Categorie
Gossip

Alanis Morissette citata in giudizio dall’ex tata del figlio

Guai con la giustizia per la cantante Alanis Morissette. L’artista canadese è stata infatti citata in giudizio dall’ex tata di suo figlio per averla segregata in casa per circa due anni, dal 2011 al 2013, periodo in cui Bianca Cambeiro, questo il nome della donna, è stata a servizio presso la Morissette e il marito Mario Treadway.

La Cambeiro ha dichiarato: “Non mi ha neanche pagato gli straordinari. Mi era proibito lasciare la camera da letto del bambino per nessun motivo addirittura mentre dormiva”. La donna ha così chiesto un risarcimento alla coppia di 100 mila dollari, oltre che per gli straordinari mai pagati, anche per lesioni fisiche, mentali ed emozionali e anche per tutta la sofferenza provata durante i due anni passati ad accudire il piccolo Ever Imre. Bianca Cambeiro doveva lavorare dalle 9 alle 21 per 25 dollari l’ora.

La Morissette non ha ancora rilasciato nessuna dichiarazione in merito, tuttavia possiamo immaginare che la vita di una popstar che ha un bambino piccolo sia particolarmente difficile. Bisogna staccarsi dal proprio figlio appena nato per poter portare avanti il lavoro, allo stesso tempo si pretende che la persona alle cui cure Alanis Morissette citata in giudizio ex tata figlioaffidiamo nostro figlio debba essere sempre presente e pronta ad esaudire ogni richiesta o bisogno di un bimbo molto piccolo.

Senza dubbio la Cambeiro avrà avuto le sue ragioni per sporre denuncia, tuttavia possiamo anche immaginare lo stato d’animo di una mamma apprensiva lontana per lavoro. Non sappiamo ancora come finirà questa spinosa faccenda per la brava Alanis, ma speriamo che ognuno ottenga ciò che desidera e che il piccolo Ever Imre possa godere di più tempo con i propri genitori.

Categorie
Musica & Spettacolo

X Factor 6: Alanis Morissette e Malika Ayane ospiti a Hell Factor

Quinto Live Show del talent più amato dagli italiani (e non solo), tanto atteso dai concorrenti che hanno avuto una settimana di prove durissima. E questa seconda puntata di Hell Factor parte all’insegna delle novità.

Naturalmente i talentuosi aspiranti cantanti pian piano vanno via e quelli che rimangono devono affrontare le sfide con precisione e grinta se non vogliono tornare a casa prima del dovuto. Tutta al femminile è la partecipazione degli ospiti stasera. Dopo la presenza piacevole di Robbie Williams, Scissor SistersOne Direction, è il turno di una grandissima star canadese, che ha ottenuto innumerevoli successi negli ultimi anni. Lei è Alanis Morissette che con il nuovo album, Havoc and bright lights, ha scalato le classifiche internazionali, soprattutto il primo singolo estratto, Guardian, è stato molto apprezzato dalla critica.

Altra ospite, di casa nostra questa volta, è Malika Ayane, indiscussa, sensuale e particolarissima. Questa sera, sul palco del Teatro della Luna, canterà Ricreazione, uno dei pezzi che compongono il suo primo album da produttrice artistica.

Il meccanismo diabolico di Hell Factor ormai lo conosciamo bene, la doppia eliminazione e il voto del pubblico a casa. Questa sera però tutti i concorrenti rimasti, ormai solo otto, si sfideranno in un’unica manche. Al termine, gli ultime 3 (i meno votati) dovranno sfidarsi in una battaglia all’ultima nota.

Poi sarà solo il pubblico sovrano da casa che deciderà il primo eliminato della serata, sempre tramite televoto, applausometro e Social Network. I due cantanti rimasti, si sfideranno a loro volta con un brano a cappella e a questo punto saranno i giudici a decretare il secondo eliminato della serata.

Chi rimarrà in gara stasera?