Categorie
Cinema

River Phoenix torna al cinema a 18 anni dalla scomparsa

River Phoenix potrebbe tornare al cinema a diversi anni dalla sua prematura scomparsa. Dark Blood, film rimasto incompleto e del quale si erano perse le notizie proprio a causa della morte del giovane attore, potrebbe essere infatti completato e fatto uscire al cinema nel 2012.

River PhoenixL’intenzione è del regista George Sluizer (noto per The Vanishing – Scomparsa), che vorrebbe inoltre cercare di tirare nel progetto il fratello di River, il bravissimo Joaquin Phoenix, in veste di voice over del personaggio che fu del fratello.

Nel film il 23enne River interpretava un giovanissimo vedovo, che vive come un eremita in un sito di test nucleari, aspettando la fine del mondo e costruendo bambole, finché non incontra una coppia (interpretata da Jonathan Pryce e Judy Davis). Il ragazzo li rapisce e li tiene prigionieri per creare un mondo migliore con la donna.

River fu subito apprezzato si dalla sua prima interpretazione nel film cult Stand by me – Ricordo di un’estate. Ha partecipato poi a diverse pellicole, tra cui le più famose restano Mosquito Coast e Nikita, spie senza volto. In Indiana Jones e l’ultima crociata, vesti i panni di un giovanissimo Indy alle prese con una corsa in treno divenuta storica. Grazie alla sua performance in Vivere in fuga di Sidney Lumet venne candidato agli Oscar e ai Golden Globe, come Miglior attore non protagonista, anche se è con Belli e Dannati, accanto a Keanu Reeves, che è entrato nella storia del cinema.

Una risposta su “River Phoenix torna al cinema a 18 anni dalla scomparsa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *