra non esser fatto per tutti, che sia abbiano competenze, professionalità, esperienza o meno, è comunque il sogno che persiste in cima alla lista dei desideri di giovani, e ultimamente, di molti meno giovani.

Con le frontiere aperte e l’Europa a disposizione di tutti, allora, la ricerca del posto di lavoro si è estesa anche ai Paesi vicini, sperando diano maggiori opportunità d’impiego. Per molti, unico grande limite, è la conoscenza delle lingue straniere. Ma non è solo la lingua differente a decretare l’assegnazione del posto di lavoro all’estero.eurestag 2 eurestag 1

Fondamentale importanza riveste lo studio delle interrelazioni tra la popolazione, lo stato e il territorio ospite; in poche parole, un minimo di conoscenza della geografia politica delle Nazioni europee in cui ci si avventura.

Il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali ha preso la palla al balzo ed ha lanciato un gioco di abilità che mette alla prova la conoscenza dell’Europa. L’app si chiama EuresTag.

E’ creato da Eures, il Portale Europeo della Mobilità Professionale, che offre un aiuto concreto a chi cerca lavoro in Europa. Giocare è semplice: individua sulla scacchiera il nome del Paese dello Spazio Economico Europeo scorrendo con il dito in tutte le direzioni e in entrambi i sensi. Nella schermata successiva avrai 1 minuto per trovare le 9 parole legate al Paese selezionato (capitale, moneta, piatto tipico…).

L’applicazione, purtroppo, è ottimizzata solo per iPhone 5 e richiede iOS 5.0 o successivi. Siamo in attesa di provarla sugli altri smartphone!

Categorie
Sport

Con l’App Adidas Training 2012 Valentina Vezzali diventa la nostra personal trainer

L’estate si avvicina, o meglio è già alle porte e noi donne abbiamo la necessità di non farci trovare impreparate per la prova costume. Certo allenamento, palestra, jogging e quant’altro ci possono aiutare, ma quello di cui avremmo davvero bisogno è un personal trainer che ci guidi giorno per giorno.

Come dite? Il personal trainer ha un costo elevato? Si, questo è vero, ma nell’era del Web 2.0 e degli smartphone basta andare un poco oltre la normale concezione di personal trainer, per avere accanto a se ogni giorno un alleato d’eccezione per il nostro allenamento… o meglio un’alleata: Valentina Vezzali!

Tranquille, non sono impazzita, mi riferisco semplicemente alla nuova app Adidas Training 2012: un’applicazione per iPhone e iPad, che ci consente di vedere e scoprire come si allena proprio la grande Valentina Vezzali.

Una serie di trucchi e consigli che mostrano come Valentina si eserciti quotidianamente per aumentare la sua resistenza, l’elasticità muscolare e la forza… mica male no?

Insomma, un’applicazione che ogni giorno ci consente di allenarci con la Vezzali, seguendo direttamente i suoi consigli per un allenamento efficace che ci rimetta in forma.

Siete curiose di vedere qualcosa? Volete una piccola anticipazione? Bene, allora non dovete fare altro che guardare il video qui di seguito:

 

 

Bello vero? E allora che aspettate? Scaricate l’applicazione Adidas Training 2012 e preparatevi ad allenarvi ogni giorno con una grande campionessa. Con i suoi consigli e i suoi esercizi raggiungerete i vostri obiettivi, seguendo un programma ponderato e calibrato.

L’esperienza di Valentina Vezzali è stata declinata quindi da Adidas per la sua applicazione, così da dare a tutte noi la possibilità di seguire un allenamento professionale e riappropriarci di quella preparazione fisica ed atletica che da tempo abbiamo perso.

A noi questa iniziativa firmata Adidas piace molto: da un lato perché a seguire i nostri allenamenti troviamo un simbolo di femminilità come Valentina Vezzali, e dall’altro perché finalmente potremo sfruttare il nostro smartphone con un’app utile.

Scaricare l’applicazione, inoltre, è semplicissimo. Basta cliccare su uno di questi due link:

Adidas Training 2012 per i-Phone: http://itunes.apple.com/it/app/training-2012/id527136894?mt=8

Adidas Training 2012 per i-Pad: http://itunes.apple.com/it/app/training-2012-hd/id527141968?mt=8

Dateci il vostro feedback e diteci che ve ne pare di questa applicazione… pronte ad allenarvi con Valentina Vezzali?
Video sponsorizzato