close

Scientology cercò una fidanzata per Tom Cruise: la storia shock di Nazanin Boniadi

A volte la realtà supera l’immaginazione e così può anche succedere che una comunità religiosa si occupi in maniera non proprio discreta della vita sentimentale di uno dei suoi membri più illustri.

Tom Cruise Nazanin Boniadi ScientologyStiamo parlando di Scientology e ovviamente di Tom Cruise. Su un servizio, uscito su Vanity Fair di settembre, è stata infatti pubblicata la storia shock di Nazanin Boniadi, prescelta per diventare la signora Cruise.

Alla fine del suo matrimonio con Nicole Kidman e dopo la breve relazione con Penelope Cruz, Tom Cruise era di nuovo su piazza e così Shelly Miscavige e suo mariti, vertici della setta, si occuparono di organizzare un casting per trovare moglie al bel Tom, come se ne avesse avuto bisogno! Dopo numerose ragazze provinate, che credevano di fare un casting per un film, venne scelta Nazanin appunto, bella attrice di origine iraniana e cresciuta in Gran Bretagna, adepta di Scientology.

La sua storia con Cruise durò qualche settimana tra novembre 2004 e gennaio 2005, poi Tom incontrò Katie, e dopo la dichiarazione d’amore pubblica di lui sul divano di Oprah, fu chiaro che per Nazanin non ci sarebbe stata altra possibilità. Ora Tom è di nuovo single e Vanity Fair racconta che Boniadi fu costretta, poco prima di cominciare a corteggiare Tom, a subire un terzo grado in cui le venivano chieste persino le sue abitudini sessuali.

Cambiò colore di capelli e fu costretta a lasciare il suo fidanzato di allora, oltre a firmare un accordo sulla riservatezza, che l’avrebbe designata persona non gradita alla setta se avesse dato problemi. Ma la relazione naufragò è la Boniadi venne spedita in un centro di Scientology in Florida, dove commise il grave errore di confidarsi con un ‘confratello’.

Smascherata da chi credeva un confidente la ragazza fu costretta “a pulire con uno spazzolino da denti i servizi igienici, le piastrelle del bagno con l’acido e scavare buche nel mezzo della notte; e per ultimo venne spedita a vendere gli scritti del fondatore di Scientology, L.Ron Hubbard, agli angoli delle strade”!

Ovviamente non si sa quanto di questo sia vero, resta il fatto che tutta questa attenzione mediatica su Scientology degli ultimi giorni, coadiuvata dalla presenza al Festival di Venezia di The Master, film sulle origini del movimento religioso, sembra non essere sicuramente a suo favore, anzi sembra volerlo minare alle fondamenta.

Riusciranno i fedeli adepti, capitanati da Tom Cruise, a difendere la loro fede?

 

Tag:, ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page