Categorie
Costume & Società Curiosità

Quali sono i paesi che bevono di più?

Tante volte vi sarete chiesti in quale paese al mondo è più alto il consumo di alcolici. La vostra risposta si sarà orientata verso gli stati dell’ex Unione Sovietica.
In questo caso vi possiamo dire che avrete fatto centro.

 

Secondo la classifica stilata dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, il paese che beve di più è la Moldavia, grazie ad un alto consumo di vino, birra e vodka.
bere alcolici triplica rischio malattie epaticheCompletano il podio la Repubbica Ceca e l’Ungheria. In questi paesi, oltre ad esserci una tradizione importante nella produzione di vodka e birra, un fattore determinante è costituito dal clima rigido.
L’alcool diventa il più delle volte un ristoro per combattere il freddo (quasi) polare.
La classifica è stata stilata in base al litri di alcool puro pro capite consumati in un anno. Completano la top ten Russia, Ucraina, Estonia, Andorra, Romania, Slovenia e Bielorussia.
La peculiarità di questa graduatoria è che nei primi 25 posti, 24 sono occupati da paesi europei con la sola eccezione della Corea del Sud (13°). L’Italia si trova poco più indietro, per la precisione occupa la 37° posizione con un consumo di 10,68 litri di alcool pro capite in un anno.

Categorie
Gossip

Justin Bieber, nel rapporto con la ex la causa dei suoi eccessi

La relazione burrascosa e la successiva rottura con la sua ex Selena Gomez avrebbero fomentato i suoi “colpi di testa”

justin-bieber-selena-gomezAlla cattiva condotta di Justin Bieber avrebbero contribuito gli alti e bassi della turbolenta relazione con la sua ex ragazza Selena Gomez, secondo quanto affermato dalla governante del cantante.
La governante Tatiana Vozuik, 47 anni, ha dichiarato a Katie Hind del Daily Mirror che i continui tira e molla e il rapporto burrascoso con Selena Gomez avrebbero contribuito all’assunzione di alcol e droga da parte del cantante.
La donna ha affermato: “Tutto era perfetto e poi Justin diventava depresso quando si lasciavano.” Il Sunday People ha riferito che Tatiana era preoccupata che Justin sarebbe finito come Michael Jackson se non avesse cambiato le sue abitudini. La governante ha parlato di come guardava Justin suonare il pianoforte e poi scoppiare in lacrime e ha aggiunto: “Era terribile da guardare, lui la amava davvero. Potevo vedere e sentire il dolore in cui si trovava.”
Quando alla fine i due si sono lasciati, Tatiana ha detto che questo “gli ha spezzato il cuore.” Ha inoltre aggiunto: “Tutto gli ricordava lei, era così depresso, suonava musica deprimente e diceva ai suoi amici: “Andiamo da qualche altra parte, usciamo a divertirci.”
Il diciannovenne è stato arrestato a Miami la settimana scorsa con il sospetto di aver guidato sotto l’effetto di alcol e marijuana e di aver partecipato ad una gara automobilistica clandestina con una Lamorghini gialla il 23 gennaio.
Nonostante quanto affermato recentemente dalla stampa, Tatiana ha difeso il cantante, definendolo un adolescente affettuoso, rispettoso, che vuole bene a sua madre Pattie Malette e al quale piacciono i gesti romantici, come quello di spargere i petali di 50 rose rosse sul proprio letto quando si era riconciliato con Selena il giorno del compleanno di lei.

Categorie
Curiosità

Il fumo in gravidanza influisce sulla sessualità del nascituro?

Secondo un neuroscienziato olandese, le donne che fumano e bevono durante la gravidanza potrebbero avere figli omosessuali o con un QI più basso.

Fumo-in-gravidanzaUn controverso studio olandese ha stabilito che lo stile di vita di una donna incinta potrebbe influenzare il quoziente intellettivo e la sessualità del nascituro.

Il dottor Dick Swaab – professore di neurobiologia all’Università di Amsterdam – dichiara che l’alcol, i farmaci e l’inquinamento atmosferico hanno un impatto significativo sullo sviluppo del feto e potrebbero manifestare i loro effetti negativi nei bambini in tarda età. Secondo quanto asserisce il professore olandese, l’assunzione di ormoni sintetici e il fumo durante la gravidanza, possono aumentare le probabilità di avere figlie lesbische o bisessuali, mentre l’alcol e l’assunzione di droghe possono abbassare il quoziente intellettivo di un bambino. Inoltre, il dottor Swaab, sostiene che vivere in una zona altamente inquinata è associato all’aumento del rischio di autismo per il bambino.

Il professor Swaab ha dichiarato al Sunday Times: “l’esposizione pre-parto sia alla nicotina che ad anfetamine, aumenta la possibilità di avere figlie lesbiche. Le donne, che in gravidanza soffrono di stress, hanno anche maggiori probabilità di avere figli omosessuali di entrambi i sessi, perché il loro livello alto di cortisolo, l’ormone dello stress, influenza la produzione di ormoni sessuati fetali”.

Tuttavia, il dottor Swaab ha riconosciuto che i fattori dello stile di vita hanno una piccola influenza e che la genetica gioca un ruolo importante nello sviluppo del bambino.

Categorie
Musica & Spettacolo

Eminem su Rolling Stone rivela i suoi momenti bui con droga e alcol

Eminem ha conquistato la copertina di “Rolling Stone”, che è lieta di annunciare la “rinascita” del rapper statunitense, attraverso il titolo “Eminem Reborn”. Sulla copertina, il 41enne, dai capelli biondo platino, appare con uno stereo sulle spalle, per rivelare lo stretto connubio tra Eminem e la sua più grande passione: la musica.

Nell’intervista, il famoso rapper parla del suo passato buio con la droga e rivela i suoi progetti futuri. Ha dichiarato: “sono felice quanto posso esserlo. L’hip-hop mi ha salvato la vita. È l’unica cosa in cui io sia decente. Non so dedicarmi ad altre cose. Credo che ci sia un’espressione per questo – come lo definiscono? Sindrome dell’idiota sapiente?”.

Il cantante, il cui vero nome è Marshall Mathers III, eminem nuovo album 2013ha ammesso di essere stato ricoverato in ospedale nel 2005, per un’overdose di metadone.

Ha rivelato: “ero ricaduto sulla droga. È stato un po’ inquietante. Ho avuto certamente alcuni momenti bui con quella me**a, per aver preso troppe pasticche…so che probabilmente ho sprecato anni della mia vita”.

Ma ora Eminem sembra rinato: all’inizio di questo mese il rapper ha rilasciato il suo ottavo album “The Marshall Mathers LP 2” e il suo recente singolo “The Monster”, cantato con Rihanna, è un successo internazionale.

Categorie
Gossip

Lindsay Lohan vende le sue confessioni per 2 milioni di dollari

E pensare che ci sono ragazze che pagherebbero ora per raccontare i loro problemi o le loro pene d’amore a qualcuno… invece, poi, ci sono casi come quelli di Lindsay Lohan in cui si ricevono ben 2 milioni di dollari per raccontare le proprie disavventure!

L’attrice, cantante e modella statunitense, Lindsay Lohan, fa fruttare decisamente bene le sua vita rocambolesca e la sua immagine da cattiva ragazza. Oprah Winfrey, infatti, si è aggiudicata la prima intervista della Lohan alla “modica cifra di 2 milioni di dollari.

Lindsay-LohanLa star al momento si trova in un centro di riabilitazione, dove sta scontando tre mesi a causa di un incidente stradale. Questa è solo uno dei tanti episodi che riguardando Lindsey; la Lohan, infatti, più e più volte in passato è stata arrestata o per guida in stato di ebrezza, o per possesso di droga, o per non aver adempiuto a degli obblighi con la giustizia e una volta anche per il furto di una collana del valore di 2500 dollari (come se avesse bisogno di rubarla).

L’intervista a Lindsay verrà, dunque, realizzata dopo l’uscita dal centro di riabilitazione, ovvero in agosto. Il canale Own, inoltre, preparerà anche un docu-reality in 8 episodi su di lei per il 2014.

Categorie
Gossip

Angelina Jolie e Brad Pitt: al matrimonio niente alcol per gli amici di Brad

Sembra che Brad Pitt e Angelina Jolie stiano pianificando il loro imminente matrimonio, in ogni dettaglio, e siano in disaccordo su un po’ di cose – nulla a che vedere con il numero di rotoli di salsiccia da fornire al buffet. L’attrice non intende permettere che il suo bel maritino inviti alcuni dei suoi amici, che sono soliti creare scompiglio e disagi.

Angelina ha dato precise istruzioni a Brad – non vuole che siano invitati Jonah Hill, Quentin Tarantino e Philip Seymour Hoffman, per evitare confusioni alla festa. Ha anche avvertito che il suo migliore amico George Clooney ha bisogno di limitare la sua assunzione di vino, se vuole partecipare alla festa di nozze.

Una fonte ha dichiarato: “Angelina vuole che tutta la vicenda sia molto civile ed è preoccupata per le abitudini di qualche amico di Brad. Lei pensa che se Jonah e Quentin fossero presenti, prenderebbero di mira il bar e provocherebbero una baraonda”.

Gli amici di Brad non sono l’unico problema da Angelina Jolie Brad Pitt matrimonio preparativirisolvere, prima del grande giorno – la coppia è anche in disaccordo su chi dovrebbe essere il testimone dello sposo. Angelina vorrebbe che fosse suo fratello Giacomo, mentre Brad pensa che il fratello Doug dovrebbe assumere il ruolo.

Ci auguriamo che la coppia arrivi a dei compromessi, così da poter dar avvio finalmente alle nozze!

Categorie
Gossip

Johnny Depp: dopo la rottura con Vanessa Paradis niente più alcol

Oggi ci occupiamo di uno degli uomini più belli e affascianti del pianeta, anzi, molto probabilmente il più bello e il più affascinante, ovvero l’attore statunitense Jhonny Depp, che quest’anno ha compiuto ben 50 anni, ma portati decisamente benissimo!

Molte di noi hanno invidiato per anni la canante e attrice Vanessa Paradis e non ci stiamo riferendo alla sua bellezza, ma alla sua lunga relazione con Johnny Depp, dalla quale sono nati due figli. Poi, circa un anno e mezzo fa, è arrivata la notizia della rottura. Proprio in questo momento l’attore ha preso la sua decisione: non toccare più un goccio di alcol per affrontare in modo lucidissimo la rottura per il bene dei figli.

johnny_deppA raccontare di non bere più da ben 18 mesi è stato lo stesso Depp, durante un’intervista rilasciata al magazine Rolling Stone. L’attore, cha afferma di andare “meravigliosamente d’accordo” con il vino, ha dichiarato:

“Ho sentito che era mio dovere essere totalmente lucido attraversando quel momento. Avevo qualcosa di molto serio su cui focalizzare, ovvero assicurarmi che i miei figli sarebbero stati bene. I ragazzi vengono prima di tutto. Non puoi fargli da scudo, perché dovresti mentire, perciò devi essere onesto, dire l’assoluta verità”

L’attore, però, ha voluto anche specificare che il suo rapporto con gli alcolici non è di dipendenza, che il suo fisico non ne ha bisogno, ma che per lui è più come una medicina.

Categorie
Musica & Spettacolo

Amy Winehouse: morta per consumo eccessivo di alcol

Ad uccidere Amy Winehouse non è stata la droga ma l’alcol, la bestia nera di sempre della giovane cantante ventisettenne, morta nella sua abitazione di Londra lo scorso 23 luglio.

Amy Winehouse mortaGli esami dell’autopsia, resi noti solo in questi giorni, infatti confermano il decesso della Winehouse per eccessiva presenza di alcol nel sangue, ben 4/5 volte il limite consentito (416mg di alcol per 100ml di sangue).

Si è conclusa, dunque, l’indagine sulla morte della cantante, che aveva avvolto nel mistero la sua tragica fine e i suoi ultimi istanti di vita. Amy non ha fumato crack, non si è drogata l’ultima sera in cui ha girovagato per le strade di Londra prima di ritirarsi per l’ultima volta nella sua casa a Camden Square. E, soprattutto, aveva smesso di bere.

L’eccesso di alcol consentito, infatti, non solo è stato fatale per la quantità in sé, che pericolosissima per chiunque, ma ha definitivamente messo in ginocchio un fisico debilitato e in astinenza da almeno un mese. È stato proprio l’eccesso, subito dopo una brusca astinenza, a risultare fatale.

Alla fine aveva ragione Mitch Winehouse, il padre di Amy, che dal giorno della sua morte non ha fatto altro che ribadire come sua figlia fosse pulita e sobria da tempo. Evidentemente Amy non è riuscita a reggere la pressione dell’astinenza. Ma il fatto che ci abbia provato rende questa “morte accidentale”, come viene chiamata in gergo coroner, ancora più amara.