Categorie
Kim Kardashian

Kim Kardashian vende i suoi abiti su eBay per aiutare le vittime delle Filippine

L’8 novembre il tifone Hayian nelle Filippine ha distrutto migliaia di vite e ora i sopravvissuti lottano per avere le giuste cure mediche e assistenza. Kim Kardashian ha voluto porre la sua attenzione sulla grave situazione, vendendo su eBay i suoi vestiti e accessori.

Tuttavia, invece di donare l’intero ricavato della vendita all’organizzazione umanitaria non profit, International Medical Corps, la star del reality sta offrendo solo il 10% del guadagno in beneficenza. Ad affermarlo è proprio il sito eBay.

La 33enne ha lanciato la vendita giovedì, twittando un link, che rimanda al suo sito personale, dove ha scritto una lettera indirizzata ai fan:

ciao ragazzi, questa è un’asta molto importante perché kim kardashian hot sexy trasparenza tanga slip neroun parte dei proventi della mia asta su eBay andrà all’ International Medical Corps, un’organizzazione no-profit che fornisce servizi sanitari alle isole remote, dove le famiglie stanno lottando per avere le cure mediche e risorse come cibo, acqua potabile e medicine vitali. Il ricavato andrà direttamente alle comunità, che stanno servendo nelle Filippine, e aiuteranno i sopravvissuti del tifone ad avere le giuste cure mediche e a salvare vite umane”.

L’elenco delle vendite comprende “i vestiti e gli accessori preferiti di Kim” di marchi illustri: Marc Jacobs, Chanel, Dolce & Gabbana e Prada. Ci sono anche capi, con prezzi più abbordabili, che fanno parte della linea di abbigliamento “The Kardashian Kollection”.

Categorie
Moda

Eva Mendes diventa stilista e crea una linea d’abbigliamento

Tra tutte le cantanti e attrici che puntualmente si improvvisano stiliste, ora è il turno di Eva Mendes, attrice e modella statunitense. La sua linea di abbigliamento fa parte della collezione del brand New York & Company, una partneship che la stessa Mendes ha accolto di buon grado, impiegando tutto il suo talento e la sua creatività nella realizzazione dei capi d’abbigliamento.

La collezione rispecchia infatti proprio i suoi canoni, lo stile e la freschezza che contraddistinguono l’attrice.Abiti sexy ma al contempo easy, tessuti leggeri e pattern romantici vanno a connotare una linea glam e casual.

New York & Company è un brand capace di soddisfare le donne di ogni età grazie all’attenzione dimostrata nel realizzare abbigliamento accessibile a tutte e dal mood elegante. eva mendes

La Mendes è la testimonial ufficiale della linea da lei disegnata; il suo obiettivo è stato quello di realizzare abiti d’altri tempi che potessero essere fruibili da tutte le donne; una collezione originale i quali prezzi vanno da un minimo di 20 dollari ad un massimo di 250 dollari per il capo più IN della collezione.

Categorie
Moda

Moda autunno/inverno 2013-2014: cosa non deve mancare nel vostro armadio

È tempo di fashion week e di sfavillanti passerelle ma è soprattutto tempo del cambio stagione, dimenticate dunque gli abiti in saldo e iniziare a sbirciare le nuove collezioni e i trend che si imporranno per l’autunno/inverno 2013-2014. In un inverno che si prospetterà glaciale ritorna imponente il pellicciotto; lungo fino al ginocchio, corto ad abbracciare la vita, nei colori più classici o in quelli shock il pellicciotto sarà il protagonista assoluto della stagione e verrà riproposto in tutte le salse.

Il consiglio è quello di scegliere sempre pellicce ecologiche e se proprio le considerate out optate per cappotti “XXL” che avvolgeranno dolcemente il vostro corpo garantendovi comodità e glamour. S

e poi avete un’attrazione fatale per lo stile collegiale allora ritenetevi fortunate, quest’anno tartan e bon ton si uniscono per dar vita a bluse sormontate da colletti bianchi e inamidati che fanno tanto chic. Se si vuole invece optare per uno stile più sensuale sono pronti per voi delicati abiti floreali dai colori autunnali che riportano alla mente fantasie degli anni ’90.

Leggings e gonne in eco pelle, abbigliamento mimetico, borse in lana a richiamare l’inverno e scarpe da uomo rimangono, anche quest’anno, nella lista degli abiti più in e non possono di certo mancare nel vostro armadio.

Le assolute novità dell’autunno/inverno 2013-2014 vestiti capodanno 2012rimangono comunque le stampe animalier che daranno un’aria felina a tutte quelle donne che desiderano sentirsi predatrici e non prede; rondini e aquile andranno ad abbellire i nostri capi e, per chi ama uno stile strong, anche per gli accessori si riprodurranno gli stessi soggetti.

Per quanto riguarda i colori gli stilisti hanno riproposto il binomio black&white sobrio ed elegante, il blu, il verde e il grigio nelle sue “cinquanta” sfumature. Per chi desidera un look più sexy ritornano in voga le piume, delicate applicazioni che, sugli abiti, daranno un senso di volume e movimento. Preparatevi dunque per una stagione al top riscaldata dalla focosa passione per la moda.

Categorie
Moda

Look Settembrino n°2, casual con stile!

Finita l’estate, metereologicamente parlando, finita la festa! Eh già, pare proprio che per quest’anno possiamo dire definitivamente ciao-ciao ai nostri tanto amati vestitini leggeri, agli shorts inguinali e ai comodi e pratici sandali super flat.

D’altronde il tutto non ci dispiace più di tanto anche perchè, diciamocelo chiaramente, ormai l’abbronzatura da braccia e gambe è quasi del tutto scomparsa, è tornato il pallore di un tempo e ci eravamo anche un po’ annoiate all’idea di sfoggiare i soliti look estivi  🙂

Per prepararci al meglio all’arrivo delle temperature un po’ più freschine, vi propongo un outfit semplice, molto casual ma sicuramente stiloso.

I colori dei nostri guardaroba, con la fine dell’estate, tendono a scurirsi, e siamo più propense a sfoggiare e ad acquistare capi d’abbigliamento di tonalità molto più calde e che richiamino l’autunno.

Questo Look Settembrino è ideale da esibire a lavoro, per un aperitivo o per un’uscita con le amiche; sia gli accessori che  gli indumenti proposti nel collage, si prestano ad essere indossati per molteplici occasioni.

Uno skinny nero molto attillato, abbinato ad una blusa a tre quarti con applicazioni gold, sono ideali se pensati per un evento casual; un giacchetto in pelle per quando le temperature sono leggermente più fresche, potrete scegliere di abbinarlo ad una borsa con manici corti della stessa nuance; per quanto riguarda le calzature sarate voi a decidere, a seconda dell’occasione, se indossare una décolleté dalle tonalità nature o un boot più comodo, mentre per quanto riguarda gli accessori, optate sempre per toni sul marroncino o sul beige, con dettagli in oro.

Il Look Settembrino n°2 è pronto per essere sfoggiato! 😆 Look Settembrino n°2

Blusa: 2Bstores

Skinny: House of Fraser

Leather Jacket: Amazon

Décolleté: Yves Saint Laurent

Borsa: H&M

Orologio: Michael Kors

Categorie
Gossip

Michael Douglas si veste con gli abiti dei set cinematografici

Michael Douglas è una grande star del cinema, ha recitato in alcuni dei più famosi film di tutti i tempi ed è cresciuto sempre sotto i riflettori; il cinema è la sua casa – tanto che il suo guardaroba è costituito dagli abiti dei set cinematografici. Nonostante abbia accumulato una ponderosa ricchezza dal suo primo ruolo datato al 1968, l’attore ha ammesso di prendere i suoi vestiti esclusivamente dai suoi film.

Ha dichiarato su Daily Mirror: “quello che faccio è questo, quando vado in camerino e vedo un paio di vestiti che non hanno intenzione di utilizzare, dico ‘lo prendo’, ‘lo prendo’”.

Michael, che ammette di essere preso in giro per essere parsimonioso, ha aggiunto: “Così non vado a fare shopping. Ho i vestiti di tutti i miei film. Catherine non è felice di questo e cerca di prendere qualcosa per me, di tanto in tanto, ma io non sono una persona che vuole oggetti. Io amo la terra. Alcune persone pagherebbero una fortuna per un dipinto, ma io amo i bellissimi ambienti e panorami. Amo viaggiare, è il mio lusso”.

Dopo la diagnosi di cancro alla gola nel 2010, Michael ha fatto il suo grande ritorno in “Behind The Candelabra”, recitando insieme a Matt Damon, come il pianista Liberace.

Il matrimonio con la bella attrice, Catherine Zeta Jones, Michael Douglas abiti set scena filmMichael Douglas abiti set scena film va a gonfie vele, sebbene abbiano passato molte difficoltà, come l’incarcerazione del figlio Cameron per reati di droga e il disturbo bipolare di Catherine. Douglas ha rivelato: “Il vero amore richiede lavoro. L’amore è un sentimento straordinario che proviene dall’anima, ma deve essere nutrito, si sa. La cosa che ho imparato invecchiando è che non si può dare l’amore per scontato”.

Categorie
Moda

Moda e stile: effetti dégradé per un look sfumato!

Quest’anno le sfumature hanno riscontrato un successo impareggiabile! Dallo Shatush: tecnica utilizzata per tinteggiare i capelli che prevede una tonalità più scura sulle radici, in contrasto con una nuance molto più chiara sulle punte, l’effetto dégradé, in occasione dell’estate, si trasferisce direttamente sui capi d’abbigliamento.

Dalla linea di bauletti Candy Sunset, del marchio Furla, i quali presentano una struttura in pvc trasparente sfumata in tre diverse nuance, agli shorts, indumento tipicamente estivo, sfoggiato in città o sulla spiaggia che con il pattern sfumato dà ancor di più l’idea di mare, sole e di happy hour sul bagnasciuga.

Le gradazioni cromatiche vanno a caratterizzare moda stile dégradéanche lo stiletto Jimmy Choo, con una colorazione black su tacco e su tutta la parte posteriore, passando ad un giallo vitaminico sulla punta. Un effetto romantico che fa tanto tramonto, specie se il mood va a caratterizzare anche le camicie o i mini dress, dando vita ad un effetto dégradé davvero unico.

Sugli occhiali, sulle borse, sui capi d’abbigliamento o sui capelli, quest’estate puntate tutto sulle sfumature cromatiche e l’originalità del vostro look strizzerà l’occhio a tutti!

Categorie
Moda

Outfit floreali: capi d’abbigliamento che si trasformano in giardini in fiore!

La primavera porta con sé la straordinaria magia dei giardini in fiore; il nuovo trend della calda stagione 2013, ci propone look nei quali i fiori sono i veri protagonisti: minidress, accessori e calzature inondati da flowers pattern che vanno a comporre un’allure romantica e bon ton.

La raffinatezza di un look esotico e caldo da sfoggiare soprattutto nelle ore diurne, esalterà la vostra vena romantica e dolce, esaltata dai mille petali che prendono vita sui vostri capi d’abbigliamento.

Elementi semplici che combinano accessori un po’ eccentrici mixati con un abbigliamento del tutto minimale; una flower longuette  accostata ad un peplum in candido cotone bianco moda fiori abiti fantasie floreali estate 2013e dei sandali platform in sughero con motivi floreali, sono ideali per celebrare la fine della primavera e l’inizio della tanto auspicata estate.

Il tutto abbellito da occhiali, cappello in organza con dettaglio flower, borsa giallo lime, e orecchini e collana in pendant con il resto dell’outfit a tema floreale. Un tripudio di fantasia dolce e romantica che vi distinguerà per gusto e sapore sofisticato, nella scelta di uno stile immancabilmente chic!

 

Categorie
Moda

Moda e trend: illumina l’estate con outfit soft e accessori dorati!

Nonostante la moda, ultimamente, ci imponga outfit molto eccentrici nei quali i colori sgargianti sembrano l’unica soluzione per attirare qualche sguardo in più su di se, oggi vi propongo un look composto da capi d’abbigliamento con nuance tenui, il tutto abbellito da accessori color oro.

Le tonalità chiare sono ideali sia per le ragazze con un colorito olivastro sia per chi ha la pelle rosea poiché, le nuance calde, non fanno altro che esaltare l’allure eterea. Colori soft, oro, pietre e strass per un appeal sensuale ed elegante. La scelta dei colori che vanno a comporre gli outfit, il più delle volte rispecchiano il nostro umore; queste potrebbero essere quindi le tinte ideali da sfoggiare nelle calde giornate estive: giallo lime, bianco, e verde acqua marina sono le nuance preferite da chi non ama i colori forti ed eccentrici.

Per un’occasione particolare o un aperitivo tra amiche, ho pensato ad un cropped top bianco del marchio low-cost Zara e ad una mini skirt ecrù, sempre dello stesso brand. Se la serata è moda estate accessori doratiinebriata da un po’ di venticello, potrete accostare all’outfit un blazer mono bottone sul giallo, della medesima azienda iberica; i sandali nude, con dettagli metallici in oro, daranno il giusto tocco di luce in più, mentre la clutch verde menta, abbinata alla gonna, sarà uno dei pezzi forti dell’intero outfit.

La scelta degli accessori è sempre la più importante; completate inoltre il look con dettagli in oro e richiami  alle nuance che vanno a comporre l’outifit. Avrete un charme e uno stile impeccabili, grazie ad un look in cui i colori tenui e gli accessori dorati, saranno i veri protagonisti.

Categorie
Moda

È primavera: come mi vesto se piove e mi viene voglia di uscire?

Dire che questa primavera pazzerella ci ha stufate, è dire poco! Continui cambiamenti metereologici, il sole che sembra essersi preso una bella vacanza (assolutamente non meritata), e le piogge che ultimamente imperversano, ci hanno letteralmente scocciato!

Qualcuno aveva progettato persino qualche week-end al mare, un pic-nic sul prato, una bella passeggiata all’aria aperta ma, a quanto pare, anche per questo fine settimana siamo costrette a stare chiuse in case e a mandare in aria tutti i nostri piani.

Noi siamo ottimiste e i pochi sprazzi di raggi solari che, ogni tanto fanno capolino dalle nuvolette grigie, ci fanno ben sperare. Come vestirsi in primavera se fuori piove e ci vien voglia di uscire? Ecco per voi alcuni consigli: solitamente le piogge primaverili sono molto rinfrescanti, a volte dopo lunghi periodi di estenuante caldo, le desideriamo, ed è raro che le temperature si abbassino si molti gradi.

In ogni caso, potrebbero sempre tornarci utili i stile moda come vestire primaverapratici Rain boots, i comuni stivali di gomma,  declinati nelle più disparate versioni fashion, da abbinare ad un vestitino casual, coprendo la parte superiore con un trench o un blazer. Un’alternativa può essere quella degli stivaletti, dentro ai quali possiamo infilare i jeans o gli skinny, evitando così di tornare a casa con i piedi completamente inzuppati.

Non disperiamo care ragazze, prima o poi le belle giornate arriveranno, nel frattempo, sappiamo benissimo come vestirci e come prendere in giro il meteo. Con i giusti abbinamenti trasformeremo una giornata grigia in qualcosa di positivo. Pioggia… non ci fai paura!

Categorie
Moda

Caterina Crepax e gli abiti fatti di carta e colla

Cosa ci si può inventare se si nasce in una famiglia in cui il padre è il famoso fumettista Guido Crepax? Deve esserselo chiesto anche Caterina, figlia d’arte, e amante della … carta. Da sempre appassionata di questo materiale, che per lavoro suo padre ha disegnato, Caterina ha deciso di utilizzarlo con l’aiuto di colla e forbici, suoi strumenti prediletti che sin da piccola l’hanno aiutata nella costruzione delle sue primissime sculture di carta.

Ancora oggi, Caterina lavora con carta forbici e colla e si è specializzata nella creazione di abiti, trasformando la passione in lavoro. Una versatilità che ne ha fatto una figura di riferimento nel mondo dell’arte prima e della moda adesso, per le bellissime ed eleganti creazioni che realizza la Crepax.

Caterina non sa cucire, dopotutto, per i suo abiti non è necessario ago e filo, ma solamente colla e forbici che tuttavia sembrano poca cosa di fronte alla bellezza dei modelli effettivamente realizzati. Cura del dettaglio e bellezza assimilabile ad abiti fatti di preziosi tessuti, sono gli elementi che più sorprendono guardando al lavoro dell’artista.

Caterina Crepax nasce infatti come architetto di interni Caterina Crepax e gli abiti di cartae curatrice di mostre, ma poi la sua “passione domestica” ha cominciato a raccogliere consensi anche nel mondo della critica di moda, e nel 2002 l’artista è stata invitata alla Biennale della Moda a San Paolo, in Brasile, in qualità di ospite.

Il criterio artistico, e anche ecologico, dietro alle sue creazioni è quello di donare tridimensionalità a qualcosa che per natura non ne ha, ovvero la carta, e per farlo utilizza materiali di scarto come scontrini o carta da forno, in modo tale da rendere di nuovo utile ciò che sarebbe andato buttato altrimenti.