close

Sonnambulismo: ogni notte donna assume 2.500 calorie mentre dorme

Una donna dichiara di assumere circa 2.500 calorie mentre dorme, perché soffre di una malattia rara. Lesley Cusack, 55, crede di soffrire del disturbo notturno del sonno associato al disturbo dell’alimentazione – è costretta a mantenere una dieta stretta il giorno, per le sue abitudini alimentari notturni.

Madre di tre figli, da Warrington, Cheshire ha dichiarato:

riesco a sapere cos’ho mangiato, guardando i residui di cibo, la mattina dopo.  Di solito, trovo lattine aperte, pacchetti e non ho idea se ho mangiato cibi freddi o caldi. Ho inserito gli allarmi alle porte, nella speranza che mi svegliano. Ma non funziona. Mentre dormo, li spengo. Sto provando a perdere peso, ma è una battaglia costante. Posso solo seguire una dieta, fino a quando non diventa notte”.

Lesley sostiene di soffrire della malattia, da diversi anni, ma solo ora ha trovato il coraggio di dirlo alla famiglia e di cercare un aiuto medico. Ha affermato:

all’inizio, non era un problema e vagamente sonnambulismo-calorie-mangiare-di-nottericordo di aver passato notti da incubo, durante le quali mi svegliavo, uscivo dalla camera, ma venivo fermata da mio marito, a quel tempo.Ci sono state volte, in cui mi sentivo davvero depressa, nel cercare di nascondere le mie abitudini”.

Ogni notte, Lesley va a letto e non sa cosa troverà la mattina dopo in cucina:

la peggior cosa che ho fatto è mangiare pittura ad emulsione, vasellina, sciroppo per la tosse, patate crude e sapone in polvere. La notte, in cui mangiai la pittura, fu l’unica volta che mi svegliai. Ricordo che ero in cucina, toccai la mia bocca ed ero molto confusa. Fu orribile”.

Per mantenere il suo peso, Lesley ha eliminato dalla casa alcuni cibi, come la cioccolata. Se lei vuole offrire dolcetti ai nipoti, deve comprarli, nel momento in cui loro vanno a farle visita. La sua malattia le impedisce anche di dormire  a casa di amici. Lesley è anche preoccupata per la sua salute:

ho rotto molti denti l’altra notte ma non ho la più pallida idea, di come ho fatto. Usare la cucina, coltelli e pentolini può essere davvero preoccupante, quando non si è coscienti”.

Dr Paul Reading, neurologo consulente al James Cook University Hospital, Middlesbrough, e Presidente della British Sleep Society, ha affermato:

essere sonnambuli è un fenomeno comune durante l’infanzia che scompare, solitamente durante i primi anni dell’adolescenza. Tuttavia, circa l’1% degli adulti continua a manifestare attività complesse (parasomnia). La mattina dopo, i ricordi sono assenti, anzi, vaghi. Un numero di sonnambuli adulti mangia e cucina, durante il sonno apparente, spesso consumando del cibo, che normalmente non mangiano. L’aumento di peso e il senso di colpa sono conseguenze comuni. A volte, fattori che spezzettano il sonno, come il russare forte, gambe inquiete, un’ambiente non confortevole, o stress generale possono scatenare il sonnambulismo, anche associato all’alimentazione. Prima di andare a letto, bisogna assumere dei medicinali”.

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi