close

Saccomanni: rivedere tassa sulla casa e vuole limitare il contante

La Legge di Stabilità subirà delle variazioni a dirlo è il Ministro Saccomanni, che pensa si possa intervenire per ridurre le tasse sulla casa (le aliquote attuali potrebbero superare l’IMU), oltre che sulla riduzione dell’uso del contante: si passerebbe da mille euro a 500 per prelievi e operazioni cash.

Saccomanni_IMU_IVASulla Legge di Stabilità che cancella l’IMU (tassa sulla casa) e la TARES (tassa sui rifiuti) e introdotto la Service Tax che le racchiude entrambe, con il rischio però di pagare persino di più rispetto a prima. Al Senato, il ministro dell’economia Saccomanni ha garantito che il Governo ha la volontà di ridurre queste imposte, ma che vanno prima trovate le coperture finanziare adeguate. Ed inoltre, ha proposto di ridurre ancora l’uso del contante abbassando la soglia dei mille euro per pagamenti e prelievi, probabilmente alla metà: 500 euro.

Ma quest’ultima affermazione che secondo il ministro dovrebbe aiutare a ridurre l’evasione fiscale e ad un maggiore controllo dei flussi di contante e delle operazioni bancarie, ha scatenato la reazione della Lega Nord, che non ha perso tempo e ha presentato una mozione di sfiducia verso il Ministor dell’Economia del Governo Letta, perché per i leghisti è inaccettabile intervenire ancora sull’uso del contante.

Sul tema anche il “governativo” Angelino Alfano ha fatto sapere con un tweet di pensarla all’opposto rispetto al ministro del Governo di cui lui è vice-Premier. Insomma, tutto è ancora molto “labile” ma chi si era illuso che senza IMU si dovessero pagare meno tasse, si sveglierà bruscamente perché con questa Legge di Stabilità tutte le persone “normali” pagheranno più tasse, mentre per i “ricchi” le tasse incideranno più o meno allo stesso modo…

Tag:, , , , ,

Show 1 Comment

1 Comment

  • avatar image
    Umberto Bocus
    31 ottobre 2013 Reply

    Propongo che per ogni prelievo in Banca si metta un Marca da Bollo da 3 € a favore dello Stato.

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi