close

Quirinale: Prodi non passa e Bersani si dimette. Il Pd è alla deriva?

Giornata della verità ieri per il Pd, che nella quarta votazione per l’elezione del presidente della Repubblica mette in campo il nome di Romano Prodi. Un nome che doveva essere una garanzia ma che non fa altro che dare il “la” all’inizio della sinfonia finale del Partito Democratico e di Bersani, che nella serata di ieri annuncia le sue dimissioni.

Perchè Bersani si dimette? Perchè nella quarta votazione per il Quirinale, in quella votazione che doveva sancire il passaggio di Prodi come nuovo capo dello Stato, allo spoglio la verità è stata tutt’altra: Prodi non passa! E allora il Pd si chiude nuovamente in tarda serata in riunione, segretario e grandi elettori si trovano in assemblea per capire cosa è successo.

Abbiamo preso una persona, Romano Prodi, dimissioni bersani si dimette pd quirinale prodifondatore dell’Ulivo, ex presidente del Consiglio, inviato in Mali, e l’abbiamo messo in queste condizioni – avrebbe spiegato Bersani in assemblea, aggiungendo – Io non posso accettarlo. Io non posso accettare il gesto gravissimo. Questo è troppo”.

A seguire Pierluigi Bersani ha annunciato le sue dimissioni, spiegando che saranno immediatamente operative “un minuto dopo l’elezione del presidente della Repubblica”.

 

Tag:, , , , ,

Show 2 Comments

2 Comments

  • avatar image
    Gustavo Gesualdo
    20 aprile 2013 Reply

    Dedicato al circo del partito democratico. Oggi più che mai. O come sempre. http://www.ilcittadinox.com/blog/the-democratic-circus-talking-heads.html Gustavo Gesualdo alias Il Cittadino "X".

Leave a reply

Post your comment
Enter your name
Your e-mail address

Story Page

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi