Categorie
Curiosità

L’uomo per i gatti? E’ solo un micio più grande

I gatti vedono l’uomo come un micio più grande. Tranquilli non è un’altra stranezza senza fondamenta ma è il risultato di una vera e propria ricerca

Gatto Justin BieberA dirlo è il biologo John Bradshaw che ha scritto il libro “Cat sense” in cui espone i risultati della sua particolare ricerca e spiega cosa accade nella mente dei gatti quando interagiscono con gli esseri umani.

Lo studio, lungo 30 anni, parte dalla considerazione che i gatti, a differenza dei cani, sono animali selvatici e mai ammaestrati e dunque interagiscono con le persone facendo perno sui comportamenti sociali che fanno parte della propria natura. Ecco che con gli uomini i gatti si comportano come se entrassero in relazione con un felino più grosso che fa da sostituto alla madre, questo spiega la motivazione per cui i gatti fanno le fusa e si strofinano amorevolmente alle gambe del padrone.

Il tenere poi la coda alzata diventa simbolo del saluto ma soprattutto dell’affetto che i gatti provano verso i propri simili, l’alzare la coda all’uomo è il palese esempio che nel cervello dei gatti i “bipedi implume” sono considerati come dei felini più grandi che desiderano proteggerli come una madre.

Il consiglio che dà il biologo è che i rapporti con il micio dura più a lungo se è il gatto ad avvicinarsi per primo: “La cosa migliore è aspettare che metta la coda in su prima di interagire con lui”.

 

 

Categorie
Moda

Ballerine Carel: il fantasioso mondo animale prende piede!

Non sono delle semplici ballerine ma molto, molto di più! Per le amanti delle favole e del mondo animale, ecco per voi una linea di ballerine originale e fuori dagli schemi. Carel, marchio parigino che dagli anni ’70 crea calzature e borse per quella cerchia di donne super femminili e dal piglio sbarazzino, dà vita ad una linea di ballerine ludica, traendo ispirazione dal favolista francese Jean de La Fontaine.

Divertenti e stravaganti le calzature Carel, sono studiate ad hoc per esaltare la comodità e la praticità di una ballerina, mixata alla giocosità delle forme e delle linee, pensata per donne ironiche e che non amano prendersi troppo sul serio.Ballerine Carel

Vari sono i modelli proposti: dalla ballerina a punta gialla leggermente allungata, che prende le sembianze di una gallina, con tanto di cresta rossa; al coniglietto dormiglione dalle lunghe orecchie annodate. Ma come le fiabe insegnano, c’è spazio anche per i cattivi! Se una mattina vi svegliate di cattivo umore e non volete noie tra i piedi, le ballerine a forma di coccodrillo, faranno al caso vostro: dentoni appuntiti che fuoriescono minacciosi e sguardo cattivo da far rabbrividire; mentre le ragazze più allegre, potranno sfoggiare ai piedi un coloratissimo pappagallo, con la certezza di non passare assolutamente inosservate.

La nuova collezione sarà in vendita in tutte le boutique Carele e presso l’e-shop ufficiale del brand, a partire dal prossimo ottobre. Se originalità ed estro sono i punti clou del tuo carattere, lasciati conquistare dalle ballerine fiabesche, portando a spasso in città, l’animaletto che più ti si addice!

Categorie
Bellezza & Salute

Avere un cane migliora la salute: si riduce il rischio di disturbi cardiaci

La ricerca suggerisce che chi possiede un cane, ha un cuore più sano rispetto a chi non ha animali domestici. E chi ha già problemi cardiaci ha più probabilità di sopravvivere, se ha la compagnia di un cane.

L’ American Heart Association ha riesaminato vari studi, da tutto il mondo, relativi ai proprietari di cani e ha sostenuto di trovare un’associazione tra la presenza dell’animale domestico in casa e una riduzione del rischio di disturbi cardiaci. I dati più significativi provengono da studi che mostrano la comune abitudine di chi possiede un cane di camminare di più, rispetto a chi non ne ha.

avere un cane aiutaLa ricerca ha dichiarato, anche, che gli animali domestici alleviano lo stress, e mostrano benefici contro l’obesità e il colesterolo. Glenn Levine, che ha condotto la ricerca, ha dichiarato che la semplice compagnia di un animale domestico ha vantaggi sulla psiche dell’uomo stesso.

Tuttavia, l’American Heart Association ha affermato che la ricerca, in realtà, non prova scientificamente i benefici degli animali domestici.  Comunque, le associazioni tra l’avere un cane e meno rischio di malattie cardiache sono molto comuni, e perciò, possono essere una base forte della teoria. Dr. Levine, di Baylor College of Medicine a Houston, Texas, ha dichiarato che i benefici possono provenire da una serie di fattori fisici, come l’esercizio e l’alleviameno dallo stress.