close

Strasburgo: blog e siti web responsabili dei commenti offensivi

Mazzata su blog e siti Web dalla sentenza della Corte per i diritti umani di Strasburgo: la responsabilità dei commenti offensivi è dei gestori del sito, poiché solo loro possono rimuoverli o bloccarli. Cosa accadrà adesso?

Strasburgo_Corte_Europea_BlogIn Italia abbiamo già visto sentenze simili e leggi come l’Ammazzablog che minavano la libertà d’informazione su Internet. Oggi arriva un’altra sentenza che fa giurisprudenza nel settore dei blog e dei siti web in genere, con particolare riferimento ai commenti anonimi, per cui non si può ascrivere la responsabilità dei contenuti ad un utente preciso (pur rimanendo di fatto l’opportunità data dall’IP di chi scrive per avere un riconoscimento).

Infatti, la Corte di Strasburgo ha determinato che gli unici responsabili, soprattutto se i gestori del sito stesso consentono commenti anonimi, per offese, minacce e contenuti inappropriati contenuti negli stessi commenti, sono i responsabili del blog, perché solo questi ultimi possono eliminare, moderare e gestire quanto viene pubblicato.

Insomma, da oggi in poi è bene non consentire commenti anonimi ed avere massimo controllo su quello che gli utenti scrivono sui siti Web, pena pagare per un “reato” commesso da qualcun altro. Questa sentenza pur non essendo un pericolo per molti blog, che saggiamente gestiscono i commenti, resta un rischio per tanti che magari ricevendo un commento ad un vecchio articolo non pensano a controllarne il contenuto e alle eventuali conseguenze. Per cui cari blogger e proprietari di siti web occhio ai commenti, le pene in questo settore cominciano a farsi pesanti e il Legislatore guarda a Internet ancora con un po’ di “sfiducia”.

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi