Categorie
Moda

Sandali con calze: IN o OUT? Rischi e consigli su un trend che spopola!

Fino a qualche tempo fa i saldali venivano indossati esclusivamente durante la stagione calda, dalla primavera all’estate. Oggi invece il nuovo diktat concede a tutte le fanciulle, di poter indossare i propri sandali preferiti anche durante i mesi più freddi, senza incappare nel rischio di tornare a casa con i piedini congelati.

L’aberrante moda che, qualche signore/a anziano osava e osa concedersi, anche in estate, ossia quello di sfoggiare ciabatte con tanto di calzino coprente, pare adesso sia divenuta una vera e propria moda.

Il trend inizia così a dilagare, dando vita ad alcune combinazioni a dir poco oscene.

Pochi sono gli steps da seguire e da tenere ben in mente, per non incappare in passi falsi:

Badate bene a quali sandali indossare, non tutti quelli sfoggiati in estate sono consoni alla nuova tendenza. Esistono i sandali invernali, vale a dire, realizzati con tessutu pesati e dalle nuance più scure; ecco, questi sono i sandali che potrete abbinare ai collant, alle parigine o a dei semplici calzini.

Ricordate inoltre di scegliere esclusivamnete collant coprenti, assolutamente scuri, ecalzelaborati o intrecciati in lana. Potrete così creare un effetto tono su tono in modo tale da non rendere tanto evidente l’effetto sandalo-calzino, oppure sbizzarrirvi con delle calze dai colori più eccentrici, scegliendo con cautela i colori da abbinare.

Per quanto riguarda i calzini corti, ecco, lì c’è da stare molto attente e sarebbe meglio che non osiate indossarle se non siete esperte del settore, ad ogni modo, il calzino bianco è assolutamente bandito!

Il nuovo trend non è alla portata di tutti e, molto spesso, chi opta per questa soluzione, rischia di rasentare il ridicolo.

Se a voi alletta l’idea sandalo-calzino, siate sicure della vostra scelta e valutate bene i luoghi che frequentate;

la battutina da parte di qualche amica invidiosa del vostro stile o del simpoticone di turno, mettetela pure in conto 🙄

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *