close

Scherzo Kate, centralinista suicida: i dj vogliono parlare

Si sta parlando e riparlando, in questi giorni, della centralinista suicida a Londra, in seguito allo scherzo telefonico fatto a Kate Middleton, al principe William e all’intera Famiglia Reale.

La donna, Jacintha Saldanha, è stata trovata senza vita il giorno dopo che i due dj della 2Day Fm, radio privata australiana, hanno telefonato al  King Edward VII Hospital, fingendosi i Reali d’Inghilterra e chiedendo informazioni sullo stato di salute della duchessa di Cambridge. La centralinista, avendo passato la telefonata all’infermiera capo dell’ospedale che aveva il compito di seguire il caso di Kate, senza effettuare prima delle verifiche, è stata vittima di numerose critiche, che avrebbero creato le pressioni che avrebbero poi portato la donna al suicidio.

I due dj,  Mel Craig e Michael Christian, che hanno reagito molto male all’accaduto, dopo essersi chiusi nel silenzio, hanno espresso il desiderio di parlare con i media.

Lo ha comunicato la Southern Cross Austereo, proprietaria dell’emittente radio australiana, che già in una precedente conferenza stampa aveva affermato “i due dj sono completamente distrutti”, aggiungendo, però, che o ragazzi non hanno compiuto nulla di illegale e che quello che è successo non poteva essere assolutamente previsto.

Ricordiamo, inoltre, che Lord Glenarthur, presidente del King Edward Hospital, in una lettera di protesta indirizzata al presidente della Southern Cross Austereo, ha chiesto che vengano adottate le misure necessarie ad assicurare che un incidente del genere non si ripeta più.

 

 

Tag:, , , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page