close

Spending review arma: 1500 Carabinieri vincitori del concorso restano fuori

Purtroppo l’Italia non smette mai di stupirci, e anche una cosa apparentemente intoccabile come un bando di concorso ormai pubblicato, qui da noi diventa futile.

L’indignazione dei giovani aumenta sempre di più nel nostro Paese; giovani che passano dal non trovare minimamente un lavoro al trovarlo e vederselo togliere ingiustamente. La nostra crisi si fa sentire, e lo fa anche nel settore pubblico e proprio in una delle parti più importanti di questo settore: l’arma.

Sono mesi che siamo a conoscenza della spending review che ha colpito il settore dell’arma; i tagli porteranno all’assunzione di un solo agente o carabiniere per ogni cinque che vanno in pensione, per arrivare nel giro di tre anni ad avere circa 22.000 unità in meno.

Ma ora più che mai si sta alzando la protesta di chi si è visto apparire dal nulla un “idoneo non vincitore” sulla graduatoria del concorso. Tanta è l’amarezza di più di 1.500 giovani che, dopo aver faticato tanto per passare le selezioni per allievi Carabinieri, si sono visti chiudere ingiustamente la porta in faccia.

1.886 era il numero degli allievi che sarebbero dovuti entrare, e questo era quello riportato nel bando; ma ora, a causa dei tagli, quattro quinti dei vincitori rimarranno fuori.

La notizia sta passando alquanto inosservata perché probabilmente si sta sottovalutando la “gravità” della situazione. Il problema non sta solo nell’ennesima delusione che lo Stato ha dato alla nuova generazione, ma nella non affidabilità di un bando di concorso pubblicato solo nell’aprile 2012.

Tag:, , ,

Show 2 Comments

2 Comments

  • avatar image
    Andrea
    2 ottobre 2012 Reply

    "Un quinto" ? 216 vincitori su 1886 posti messi a concorso.. 1600 ragazzi non mi sembrano un un quinto..

  • avatar image
    Rella
    2 ottobre 2012 Reply

    Corretto! dovevo scrivere quattro quinti :)

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi