close

Se il tuo lui vuole passare San Valentino con John McClane…

Quest’anno San Valentino sarà festeggiato un po’ sotto tono, o comunque con un occhio di riguardo alla borsa, che si assottiglia sempre di più. E visto che quella in questione è, in fin dei conti, una festa commerciale, forse non pesa troppo a nessuno. C’è chi sta già organizzando una cena intima, chi invece l’intimo lo sta scegliendo con cura, chi cenerà fuori e chi passerà un week end romantico in qualche località da sogno. Ma quello che non tutte noi sappiamo è che questo 14 febbraio, al cinema, arriva Die Hard: Un Buon Giorno per Morire, quinto capitolo della saga con protagonista Bruce Willis nei panni di John McClane, lo scavezzacollo agente della CIA.

Che cosa succede quindi se il tuo lui, dimenticando completamente la festa degli innamorati vi propone con tono ingenuo: “Andiamo a vedere Die Hard 5?”. Le reazioni possono essere molteplici a seconda di come si gestisce il rapporto di coppia. La prima opzione può essere quella di isterismo incontrollato: “èilgiornodisanvalentinoetumiportiavedereunfilmincuisiammazzanotutti?!”. Questa reazione è comprensibile, forse eccessiva, ma comprensibile: quasi tutte le donne si aspettano una cena galante, magari delle rose, una passeggiata, dei cioccolatini, cosa da innamorati insomma. Il lui in questione dovrebbe conoscere abbastanza la sua donzella da evitarle reazioni e colpi del genere.

Reazione numero due: lei si irrita, non vorrebbe vedere un film che infondo non le piace, ma potrebbe anche acconsentire a patto che il dopo cinema sia interessante, e via di seguito le cose di cui sopra (cena, rose, cioccolatini). Questa reazione è più equilibrata, più accondiscendente e degna di una donna che nonostante non condivida tutto con il proprio partner è pronta a scendere a compromessi per la felicità comune.die hard 5

Terza reazione: lei non solo è favorevole alla scelta del film, ma è anche contenta che si tratti proprio di quel film e di quel genere, più gradito ai maschietti in genere! In questo caso lei è la donna perfetta, è quella che riesce a ridere dei miracoli balistici in un film di Bruce Willis e quella che potrebbe proporre addirittura per prima una soluzione del genere, cosa che le andrebbe anche benissimo, se non fosse che infondo, anche le donne più atipiche amano il romanticismo, forse non cioccolatini, fiori e cena tutti insieme, ma almeno uno dei tre una volta ogni tanto.

È anche vero che queste sono le donne che è più bello sorprendere, e tenersi strette a sé. E allora non c’è John McClane che tenga, perché tutto ciò che vorrà fare quell’uomo fortunato, sarà fare felice la propria donna. Magari con una maratona casalinga di Die Hard, con tanto di cena a lume di candela!

Tag:, , , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi