close

Sara Tommasi: secondo film porno sequestrato, nessuna uscita

Confessioni Private, questo sarebbe il titolo del secondo film porno di Sara Tommasi, che però nessuno riuscirà a vedere, in quanto ne è sta bloccata la diffusione grazie alle denunce presentate dalla showgirl.

La redenzione di Sara questa volta sembra prendere davvero la via giusta. Più volte la Tommasi aveva dichiarato di voler cambiare vita e tornare sulla retta via, ma senza un nulla di fatto concretamente; da quando, però, la showgirl ha deciso di curarsi e di iniziare a raccontare la sua tormentata storia nei vari programmi televisivi italiani, le cose sembrano aver preso davvero una piega diversa e il sequestro del secondo film porno girato dalla Tommasi sembra essere la perfetta dimostrazione.

Secondo quanto sarebbe stato diffuso dallo staff della pellicola Confessioni Private, lo stesso staff il 29 novembre si sarebbe visto Sara Tommasirecapitare la notifica del sequestrodisposto dalla magistratura penale per le gravissime ipotesi delittuose di sequestro di persona, somministrazione di droghe e violenza sessuale“.

La battaglia iniziata, dunque, da Sara Tommasi, insieme al suo avvocato Alfonso Luigi Marra, avrebbe riscosso i suoi primi successi che, però, a quanto pare, non si fermerebbero qui. L’avvocato avrebbe, infatti, dichiarato che sara presentata “nei confronti di De Vincenzo, Matera e ogni altro responsabile, tre distinte cause civili di risarcimento per i tre distinti fatti criminosi perpetuati in suo danno“, riferendosi alla Tommasi.

Tag:, , , ,

Show 1 Comment

1 Comment

  • avatar image
    Gianni Ippolito
    10 gennaio 2013 Reply

    Ciao, io l'ho visto su: http://www.confessioniprivate.com Molto meglio del primo!!

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi