close

Sirius: i resti dell’alieno trovato nel deserto cileno sono umani

I resti mummificati del piccolo “alieno dello spazio”, scoperto un decennio fa nel deserto cileno, sono stati identificati come umani. Il piccolo scheletro ha creato dibattiti per 10 anni; c’è chi lo considerava una prova di vita extra-terrestre, chi credeva che era un feto abortito o, persino, una scimmia.

La creatura, conosciuta come Atacama Humanoid (o ‘Ata’), è stata trovata nel deserto di Atacama, in Cile nel 2003. La scoperta fu fatta da Oscar Munoz, che lo descrisse su Open Minds come:

uno strano scheletro, non più lungo di 15 cm. Era una creatura con denti duri, una testa rigonfia, sulla quale c’era un ulteriore strana protuberanza nella parte superiore, il suo corpo era squamoso e di un colorito scuro. A differenza degli umani, aveva nove costole”.

Ora il documentario Sirius ha rivelato che Ata non alieno 6 pollici deserto cileno Atacama Humanoidera una bufala, ma in realtà un umano mummificato, come Huffington Post ha riportato.

Secondo il documentario, un legale esperto medico della Basque University, a nord della Spagna, ha affermato:

“è un corpo mummificato con tipiche caratteristiche di un feto. Il corpo mostra tutte le strutture e le articolazioni anatomiche normali per la testa, il busto e gli arti. Presi insieme, la proporzionalità delle strutture anatomiche ci permette di essere fuor di dubbio, che è un feto umano mummificato completamente normale”.

httpv://www.youtube.com/watch?v=rJ-t03Hxles

Tag:, , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi