Categorie
Moda

H&M: 10 anni, 10 giorni, 10 euro di sconto

H&M è una delle più famose catene di abbigliamento low cost, meta preferita di ragazze, ragazzi e anche mamma grazie alle collezioni create per bambini e bambine. È uno dei marchi più apprezzati perché riesce a sfornare continuamente abiti graziosi, pratici, alla moda e soprattutto economici.

Quest’anno H&M compie dieci anni dal suo arrivo in Italia e, per ringraziare tutti i clienti ormai conquistati e fidelizzati, il brand ha deciso di proporre uno sconto di 10 euro, hm-sconti-10-anniper ben 10 giorni ossia dal 23 settembre fino al 2 ottobre, su alcuni capi che potrete scoprire online sul sito  www.hm.com/it/. 

Gli abiti sono stati selezionati dalla casa madre ma tranquilli avrete una vastità di scelta, potrete navigare tra gonne, pantaloni, accessori, scarpe e molto altro ancora.

Siete pronte a buttarvi nella mischia?

Categorie
Bellezza & Salute

Donne dal fisico a pera? 10 anni in più da vivere

Il tuo corpo è a forma di pera? Spalle strette e fianchi larghi? Bene, ecco un motivo per cui sorridere sulla vostra forma. La ricerca mostra come le donne, con un corpo a forma di pera, vivono più a lungo rispetto a chi mostra una forma a mela, che tende ad accumulare grasso sul girovita.

Per di più, gli anni di longevità non sono tanto banali; una donna di 30 anni, che è “una pera” perfetta, ha nove anni e mezzo di vita in più.

Margaret Ashwell, che ha condotto la ricerca, ha affermato che il vero assassino non è solo il grasso, ma la ciccia che si accumula sul girovita. Il grasso sulla pancia produce ormoni e altre sostanze, che manomettono la pressione sanguigna, il colesterolo e i livelli di zucchero nel sangue. Di conseguenza, aumenta il rischio di contrarre una serie di problemi, come malattie cardiache, diabete e ictus.

Per tale motivo, Dr. Ashwell, che ha lavorato con i matematici del  London’s City University, afferma che è importante tenere sotto controllo il peso, per la salute.

Generalmente, i dottori usano l’indice di massa corporea, ragazze curvy forma a pera vitao IMC, una formula matematica basata sul rapportoo tra peso e altezza di una persona. Tuttavia, tale parametro non distingue tra la muscolatura e il grasso, il che significa che alcuni atleti sono classificati come obesi.

Dr Ashwell suggerisce un altro metodo: bisogna confrontare l’altezza e la misura del girovita. Come regola generale, dovremmo cercare di mantenere la misura della circonferenza vita al di sotto della metà della nostra altezza –  o avere un rapporto vita-altezza di 0.5 o meno.

La dottoressa ha affermato: “grazie al rapporto vita-altezza, si misura il grasso centrale, ossia il grasso cattivo”.

 

Categorie
Musica & Spettacolo

Amy Winehouse tentò il suicidio già all’età di dieci anni

Sul The Sun è riportato che la turbata cantante, Amy Winehouse, abbia cercato di uccidersi già all’età di dieci anni, dopo che il padre, Mitch, lasciò sua madre, Janis, per un’altra donna. Il nuovo libro “Amy Winehouse: The Untold Story” di Chloe Govan rivela come la star tormentata – che ha combattuto con la sua dipendenza di alcol e droga prima della sua morte nel 2011 – fu così devastata dal divorzio dei suoi genitori, che cominciò a fumare droga, ad auto-lesionarsi, fino a prendere una superdose di pillole.

Amy fu trovata in casa con la bava alla bocca da un’amica, che cercò di riprenderla.

Si è sempre pensato che il problema della droga per Amy, era iniziata a causa del marito Blake Fielder-Civil. Ma un’ amica ha dichiarato: “Amy ha passato momenti terribili, per la separazione dei suoi genitori. All’età di solo 10 anni, fumò il suo primo spinello, e secondo alcuni, era già sulla strada della rovina”.

Il libro rivela anche che, durante la relazione Amy Winehouse tentò il suicidio già all’età di dieci annicon il marito Blake, lei lo avrebbe minacciato di suicidarsi, se lui l’avesse lasciata. Gli amici hanno affermato che lei aveva un desiderio morboso di morire, e voleva unirsi al cosiddetto “27 club” a fianco di star, come Jimi Hendrix. La vita di Amy si stroncò tragicamente nel luglio del 2011. Aveva solo 27 anni.

La cantante, che aveva  raggiunto il successo con Rehab e Back to Black, ha sofferto una lunga battaglia tra alcol, droga e autolesionismo. Ma secondo gli amici, che la conoscevano sin da piccola, la causa di tutto fu l’abbandono di suo padre, per una donna.

Un’ amica ha riferito che Amy si considerava brutta e ha aggiunto: “aveva un complesso di inferiorità e non si sentiva mai brava abbastanza. Pensava: “Se lo era, perché mai suo padre l’avesse abbandonata?