Categorie
Cinema

Reese Witherspoon in TV dopo l’arresto: ho detto ai poliziotti che ero incinta

Reese Witherspoon è stata ospite a Good Morning America per parlare del suo nuovo film Mud, ma ovviamente l’intervista è finita nel discutere del suo imbarazzante arresto per la guida in stato di ubriachezza. La 37enne, madre di tre figli, fu accusata di ubriachezza e di condotta sregolata il 19 Aprile, dopo che suo marito Jim Toth fu accostato per la guida stravagante.

L’attrice, vincitrice d’Oscar, ha dichiarato pubblicamente le sue colpe: “eravamo usciti dal ristorante ad Atlanta, e avevamo bevuto un bicchiere di vino di troppo. Eravamo così dispiaciuti e imbarazzati. Non avremmo dovuto farlo. Abbiamo sbagliato, e non succederà più”.

È stato riportato che Reece abbia avuto atteggiamenti da diva, gridando quella sera: “non sapete chi sono io”.

Nel programma televisivo, l’attrice ha aggiunto:

sono stata così irrispettosa. Nella mia famiglia ci sono Reese Witherspoon ospite Good Morning America arresto guida stato ebrezzaufficiali di polizia. É stato inaccettabile da parte mia. Ho interpretato il ruolo di avvocato così tante volte, che ora penso come un avvocato.
E chiaramente non sono un avvocato, perché sono stata arrestata..non ho la minima idea di quello che ho detto. Quella sera ho visto arrestare mio marito, e sono entrata in panico. Ho detto cose pazzesche. Ho detto che ero incinta
”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *