close

Ricette: struffoli napoletani… e il Natale è più vicino!

L’ora legale ha lasciato spazio a quella solare per recuperare un po’ di luce al mattino, le temperature si abbassano in pochi giorni e nella mente l’idea del Natale inizia a palesarsi nei colori, nelle luci e nei profumi della tradizione, soprattutto nelle cucine delle massaie italiane.

Una ricetta che sta a cuore a tutti, soprattutto ai napoletani che ne vantano la paternità, è quella degli struffoli, dolcetti ricoperti di miele, semplici da fare e belli da vedere.

Un piatto tanto gustoso e ideale anche per strappare un sorriso a tutti, grandi e piccini.

Ecco la ricetta.

Gli ingredienti:

300 gr di farina (più quella per la spianatoia)
un cucchiaio di zucchero
una noce di burro
3 uova medie
un limone
grappa q.b.
bicarbonato q.b.
300 gr di miele millefiori
codette di zucchero colorate
olio per friggere (di arachidi o di girasole)

La preparazione

Mettete la farina e lo zucchero in una ciotola, poi il burro ammorbidito e le uova sbattute leggermente con una forchetta. Unitevi un bicchierino di grappa, la scorza del limone grattugiata, e la punta di un cucchiaino di bicarbonato.

Va tutto impastato energicamente fino ad ottenere un impasto che non si incolla, abbastanza compatto (se è troppo liquido potete aiutarvi con l’aggiunta di un po’ di farina). Lasciate riposare per circa due ore ricoperto da un telo.

Dividete la pasta in piccole palline (tipo gnocchetti) e friggetele in abbondante olio, dopo aver eliminato la farina, spingendoli e smuovendoli con la “schiumarola”. Scolateli quando saranno ben dorati, lasciandoli a scolare su carta da cucina.

Mettete il miele in un pentolino e lasciatelo sciogliere a fuoco basso, quindi togliete dal fuoco e immergetevi gli struffoli, mescolando in modo da farli assorbire bene. Spolverate quindi le codette colorate e disponete su un piatto da portata.

Lasciate raffreddare un paio d’ore e servite.

Tag:, , , ,

No Comments

Partecipa alla discussione

Story Page