close

Restauro della Cappella della Sindone: da marzo 2014 i primi visitatori

Dovrebbero concludersi entro la fine del marzo 2014 i lavori di ristrutturazione della Cappella della Sacro Sindone che sono stati resi necessari dall’incendio nel 1997 che danneggiò gravemente le strutture della Cappella, oltre a mettere seriamente in pericolo la preziosa reliquia religiosa considerata dai credenti il sudario di Cristo.

I lavori di ristrutturazione procedono a pieno regime e a perfetto ritmo, sono fino ad oggi costati circa 8,7 milioni di euro e dovrebbero permettere di rendere di nuovo visitabile la Cappella nella primavera del 2014. Gli aggiornamenti sono stati cappella sindonerilasciati ieri in serata, in seguito ad un sopralluogo, da parte degli esperti, i quali hanno anche sottolineato come, quella attuale, sia anche la fase più delicata per il lavoro di restauro. E’ in corso infatti la sostituzione di 1550 elementi in marmo gravemente danneggiati dall’incendio.

Dopo esattamente 17 mesi di lavori all’interno dell’edificio, i lavori sono stati completati al primo e al secondo livello della Cappella, mentre l’ultimo periodo servirà appunto a lavorare alle rifiniture e al terzo livello, con tutte le sostituzioni previste dai sopralluoghi iniziali e messe a punto dai calci in polistirolo progettati all’inizio dei lavori.

Mario Turetta, direttore regionale per i beni culturali dei Piemonte, ha visitato nella giornata di ieri il cantiere del Duomo di Torino alla presenza dell’Arcivescovo Cesare Nosiglia, dichiarando: “Da quella data sarà già possibile organizzare delle visite. Sarebbe un onore per noi se il primo visitatore fosse il Santo Padre”.

Tag:, , , ,

No Comments

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi