close

Russia: sparita Nadezhda Tolokonnikova, cantante delle Pussy Riot

La denuncia arriva dal marito della cantante punk delle Pussy Riot, Pyotr Verzilov, che non ha notizie della moglie ormai da molti giorni. Da quando Nadezhda Tolokonnikova è stata trasferita in gran segreto in un’altra colonia penale.

Nadezhda potrebbe essere stata punita perché da qualche mese aveva cominciato uno sciopero della fame per protestare contro le condizioni di detenzione in cui veniva tenuta: infatti riceveva quasi quotidianamente minacce di morte, oppure, era costretta ai lavori forzati come uno schiavo senza alcun rispetto. E si pensa che la polizia della colonia carceraria in cui è stata rinchiusa dallo scorso anno, per punire queste sue resistenze, sia intervenuta interrompendo le comunicazioni con il mondo esterno.

Tante le voci del panorama culturale occidentale che si sono levate per chiedere la scarcerazione e notizie certe sulla salute di Nadezhda, ma ancora da Mosca non è arrivata nessuna risposta. Speriamo non le sia successo nulla e che presto possa tornare libera, in nome della libertà d’espressione e del rispetto dei diritti umani.

Tag:, , , , ,

Show 1 Comment

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi